Mentana legge il Tg con la mascherina: “Non volevo dare il cattivo esempio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Enrico Mentana è il primo conduttore della televisione italiana a presentarsi in onda con la mascherina. Lo scrive ilGiornale.it

L’ha fatto a poche ore dall’approvazione del nuovo dpcm Conte che, da oggi, impone l’obbligo di usarla sempre, sia al chiuso che all’aperto, in presenza di altre persone. Un gesto che non è passato inosservato ai telespettatori del Tg La7 e che ha inevitabilmente diviso l’opinione pubblica, tra chi parla di buon esempio e chi, invece, parla di eccesso di zelo.

Ampliando lo sguardo non è una novità assoluta quella introdotta da Enrico Mentana. Oltralpe, per esempio, già da agosto si discute se indossare o meno la mascherina anche in tv. Alcune emittenti hanno scelto di seguire la linea più dura, altre quella più easy, ma il dibattito è aperto.

Se si considerano gli studi televisivi come un ambiente lavorativo al pari di un ufficio, come fanno in Francia, ecco che anche i conduttori e i giornalisti dovrebbero indossare la mascherina. Tuttavia, al momento questo parallelismo nel nostro Paese non è ancora stato esaminato e il gesto di Enrico Mentana potrebbe restare un unicum nel panorama televisivo italiano, a meno di nuove e specifiche indicazioni.

“Mi sembrava inopportuno, nel giorno dell’annuncio, dare un esempio al contrario, visto che la postazione dell’intervistato è molto ravvicinata”, ha detto Enrico Mentana al Corriere della sera per giustificare la sua decisione.

La scelta di Enrico Mentana si poggia sulle parole usate da Giuseppe Conte durante la conferenza stampa, quando ha raccomandato di utilizzare la mascherina anche in casa nel caso in cui si ricevano ospiti e, quindi, si condivida lo spazio con persone non coviventi. Seguendo questo ragionamento, il conduttore del Tg La7 ha equiparato il suo studio alla sua casa e il ministro Azzolina, in quel momento presente, a un ospite domestico seduto a meno di un metro da lui.

Sarà questa la nuova tendenza della televisione italiana? Enrico Mentana non vuole essere considerato come quello che ha fatto iniziare il trend: “Non ho avviato un nuovo corso. Non voglio essere d’esempio né fare moda. Grazie al cielo, non ho bisogno di queste cose per farmi notare”. Nonostante il gesto del direttore, a La7 da oggi la mascherina non sarà obbligatoria nei talk e negli altri programmi della rete: “Nei talk c’è il distanziamento. Che c’entra?”. Ora resta da capire in che direzione vuole andare la televisione, anche se appare difficile che nei prossimi giorni conduttori e conduttrici si presentino con la mascherina sul viso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. infatti è una pagliacciata che dovrebbe far capire a tutti proprio che è una messinscena per altri motivi che abbiamo già detto decine di volte. La Museruola, ancor piu in quel contesto, a distanza di metri dagli altri, non ha nessun valore medico, il giornalista (che anni fa stimavo) dimostra di non aver capito nient di quello che egli stesso dice, e cioè la “predicazione della distanza di 1.5metri”, che da criminali chiamano distanza “sociale”. Se fosse una cosa seria e utile dal punto di vista medico, avrebbero dovuto parlare di distanza “fisica”, ma hanno usato “sociale” e le parole non sono usate a caso da loro: vogliono esattamente DISTRUGGERE tutto quello che è sociale, società, sentimento, a vantaggio dell’individualismo piu totale, e del capitalismo diventato neofeudalesimo.

  2. Ciuccio bello, tra 15 giorni voglio vedere cosa scriverai?
    Ti devono venire a prendere a casa…io avrei fatto un comma aggiungendo che chi pubblicamente invita a non utilizzare la mascherina è punibile ……
    Puoi pensare quello che vuoi ….ma non accettare una misura di contenimento usata in tutto il mondo, denigrarla e invitare a non usarla e vomitevole e sanzionabile.

  3. x 22:33 se è una misura che hannno applicato in tutto il mondo non è detto che sia una cosa giusta dal punto di vista scientifico. Se io sono solo e cammino in mezzo alle persone senza fermarmi la mascherina serva a poco, per dire se cammino da solo non arreco danno a nessuno e viceversa. Tu sei il classico italiano che gli dicono cosa fare e la fà senza pensare perchè non vuoi sforzarti a capire se questa misura di contenimento ci stia aiutando a contenere il virus (ovviamente no altrimenti i contagi sarebbero dovuti diminuire) . Quindi dire che indossare la mascherina anche quando l’indivudo è solo, mi suona tanto di ca**ata.

  4. babbeo idiota 22:23, io non invito nessuno, io dico che è inutile usata nel modo in cui la usa il 99% della gente. OK BABBEO?
    Oltre questo, la violenza e le minacce di cui sei esperto tienitele per te, perchè al momento il sanzionabile sei solo tu.
    Il fatto che la museruola sia inutile lo dicono CENTINAIA di medici nel mondo, e la stessa OMS e pure lo stesso Governo italiano, fino a MAGGIO dicevano esattamente questo, che non era necessaria, anzi, solamente i MALATI e chi gli stava vicino doveva usarle.
    CAPITO BABBEO? ora finiscila con le minacce e con la tua ignoranza: non ho mai detto che TU o i tuoi simili non dovete mettervi la museruola, CAPITO?

    Sulla cretinata “tra 15 giorni voglio vedere”: perfetto! altro autogol da babbeo! Sono esattamente le cose che scrivevi tu e tuoi amici mascherati dopo la partita del Napoli mesi fa e pure dopo le feste di Avellino! E cosa successe?? ASSOLUTAMENTE NIENTE! a seguito della partita, a napoli neppure un positivo piccolo piccolo, è cronaca, è storia!
    Quindi vergognati, taci e smettila di minacciare, soprattutto per cose che non ho mai detto.

    RIPETIAMO PER I diversamente intelligenti come te:
    SE VOLETE USARE h24 7/7 la mascherina, semplicemente POTETE FARLO LIBERAMENTE! OK?
    Quindi se vi sentite protetti in questo modo, a cosa vi serve che altri la usano? Voi la tenete, siate felici e vivete così! E siete pure liberi di andare a fare il vaccino sperimentale, magari piu di uno: NESSUNO ve lo vieta, ancor meno io, OK??

  5. il ciuccio sei tu che scrivi a pino, lui ha detto cose completamente diverse e interessanti ma tu non ne hai capita neppure una, ciuccio tu. e poi dove lo hai letto che pino ha -invitato a non usarle-? sanzionabile sei tu, per calunnia, perchè per la stupidità e la generica ignoranza come la tua non c’è ancora una legge.

  6. x22.23 si capisce benissimo che sei sempre tu, l’unico imbecille che critica pino sempre nello stesso modo inconcludente, è inutile che fai e che minacci, stai a zero tu e le chiacchiere tue. il bavaglio così si chiama, non è nessuna misura di contenimento, lo stanno dicendo da mesi i medici liberi, al contrario ci stanno pochissimi medici e certi politici che fanno cose dettate da altri.
    pure il comitato tecnico scientifico nel verbale di marzo che tu non sai leggere perchè sei imbecille e parli a vuoto, hanno scritto che erano utili solo nelle zone rosse, e nelle zone rosse solo per i malati e chi stava vicino a loro.
    quindi imbecille sei tu e chi ti sta appresso, cioè nessuno sano di mente

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.