La Campania teme lo scenario Lombardia, De Luca chiede più posti letto e uomini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
La Campania rischia di diventare in autunno come era stata la Lombardia in primavera. Il timore di una nuova esplosione del contagio nella nostra Regione è stato espresso senza mezzi termini dal presidente Vincenzo De Luca al ministro della Salute Roberto Speranza e al commissario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri. Il governatore della campania – come titola il quotidiano “Il mattino” – ha avanzato precise richieste per gestire la situazione. Tra queste,  un centinaio di posti in più di terapia intensiva e l’invio di volontari, tra medici e infermieri.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Quello che sta accadendo conferma il fatto che da noi il coronavirus non era ancora arrivato e Papino ha sfruttato artatamente la sensazione di essere stato il salvatore della Campania.
    Ribadisco un concetto che forse qualche ebete parassita non ha ancora metabolizzato.
    Papino continua a dire, nei soliti e ripetitivi soliloqui messi in onda dalla nota TV locale propaganda, che la Campania è la regione italiana che ha gestito e sta gestendo meglio di tutte il problema contagi.
    Ma i dati invece dicono che la Campania è, quasi tutti i giorni, la regione italiana con il maggior numero di contagi.
    Dato che la densità abitativa della Campania da febbraio ad oggi non è cambiata, mi sovviene il dubbio che Papino sia stato, è e sarà, totalmente ininfluente sulla gestione del virus in Campania.
    Quindi è tutto nelle mani di noi cittadini che con le giuste precauzioni possiamo tutelare le persone anziane e le persone a rischio.
    Concludo con il riaffermare, convintamente, che Papino è un Grande Bluff.

  2. Prendeva i giro la Lombardia ed il suo governatore,sappia che il nord si e offerto di prendere i malati che lui non è capace di ricoverare a causa della sua inefficienza.

  3. Quello che si vuole fare adesso andava fatto prima adesso si corre per riparare agli errori

  4. In Campania va tutto bene – merito del governatore.
    In Campania va tutto male – colpa dei Campani.
    In Campania siamo pieni di ingenui, il 70% di chi ha votato alle regionali. L’avete votato, godetevi il Covid

  5. De Luca dovrebbe solo vergognarsi. Nessuno dimentichi che durante la campagna elettorale non ha fatto altro che vantarsi di aver guidato grazie a lui la regione più virtuosa in Italia e nel frattempo il virus ha continuato a circolare tra noi inevitabilmente, senza prepararsi adeguatamente richiedendo in tempo tamponi, vaccini antinfluenzali e soprattutto lavorando per aumentare i posti degli ospedali Covid alcuni rivelatisi inutili cattedrali nel deserto con enorme sperpero di denaro pubblico e soprattutto i necessari reparti di terapia intensiva sottorganico e per i quali ora va elemosinando in giro improbabili aumenti degli organici del personale sanitario. Le chiacchiere lasciano il tempo che trovano di fronte ai fatti che tutti possiamo osservare. Da stamattina su SKY TG24 servizi sulle file mostruose a Napoli presso la ASL 1 Napoli di tanta gente in attesa dei tamponi dall’una di stanotte, scene da terzo mondo……………E questo sarebbe il buon padre di famiglia ed ottimo amministratore?

  6. Stiamo pagando x la sua arroganza, il suo essere scostumato , le sue manie di grandezza . Inoltre paghiamo per i suoi interessi, in silenzio per mesi solo x nn perdere voti . Le persone intelligenti i suoi giochi li hanno capito da anni , peccato per chi L ha votato perché questo è , cafone , ciarlatano , prepotente

  7. Il bidello che misura la febbre degli alunni con la mano è lo specchio di questa regione che ha pensato bene di dare il 75% alla bella copia di Crozza.
    Pensate se fosse successo in Lombardia quante battute avrebbe fatto De Luchino…ma qui mi sa che adesso ci sarà poco da ridere.

  8. tutto questo tempo che ha fatto ???? perdeva tempo a fare ilo spavaldo e sfottere la lombardia insultare salvini meloni !!!!!!!!

  9. Così dicevamo da piccoli quando un nostro amico un pò str…tto aveva qualche disavventura.
    Eravamo i MAESTI in CAMPANIA!!! I MIGLIORI!!!!!
    Non sapevamo di che cosa stavamo parlando per il rais non ci faceva capire.
    Oggi scopriamo che non siamo i migliori e che come siamo combinati male con la sanità campana, la storia si fa molto dura.

  10. Verace ma scrivi sempre la stessa cosa. Ma fai commenti su altri argomenti? Poiché sono le solite 5/6 persone che leggono i commenti perché scrivi anche cose lunghissime che hai già detto? Calma e gesso…vedo naturale l’aumento dei contagi tra mobilità, vacanze e scuole. Ma come dico da tempo ci sono per fortuna moltissimi asintomatici. Poi c’è una direttiva che, per quanto non mi sia simpatico, de luca anche stavolta ha emanato prima del governo. Se noi vogliamo fare i negazionisti, i buffoni e non rispettiamo le regole mi sembra mormale, in considerazione anche della densità abitativa, che sia così. Ora ,caro verace, che tu dici sempre la stessa cisa ai 5, 6 che leggono non cambia la sostanza che te lo devi tenere per 5 anni. Ora invia tutti gli insulti che vuoi. Potere al popolo

  11. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo la pipa fumo e mi piace, fumo di tutto con gli amici….sto fumando, lo avete voluto, tenetevelo…non era meglio Fontana che per seguire Confindustria non ha chiuso? Ah già c’era il babà delle mascherine…sono tutti uguali….anche io

  12. questo è PURO TERRORISMO E PROCURATO ALLARME. Noi ora in regione teniamo un morto ogni due giorni in media o pure meno, e manco 470 morti da inizio anno col covid, quando la media dei morti in campania è di 156 morti al giorno in un tempo normale per tutte le cose. che poi stesso lui ha detto che il 98% sono asintomatici, ma veramente fa e veramente fate??????? arrripigliatevi e finitela co ste notizie criminali. se i mascherati si facessero due conti indipendenti si accorgerebbero in due secondi che listanno riempiendo di palle

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.