Bozza Dpcm: feste in casa con massimo 6 persone. 30 persone per cerimonie e funerali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Mascherine raccomandate anche in casa tra non conviventi, feste a domicilio con massimo 6 persone (ma anche questa è solo una raccomandazione), stop agli sport amatoriali di contatto come calcetto, basket e pallavolo e stop anche alle gite scolastiche. Per i locali che non fanno servizio al tavolo chiusura anticipata alle 21. Questi alcuni dei punti cardine del nuovo Dpcm che il governo potrebbe varare già stasera, illustrati dal premier Conte a Regioni e Comuni riuniti in videoconferenza. Da parte loro le Regioni hanno proposto di tornare alle lezioni a distanza per gli studenti delle superiori per alleggerire il trasporto pubblico. Dopo il vertice Conte vedrà i capi delegazioni di maggioranza: alla riunioned ovrebbero prendere parte anche il ministro Francesco Boccia e il sottosegretario Riccardo Fraccaro.

Le mascherine all’aperto e in casa
«Nel Dpcm andremo a inserire la previsione delle mascherine all’aperto che abbiamo già messo in termini generali nel decreto legge. Mentre però è vincolante la norma sulle mascherine all’aperto, inseriremo una forte raccomandazione sulle mascherine all’interno delle abitazioni private in presenze di persone non conviventi. Non riteniamo di introdurre una norma vincolante ma vogliamo dare il messaggio che se si ricevono persone non conviventi anche in casa bisogna usare la mascherina», ha spiegato Conte nell’incontro con le Regioni e i Comuni.

Feste in casa, massimo sei persone
Stop alle feste private, con una «forte raccomandazione» a limitare anche quelle in casa, se partecipano più di sei persone. Il presidente del Consiglio avrebbe spiegato, a quanto si apprende, che sul punto una riflessione è ancora in atto. Alcuni tra i ministri continuano infatti a spingere perché venga introdotto un divieto vero e proprio, anche in casa.

 

Locali, chiusura alle 21
La proposta del governo è di chiudere i locali senza servizio al tavolo e vietare il consumo di cibo e bevande all’aperto dalle 21, in modo da evitare assembramenti, e chiusura di pub, locali e ristoranti con servizio al tavolo a mezzanotte. Alcuni governatori, però, non sarebbero convinti su quest’ultima ipotesi.

Matrimoni, limite di 30 persone
Per quanto riguarda le cerimonie – matrimoni, comunioni, cresime e funerali – restano in vigore le regole dei protocolli già approvati ma viene messo un limite massimo di 30 persone per gli eventuali ricevimenti successivi.

Gli sport amatoriali di contatto
Confermata l’ipotesi di sospendere gli sport di contatto, come il calcetto o il basket, a livello amatoriale, ma consentirli a livello dilettantistico, per le società che abbiano adottato protocolli per limitare i contagi. La ratio, viene spiegato, è non penalizzare chi per la ripresa dell’attività ha fatto investimenti e adottato protocolli, a partire dalle diverse federazioni sportive.

Ipotesi lezioni a distanza
Lezioni a distanza alle superiori, per alleggerire la pressione sui trasporti. È la proposta avanzata dal presidente dell’Emilia Romagna e presidente delle Regioni Stefano Bonaccini, nel corso della riunione con il governo. La proposta di tenere le lezioni in videoconferenza per gli alunni più grandi sarebbe stata condivisa dai presidenti di Regione e non è detto che il governo prenda una decisione oggi. Ma «il tema esiste», spiega un ministro. Tra le misure proposte dal governo a Regioni e Comuni c’è quella di impedire le gite scolastiche, attività didattiche fuori sede e gemellaggi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Chi ha partorito questo DPCM penso debba cambiare spacciatore!!!
    Ho una moglie e 4 figli…siamo in 6!!!
    Che mi rappresentano ste limitazione a 6 persone!
    Poi i locali senza servizio al tavolo…immagino le pizzerie da asporto o le
    Rosticcerie…che falliranno di sicuro!!!
    Limitare alle 21 la chiusura significa concentrare più persone fino alle 21…
    Certo che questi sono dei geni…pazzesco!!!

  2. Per la gioia dei babbeoti museruolati sottomessi lobotomizzati….. Dai,che tra un po’ potrete ricominciare a cantare dai balconi beeeella ciao

  3. Scoppiano i casi nel calcio con addirittura 15/18 contagiati in una squadra e si continua perché li è questione di business . Il problema sono i funerali le feste e i matrimoni . Ma in mano a chi stiamo vergogna

  4. Scappa in Inghilterra, in Francia o in Spagna la troverai la libertà totale, testicolino ma ci sei o ci fai?

  5. Tagliamo la testa al toro coprifuoco a mezzanotte che nessuno sia in giro a piedi e con la macchina tranne le persone che devono preparare pane dolce e varie per il giorno dopo con una specificabrelazione di lavoro creare un dpcm ben specifico

  6. Infatti noi Bella Ciao la possiamo cantare, tu invece faccetta nera non la puoi cantare, perché sei stato sconfitto e destinato a marcire nelle fogne.

  7. Imparate a leggere prima di criticare, sono raccomandazioni non imposizioni ma voi siete solo accecati dal criticare state nella nebbia dell’odio.

  8. Buongiorno ma come si fa a non limitare anche il dilettantismo anche le strutture come i centri sportivi (scuola calcio ecc…) cosi resta tutto inutile mi sembra assurdo fare la differenza tra sportivo amatoriale e dilettante.

  9. Sono Africano ed emigrato volentieri in Italia.Tu Hasta non puoi cantare bello ciao perchè il comunismo è stato sconfitto nel mondo e voi destinati a morte sicura

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.