Consiglieri regionali della Lega su fuga di migranti a Terzigno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“L’ennesimo episodio, quello accaduto ieri a Terzigno (Napoli), dove un gruppo di clandestini positivi al Covid è riuscito a fuggire dal centro di accoglienza, fortunatamente ritrovati, mette in luce l’incapacità di governo e regione di tutelare gli italiani e i campani”. Così, in una nota, i consiglieri regionali della Lega Severino Nappi, Gianpiero Zinzi e Attilio Pierro.

“Non è tollerabile lasciare le città alla mercé di persone che minacciano, oltre la sicurezza, anche la salute dei cittadini. Con i “decreti insicurezza” e l’incapacità di De Luca la Campania è più insicura – sottolineano – Nuovo DPCM: gli italiani nel mirino, mentre per chi sbarca illegalmente sulle nostre coste è tutto lecito. Due pesi e due misure che non sono davvero più tollerabili”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.