Cammarota: demenziale spostare il terminal bus da via Porto a via Vinciprova

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
“Dopo essere stati fermati 18 mesi fa, ora vogliono nuovamente spostare il terminal bus da Via Porto a via Vinciprova, con grave danno per l’economia, l’ambiente, che nessuno vuole, e quindi demenziale”.
Lo afferma  l’avv. Antonio Cammarota, capogruppo al Comune di Salerno de La Nostra Libertà e presidente della Commissione Trasparenza, il quale ricorda proprio come “esattamente il 12 febbraio di quest’anno la commissione trasparenza, dopo aver ascoltato su mio invito i cittadini di via Porto e di via Vinciprova, deliberò  all’unanimità di ridiscutere i presupposti della delibera di GM 51/20 che consegnava via Vinciprova a terminal bus spostandolo da Via Ligea”.
“Entrambi i quartieri erano contrari allo spostamento”, ricorda Cammarota, “sia i cittadini dell’area porto, che denunciavano lo svuotamento sociale e urbanistico dell’antica città del mare in favore dei servizi portuali, sia quelli di via Vinciprova, che lamentavano la ulteriore privazione dei parcheggi e problemi ambientali in una zona senza respiro già penalizzata da tempo, e se si voleva il terminal vicino alla stazione v’era l’area retrostante al Grand Hotel Salerno e la Piazza Unità D’Italia”.
“Non ci sono fatti nuovi che giustifichino la scelta”, conclude Cammarota, “per cui la vicenda verrà nuovamente trattata in Commissione Trasparenza, pur con le difficoltà covid che impediscono di fatto le audizioni dei cittadini”
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. De Luca questa volta ha raggiunto il massimo. Ha fatto di via Vinciprova uno scempio. Ha imbottigliato letteralmente una strada che è diventata uno snodo importante. Non dimentichiamo una cosa importante che la strada costruita negli anni 50-60 non è capace di sostenere un simile peso di migliaia di pullman al giorno con relativo smog e intossicazione per i residenti. I signori autisti prima di partire con i mezzi mettono in moto i motori già 15-20 minuti prima…Volete proprio mandare gli abitanti del bronx in pneumologia?
    Quando ho comprato casa, fine anni 60, il progetto su carta, nell’area oggi interessata dal disastro, era di un parco verde, un giardino pieno di alberi e panchine. Avete costruito il parcheggio a ridosso della lungo Irno e allora trasferiteci i pullmann così quelli che non devono prendere le autostrade usciranno direttamente sul ponte del fiume e non imbottiglierebbero una strada già piccola. Facciamo presente che i palazzi su quella strada vibrano letteralmente al passaggio degli autobus. In tutta sincerità non ci aspettavamo un tradimento così vergognoso da parte di De Luca in cui abbiamo sempre creduto…Abbiamo sempre pensato che il governatore fosse uno degli ultimi politici che ragionava sulle cose, o meglio, che facesse le cose giuste con senso e logica. Ha letteralmente distrutto una strada, Via Vinciprova-Via Settimio Mobilio. Ha pensato bene prima di farsi rieleggere e poi di dare il via ai lavori
    Vergognatevi avete tradito la nostra fiducia…Ci siamo battuti allo stremo per lui e la sua politica…Non credo che lo sosterremmo più

  2. Concordo sarebbe molto più utile usare l’area parcheggio vicino al fiume come terminal autobus, per spazio, traffico e prossimità alla stazione ferroviaria. Piuttosto a quando il doppio senso di marcia e qualche dosso a limitare la velocità dell’autodromo lungoirno, zona cittadella giudiziaria?

  3. Cammaró fatti gli affari tuoi.
    Via vinciprova è il cuore dela cittá. A via ligea non c’é nulla.

  4. Un’altra vigliaccata del ducetto post elezione. Maledico il giorno che io ed i miei figli ti abbiamo votato, hai aspettato l’elezione e poi ci hai tradito, una sola parola VERGOGNATI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.