I numeri dei contagi nelle scuole campane, De Luca difende l’ordinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Dopo le critiche ricevute dalla Ministra dell’Istruzione Azzolina la quale ha affermato che la decisione di chiudere le scuole in Campania sia “un atto gravissimo”, il Governatore De Luca difende la scelta dell’ultima ordinanza restrittiva snocciolando alcuni numeri nel dettaglio dei contagiati da Covid.
“Ritengo opportuno  ricordare i dati a me comunicati dalla task force regionale. Oggi 15 Ottobre, i tamponi positivi registrati in Campania sono stati 1.127 su 13.780, pari all’8,1 % rispetto al 7,1 di ieri.
Per quanto riguarda il mondo della scuola, ecco i dati riferiti a Napoli e Caserta:
Asl Napoli 1: contagiati 120 tra alunni e docenti
Asl Napoli 2: contagiati 110 tra alunni e docenti
Asl Napoli 3: contagiati 200 alunni e 50 docenti, con circa 70 casi connessi
Asl Caserta: contagiati 61 tra alunni e docenti
Decine di questi contagi sono contatti diretti, e sono stato rintracciati attraverso il contact tracing”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Ricordiamo All’Egregio che la Campania è composta anche da Salerno, Avellino e Benevento…. E comunque queste chiusure fatte dall oggi al domani nn danno neanche tempo ai genitori di organizzarsi. Non tutti i nostri figli lavorano alla regione. Redazione x favore nn censurare

  2. numeri alla mano stiamo facendo la fine del nord durante la prima ondata. Se non vogliamo piangere in nostri cari e diventare la nuova Bergamo vediamo di cambiare mentalità. Qui strutture non ne abbiamo e le scuole non avevano mezzi per continuare non ci sono alternative

  3. Numeri ridicoli: il dato nazionale ci parla di 5000 studenti su 7 milioni. Non c’era niente da chiudere, si sono infettati 4 gatti. Le 3 Asl di napoli operano su un territorio di quasi 3 milioni di cristiani!

  4. Ma su quanti alunni e docenti? E quanti sono ricoverati? Quanti sono asintomatici? De Lu’ fatt accatta’ a chi nun t sape.

  5. … so sono spesi soldi assurdi per mascherine non a norma inviate a casa dalla Regione…. (?!!!). A cascata sono stati dati soldi a destra e a manca…. (verrà fuori uno scandalo…). Sette mesi persi e senza fare nulla per la, scuola, senza un briciolo di struttura e senza creare le condizioni di serenità operativa.
    Allora, queste restrizioni sono il frutto della ignoranza, demenza e malafede con cui viene gestito tutto in questa Regione. Si sa che il Governatore a sotto scacco tutti i Sindaci, ma nessuno di loro si è permesso o si permette di avanzare una sola idea diversa… ‼️ Arriveremo ad un altro lockdown per ignoranza manifesta e poi gli imprenditori non si potranno più risollevare. Prima la Salute e poi il resto, ma qui NO SALUTE e NO RESTO!!!

  6. Quali numeri? in Campania ci sono oltre 900.000 studenti senza contare i docenti facendo dei calcoli 500 tra alunni e professori rappresentano lo 0,05 questi sono i numeri alla mano …

  7. Non ho mai votato DE LUCA ma stavolta condivido in pieno. Ci ha avvertito un sacco di volte, con questi numeri non si scherza “meglio l’ignoranza che la morte”.

  8. E’ facile chiudere tutto in maniera generalizzata.
    Piuttosto i controlli fino ad oggi dove sono? I vigili sono in lockdown? Le multe a chi le fanno? L’esercito dov’è? e le forze dell’ordine? Perchè non si fanno uscire in borghese a controllare?
    I trasporti sono un problema? requisite bus privati e quelli dell’esercito e avrete più bus…
    Assembramenti la sera? Coprifuoco e cariche della polizia.
    Se si vuole fare dittatura almeno si faccia come si deve.

  9. mentecatti di ogni genere con scuse banali ecco chi siete tutti voi che commentate negativamente le misure di tutela alla salute. Possiate patire le sofferenze di una terapia intensiva..io l’ho vissuta e non lo auguro a nessuno…tranne che a voi mentecatti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.