Coronavirus in Italia: rischio chiusura di palestre, parrucchieri, cinema e teatri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il continuo aumento dei casi positivi dei coronavirus – seguito ad un considerevole incremento dei tamponi effettuati – starebbe spingendo il governo a varare nuove misure restrittive: sul campo ci sono la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori e l’imposizione di un coprifuoco alle 22. Secondo un’indiscrezione de La Stampa proprio oggi, venerdì 16 ottobre 2020, Conte potrebbe annunciare l’immediata chiusura anticipata dei locali.

“È una cosa molto probabile” hanno ammesso a Palazzo Chigi, dove stanno arrivando molte pressioni dai cittadini per fermare quel che resta della movida ma dove gli esperti ritengono sia meglio intervenire ora che rischiare un lockdown

tra una settimana. Il premier Conte è stato categorico: “Chiudere tutto sarebbe troppo dannoso, proprio adesso che l’economia mostra segni di ripresa, anche se solo per un paio di settimane, è una cosa che non esiste. A serio rischio chiusura palestre, parrucchieri, cinema e teatri

Dobbiamo aspettare tra i 14 e i 21 giorni per capire gli effetti delle misure attuali, dalla mascherina all’aperto al limite di sei ospiti a casa“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. A questo punto fate una chiusura totale e basta , avete rotto con queste mezze cose una al giorno . Pensate a comprare i vaccini già esistenti così vi togliete dai piedi , siete una massa di idioti

  2. ma siii ce ne faremo una ragione..tanto loro vivranno comunque con i soldi che hanno evaso al fisco in tanti anni e che conservano sotto il materasso o nella cassaforte in parete….tranquilli che queste categorie cadono sempre in piedi

  3. Nelle palestre molti frequentatori non rispettano le norme anti Covid19 e i gestori si girano dall’altra parte per non vedere. Credono di perdere il cliente, quando invece rischiano di chiudere definitivamente. Chiedo al Presidente De Luca di porre fine anche allo scempio dei centri scommesse, dove nessuno, dico nessuno, indossa la mascherina.

  4. Gino di Tacchio, al posto di vomitare veleno dato che, sicuramente, sei un lardoso, iscriviti in palestra e fai sport. Magari dimagrisci e ti trovi una poverella che ti sopporta

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.