Salernitana, poker al Pisa firmato Tutino-Kupisz. E la classifica sorride

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
Un immenso Gennaro Tutino stende insieme alla sua Salernitana il Pisa all’Arechi. Il calciatore di proprietà del Napoli segna, confeziona assist e apre spazi per i suoi compagni. Toscani ben messi in campo ma sciuponi sottoporta. Al contrario proprio di Tutino che la sblocca al 27′. Nella ripresa entra Kupisz che sfrutta una palla vagante e centra il 2-0. Dopo poco Tutino ancora in ripartenza trova un 3-0 da antologia. Ospiti sulle gambe e ancora Kupisz in una mischia creata da Tutino cala il poker. All’80’ rigore per i nerazzurri e Marconi trova il gol della bandiera. Finisce qui, sotto gli occhi di un soddisfatto Lotito una buona prestazione della Salernitana, pragmatica e concreta, e la classifica sorride.

All’Arechi oggi alle 14, dunque, la Salernitana (ri)tornerà in campo dopo le due settimane di pausa. E lo farà sfidando il Pisa in un Arechi ancora semideserto, aperto soltanto agli addetti ai lavori. Mister Castori dovrà fare a meno di due calciatori, ovvero di Gondo e del difensore Bogdan, costretti a restare a casa per un problema di natura muscolare. Tornano a disposizione Mantovani e Dziczek, soltanto tribuna per Micai. Tra i pali Belec, difesa a quattro con Casasola e Lopez esterni e Gyomber (scampato pericolo covid) e Aya centrali. In mediana ecco Capezzi con Di Tacchio con Lombardi e Cicerelli cursori di fascia. In attacco ecco Djuric e Tutino. Nel Pisa forfait di Vido che non va neanche in panchina. Non partono dall’inizio i due ex del match Soddimo e Palombi. In attacco Masucci e Marconi saranno le punte terribili appoggiate da Siega. In mediana un figlio d’arte con il papà conosciutissimo a Salerno, ovvero De Vitis. Arbitra Ghersini di Genova.

LA PARTITA

Clima variabile e umido all’Arechi, campo pesante per la pioggia delle ultime ore. Parte aggressivo il Pisa che chiede subito un contatto in area Marconi-Aya, Ghersini lascia correre. Dopo poco ci prova si Gucher che Lisi senza fortuna. Ci prova Djuric di testa sfera alta. Al 20’ Capezzi servito da Tutino sciupa una buona palla in area toscana. Mazzitelli vede Belec fuori dai pali ma la sfera va fuori. Al 25’ destro di Gucher, vola Belec a deviare in corner. Sul capovolgimento di fronte al 27’ Belec innesca Tutino sulla sinistra, l’ex Cosenza si invola e dinanzi a Perilli lo trafigge con un diagonale chirurgico. Granata in vantaggio e gioia Castori. Al 35’ dopo una timida reazione pisana ci prova Casasola in spaccata, Perilli c’è.  Nel finale ci riprova Tutino, stavolta non va. Finisce con il Pisa in attacco la prima frazione.

SECONDO TEMPO

Castori cambia le carte in tavola ad inizio ripresa, ecco Kupisz e Schiavone per Lombardi e Capezzi. Pisa con lo stesso undici. Marconi di testa dopo sei minuti impegna Belec che si salva con un miracolo. Dopo un colpo di testa di Djuric entrano nel Pisa Birindelli e l’ex Soddimo al posto di Belli e Siega. Casasola al 55′ imbecca Tutino in area che salta due uomini, palla ribattuta e sfera a Kupisz che di forza pesca il 2-0. Il Pisa inserisce Palombi altro ex e Sibilli, ma in contropiede ancora Tutino di destro mette il sigillo alla gara. I toscani crollano e in una mischia in area ancora Kupisz di potenza sul primo palo cala il poker. Entrano Antonucci e Andre Anderson per Cicerelli e Tutino che si gode la mini standing ovation. Esce Lisi per Meroni, intanto calcio di rigore per il Pisa, Marconi dal dischetto spiazza Belec per il gol della bandiera. I toscani cercano di salvare la faccia, Soddimo sfiora il 2-4. Dopo l’opportunità per Gucher Giannetti rileva Djuric che esce lo stesso tra gli applausi. Nel finale ammoniti Mazzitelli e Anderson. Dopo 4′ di recupero finisce cosi, poker granata contro un buon Pisa e Lotito gongola.

TABELLINO

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Lombardi (1′ st Kupisz), Capezzi (1′ st Schiavone), Di Tacchio, Cicerelli (33′ st Antonucci); Djuric (40′ st Giannetti), Tutino (33′ st Anderson). A disposizione: Adamonis, Mantovani, Karo, Iannoni, Dziczek, Veseli, Baraye. Allenatore: Castori.

PISA (4-3-1-2): Perilli; Belli (8′ st Birindelli), Caracciolo, Benedetti, Lisi (36′ st Meroni); Gucher, De Vitis (16′ st Sibilli), Mazzitelli; Siega (8′ st Soddimo); Masucci (16′ st Palombi), Marconi. A disposizione: Kucich, Colnago, Pisano, Masetti, Alberti. Allentore: D’Angelo

ARBITRO: Ghersini di Genova (assistenti: Imperiale e Rossi – IV uomo: Maggioni)

RETI: 27′ pt, 18′ st Tutino (S), 12′ st, 26′ st Kupisz (S), 37′ st rig. Marconi (P)

NOTE. Spettatori: 100 circa su invito. Ammonito: Mazzitelli (P), Anderson (S). Angoli: 3-7. Recupero: 1′ pt – 4′ st

45′ – 4′ di recupero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. MAALOX PLUS
    Il bruciore di stomaco è spesso associato ad altri sintomi: l’eccessiva acidità può infatti provocare una digestione problematica. Maalox Plus non solo contrasta il bruciore e il dolore di stomaco, ma neutralizza anche l’iperacidità, riducendo gonfiore e combattendo la cattiva digestione.

  2. GRANDE SQUADRA!GRANDE LOTITO!!! ora attendo i civili gufi che insulteranno! Grazie a Lotito stiamo assistendo ad un grande spettacolo!!!!

  3. Tutino tanta roba, ma il gioco lasciamo perdere per carità. Sono contentissimo e spero di vincere sempre, pur giocando male, ma per onestà é giusto dire che abbiamo giocato alla maniera “lanci lunghi e pedalare” …

  4. I gufi del direttivo stasera sono a lutto!!!pare che abbiano ordinato grosse quantità di malox e fissan !!!

  5. La vostra pochezza sta proprio in questo. Essere contenti per 2 vittorie (in realtà tutti i tifosi sono contenti) ma il cadavere deve passare davanti al fiume nel mese di maggio, a gennaio se serve qualcuno per fare il salto di qualità bisogna prenderlo, non bisogna smembrare una squadra che dovesse malauguraramente centrare e perdere i play off, imbecilli che non siete altro questo chiedono i veri tifosi

  6. Avvisiamo la clientela che per questa settimana le scorte sono terminate.Sperando di non creare troppi disagi a gufi ed affini,vi invitiamo a contattarci la settimana prossima.

  7. Per tutti quelli che in passato lo hanno sostenuto, dall intervista che ha rilasciato il povero Lotito si è capito bene quanti soldi ci rimette ogni anno nella Salernitana, un povero uomo finito proprio. E mi rivolgo ai maestri che parlavano di bilanci e di ripiano delle perdite e tutte le cazzate varie. Sentitevelo bene

  8. Felice per la vittoria , ma il risultato finale non cambierà . 10 posto e la giostra ricomincia.
    Forza Salernitana
    Lotito vattene

  9. Grande Tutino che fa letteralmente vincere la Salernitana e salva …Castori.
    Un grazie a Belec che nel momento giusto in un paio di occasioni mantiene la partita.
    Ottima vittoria ma il gioco non c’è con un Pisa che mantiene x tutto il primo tempo la palla e forse meritava di più….ma Castori è così.
    Forza Salernitana

  10. Chissà perché ho un dèjà vû? Buon inizio, zona promozione, poi zona play off, per finire poi a metà classifica.

  11. Costruita una squadra concreta con un allenatore che bada al sodo, lotteremo per i play off per dare fumo negli occhi alla gente, perderemo i play off e non si potrà dire nulla… La salernitana per il laziale lotito resta un grande affare!

  12. Sei felice della vittoria come scapaticci ed Antonio Esposito ogni. Volta che sento commentare voi della salernitana mi tocco gli zebedei!!!

  13. Finalmente un attaccante che sia anche goleador, a Salerno mancava dai tempi di Di Vaio. Squadra votata ad attaccare con qualche leggero sbandamento in difesa che però viene proprio dal essere sempre propensa ad offendere. Bravo Castori, e uno che la butta dentro ad ogni tocco aiuta.

  14. Finanche quell’infame e squallido personaggio che si firma Peto sa ciò che tutta Italia conosce: Siamo una misera succursale che deve rimanere in B, né in A né in C. Chi a Salerno non vuole riconoscerlo è peggio di un Peto.

  15. Togliete questo titolo per favore che ai gufi Tastieristi gli fate passare una brutta domenica dopo un sabato a maloxxxxx!!!

  16. Sinceramente vi invidio siete ottimisti e credete in questa società.Ma la dura realtà credetemi il mio stomaco sta bene… non brucia e che faremo sempre gli stessi campionati,stesse barzellette stesse illusioni.Sono anche io felice per la vittoria ma non dimentico subito chi è il nostro proprietario e come ci sta trattando.Ciao e ……..
    auguri.

  17. N O
    A L L A
    M U L T I P R O P R I E T A’
    P E R C H E’
    C I
    V I E T A
    D I
    S O G N A R E

  18. Io sono sempre felice quando vince la Salernitana, ma come si fa dopo questi anni a credere ancora in questa società? Veramente ho difficoltà. Cosa devono fare di più per far capire veramente a tutti, che giochiamo dei finti campionati?
    Lotito vattene
    Forza Salernitana

  19. Per Zona Orientale. Hai detto benissimo. Un tifoso gioisce sempre delle vittorie della propria squadra del cuore ma la fiducia è il rispetto per gente come Lotito e Fabiani è pari a zero.

  20. Sono daccordo con gli ultimi 2 amici ma senza farsi troppi problemi basterà aspettare poco per farsi un idea reale su quello che vogliono fare. Serietà e decisione per raggiungere l obiettivo queste sono le cose che ai veri tifosi non sfuggono quindi il tempo è sempre galantuomo. Sempre

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.