Caso Zeppola D’Oro, Cammarota: risponda il Presidente di Salerno Pulita

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
“L’episodio riferito nel video pubblicato su facebook dal negozio “Zeppola d’Oro”, dove si vede un dipendente di Salerno Pulita strappare il cartello di protesta contro De Luca dell’esercizio commerciale, getta una grave ombra su Salerno Pulita e, di riflesso, sull’intera città di Salerno”.

Lo afferma in una nota l’avv. Antonio Cammarota, Presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, il quale annuncia di voler richiedere spiegazioni scritte e quindi l’audizione del Presidente di Salerno Pulita.

“In discussione non è la Zeppola d’Oro, il privato si tutelerà se e come vorrà”, afferma Cammarota, “ma il grave danno di immagine che ne deriva, così come è dato rilevare dalle reazioni di tutti, essendo Salerno Pulita un’azienda pubblica comunale”.

SULLA QUESTIONE E’ INTERVENUTO ANCHE IL CONSIGLIERE DANTE SANTORO. “Un atto lesivo, un gesto che deve essere punito perché in questa città non può regnare incontrastato il regime di colui che sta rovinando l’intera Campania – ha spiegato Dante Santoro, consigliere comunale e provinciale della Lega –

Il Presidente della Salerno Pulita dovrà rispondere del comportamento del suo dipendente nei confronti di un attività commerciale che paga regolarmente la tassa dei rifiuti e già abbondantemente martorizzata come tante altre.

Chi ha autorizzato la rimozione del cartello su una proprietà privata dovrà essere sanzionato. Da parte mia e da parte nostra come Lega Salerno raddoppieremo gli sforzi per far luce sulla vicenda e dare voce e supporto ai cittadini che vivono nella doppia minaccia dell’inadeguate e scellerate decisioni dell’amministrazione comunale e quella regionale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Egregio avv . Cammarota sappiamo tutti da che parte sta salerno pulita. Cono sciame tutti che salerno è diventata da 20 anni un governoratorio di De luca e associati. Ma tutte le dittature prima o poi finiscono.

  2. Al di sotto dei valvassini c’era sempre qualcuno che faceva autonomamente cose che nessuno gli aveva chiesto di fare

  3. Durante la campagna elettorale vedevo un dipendente( non so nemmeno a che serve, è uno che controlla il lavoro dei dipendenti) fermare i conoscenti e dire” mi raccomando, vota VDL”. Sanno che se cade lui finisce a zezznell!

  4. Che novità e chi poteva mai immaginare una cosa del genere….. avete scoperto l’acqua calda

  5. A Salerno Solidale col concorso hanno fatto di peggio. Fra non molto verrà fuori la verità. Punteggi taroccati e…… State a guardare, il meglio sta per arrivare. Esposito pubblichi.

  6. Questa è gente che per essere assunta ha dovuto fare il voto al Santo e pertanto qualsiasi cosa detta contro loro hanno il dovere di difendere il loro Santo. Molti di loro agiscono come la mafia, sono dei delinquenti impuniti comunque la faccia si vede bene , si sa chi è

  7. Spero che dici il vero…. Ti manderò migliaia di benedizioni a te e famiglia. Tutto e’ taroccato ma dimostrarlo e’ un’impresa.

  8. Come si permette di invadere uno spazio privato come quello di un locale?
    vergognaaaa

  9. IO QUANDO HO VISTO QUESTA FOTO SONO RIMASTO SENZA PAROLE VORREI DIRE A QUESTO BEL LAVORATORE DICIAMO TRA VIRGOLETTE MA NO TI VERGOGNI QUELLO CHE HAI FATTO PERCHÉ HA FINE MESE ARRIVA IL TUO BEL STIPENDIO, PERCHÉ DEVI RINGRAZIARE SAN VINCENZO CHE TI FATTO SEDERE IN QUEL BELLO E COMODO LAVORO VERGOGNATI IO OGNI GIORNO DICO SIGNORE MIO PRIVATIZZA QUESTA BELLISSIMA AZIENDA COSI SE NE VANNO UN BEL PO’ A CASA E TORNA IL PULITO A SALERNO RICORDIAMOCI LE VIE DEL SIGNORE SONO INFINITE MO QUESTO BEL OPERAIO SPERO CHE LO MANDANO A CASA E UN POCO DIFFICILE…

  10. D’altronde basta vedere che gente si radunava d’avanti ai comitati elettorali dopo i risultati,alla faccia del distanziamento sociale. Mi chiedo come fanno tante persone perbene a votare questi personaggi

  11. Ma adesso del 70% di idioti che L hanno votato quanti andranno a pulire i bagni pubblici??? Che brutta fine gente senza un po’ di cervello stanno sotto lo schiaffo del troglodita

  12. Una domanda a tutti questi soloni della politica…ma in Italia si fa politica? Destra o Sinistra poco importa sono gli uomini che hanno perso il lume della ragione…ed il Covid ha inasprito ancor di più la battaglia del potere tra Guelfi e Ghibellini…

  13. Ma lo sapete che anche il titolare del negozio in argomento è passibile di denuncia?
    La disciplina relativa all’uso delle immagini altrui è contenuta principalmente nell’art. 10 del codice civile, il quale disciplina l’abuso del diritto all’immagine, nonchè nella legge n. 633/1941 e ss.mm., sulla protezione dei diritti d’autore, ove viene vietano la pubblicazione di immagini o video altrui, in mancanza di preventivo consenso, con riferimento a qualunque tipo di diffusione al pubblico, compresa la pubblicazione in internet o e sul proprio profilo in un social network

  14. Creare un caso politico per la reazione di un monnezzaro che probabilmente non condivideva l’affissione, a suo avviso, provocatoria di un zeppolaro…e via gli strali di miserrimi avventurieri politici (qualcuno che ci tenta da una vita come Cammarota e qualcun altro “piscitiello” come il piccolo apprendista legaiolo Santoro); dopotutto quale migliore occasione per fare un pò di “alta” opposizione, alimentare “complotti di regime” e tornare a scaldare un pò gli animi dopo l’ultima “mazziata” elettorale?

    Se per opposizione si intende sciacallare su episodi di piccoli drammi personali per colpire in “alto”(purtroppo il business del zeppolaro, ahimè, viene a mancare per ovvie esigenze sanitarie, non certo per colpa del Governatore che in piena pandemia, nelle sue preoccupazioni, non può considerare anche chi ha il suo “core business” nello smercio di Zeppole dopo la mezzanotte) allora vuol dire che non si ha niente da dire, se non solo aizzare l’opinione per proprio interesse cogliendo ed alimentando l’altrui disagio.
    P.S. le immagini delle telecamere di sorveglianza non possono essere pubblicate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.