Bar e Ristoranti: ecco cosa prevede il nuovo pacchetto di misure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il nuovo pacchetto di misure coinvolge soprattutto bar e ristoranti che chiuderanno a mezzanotte, come peraltro previsto già nel dpcm precedente, ma apriranno alle 5 e chi non somministra ai tavoli chiude alle 18.

Dopo l’obbligo di mascherina anche all’aperto le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5,00 sino alle ore 24 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo; resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

Si potrà stare per un massimo di sei persone per singolo tavolo e tutti i ristoratori dovranno affiggere quante persone sono ammesse nel locale. Nessun coprifuoco come quello imposto in Francia, quindi, per cui ai cittadini  vietato uscire di casa dopo una certa ora, ma un’anticipazione degli orari di chiusura per i locali della movida in modo da evitare gli assembramenti che favoriscono la diffusione dei contagi.

Resteranno invece sempre aperti i locali sulle autostrade, negli ospedali e negli aeroporti. Il cibo di asporto sarà consentito entro le 24, mentre non hanno limitazioni le consegne a domicilio.

Le sale bingo chiuderanno alle 21. Vietate le sagre, ma non le fiere internazionali. Rimane vietato lo sport di contatto «e non sono consentite competizioni per attività dilettantistica di base».

Nella pubblica amministrazioni solo riunioni a distanza, salvo casi da giustificare, e aumento della quota di lavoro a distanza.

Su palestre e piscine il confronto nella maggioranza è stato aspro, ma grazie al ministro Spadafora, si è deciso di rinviare di una settimana per dare modo a chi non lo avesse ancora fatto di adeguarsi ai protocolli sanitari.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.