Salerno: ‘Vogliamo tornare a scuola’ protesta alla primaria di Mariconda

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Protesta bianca dei genitori della primaria di Mariconda Rita Levi Montalcini per chiedere al presidente della Regione Campania di far ripartire, quanto prima, la scuola in presenza per i bambini della primaria. “Sono state prese tutte le misure di sicurezza e i bambini rispettano beniasimo le norme” affermano alcuni genitori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ancora proteste….ma allora non capite niente? I figli a casa ve li dovete tenereeeee, domani mattina che vostro figlio non sta bene che fate? Sfasciate il pronto soccorso? I posti non ci sonooooo.

  2. Hanno ragione, nella stragrande maggioranza i bambini delle primarie non viaggiano sui mezzi pubblici e a scuola sono sorvegliati praticamente sempre.
    La chiusura ha senso per le scuole superiori, con ragazzi che sono perfettamente autonomi e che per fare lezioni in presenza si sposterebbero con i mezzi pubblici, assembrandosi senza controllo da quando escono di casa a quando vi ritornano.
    E per lo stesso motivo sarebbe il caso di chiudere anche il primo anno di università, che invece è incomprensibilmente rimasto in presenza.

  3. Le mamme ancora che protestano ..ma lasciateli stare sti figli a casa !! Le chiacchiere davanti i bar le rimandate !

  4. Fate veramente le mamme, non pensate al caffè al bar la mattina ed ai pettegolezzi davanti alle scuole ed ai ciaooooo a dooopo.

  5. e’ facile parlare a vanvera tutti sono preoccupati ma a casa il virus possiamo portarlo anche noi genitori .il problema e’ di chi deve gestire un bambino che con la didattica a distanza deve essere guidato quindi non puo essere lasciato ad una nonna che non e’ capace ahime’ quindi ……poi pensiamo ai bimbi che hanno dei bisogni diversi e che a scuola sono guidati in modo diverso……Quindi asili aperti fino a 6 anni sono immuni e rispettano meglio le regole??????? ma di che parliamoooooo..Ci stanno mettendo con le spalle al muro togliendo il diritto ai nostri figli che in sicurezza potevano frequentare benissimo la scuola.Sveglia…

  6. Per me dobbiamo fallire e basta, solo quando saremo costretti ad andare a fare la spesa con la tessera allora tutti saranno contenti non immaginate nemmeno la catastrofe economica che tra poco si abbatterà su di noi, perché stiamo distruggendo ogni forma di lavoro, migliaia di donne, a meno che non fanno le insegnanti, saranno costrette a lasciare il posto di lavoro, perché non c’è nessuno che possa tenere i propri figli, hanno chiuso tutto anche i privati, e non ci sono alternative. PS sono uno che vive, studia e mette in pratica quotidianamente l’economia reale!

  7. Basta con gli idioti pappagalli che ripetono come sciocchi servi di tenere i bambini a casa, i bambini devono andare a scuola perché per loro è importante altrimenti diventare na degli adulti ignoranti che si scagli ano contro chi cerca di far valere i diritti dei propri figli

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.