Stop lezioni in presenza: a breve nuova ordinanza De Luca su chiusura scuole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
E’ attesa una nuova ordinanza del governatore De Luca per confermare l’orientamento della Regione Campania sulla chiusura delle scuole, fino al prossimo 30 ottobre.

Entro mercoledì 21, giornata di entrata in vigore delle misure sulle scuole previste dal Dpcm di ieri, De Luca firmerà una nuova ordinanza con la quale verrà confermato lo stop alle lezioni in presenza per le scuole elementari, medie e superiori di tutta la Campania. Restano fuori dal provvedimento le scuole per i bambini nella fascia 0-6 anni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Qst sta da fuori…. okla DAD per le medie e superiori.. ma le elementari stanno mandando allo sbando i bambini.

  2. Secondo me la chiusura delle primarie è sbagliata, nelle scuole si è in sicurezza e i bambini non utilizzano mezzi pubblici, il rischio è molto ridotto mentre di converso la didattica a distanza è pochissimo efficace.
    Troverei molto più sensato invece chiudere anche il primo anno di università che è stato lasciato aperto.

  3. la soluzione più equilibrata mi sembra riaprire, quando sarà possibile, le scuole fino alle medie. Per le superiori deve proseguire la didattica a distanza. Infine tutti noi genitori dobbiamo far capire l’importanza, in questo particolare momento, di uscire meno la sera e non frequentare locali affollati.

  4. tutto giusto, ma i bambini delle elementari devo assolutamente rientrare.
    in questi riorganizzare ancora meglio le aule e gli orari di ingresso (scaglionati).
    se non verrà confermata la chiusura delle elementari, sarà una catastrofe per gli alunni (che non impareranno nulla) e per le famiglie che hanno difficoltà a gestire la situazione.
    caro de luca pensaci bene, non farti convincere dai medici, annullare la presenza alle elementari è disastroso. intensificare i controlli, spiegare alle maestre che non devono fare le poliziotte e violentare psicologicamente i bambini, ma agire con dolcezza e sensibilità. i bambini sono gli unici a rispettare le regole (se spiegate con calma, come se fosse un gioco temporaneo).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.