Salernitana con personalità a Vicenza ma alla fine è 1-1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Un pareggio della Salernitana a Vicenza che sa di beffa dopo un secondo tempo dove per ingenuità e imprecisione i granata non hanno dato il colpo del ko ai padroni di casa, stanchi dopo un buon primo tempo. E il risultato è maturato proprio nella prima frazione.

Campani in vantaggio grazie ad un rigore procurato da Di Tacchio e trasformato da Djuric. Il Vicenza non ci sta e solo un gran Belec nega il pari veneto che arriva nel finale di tempo con Rigoni. Nel secondo tempo girandola di cambi, esce l’ex Jallow tra luci e ombre ed entra un altro ex Nalini. Ma è la Salernitana in contropiede con Casasola e l’instancabile Tutino a sfiorare la vittoria. Punto che ci può stare ma vetta della classifica persa per il momento anche se alla portata nuovamente già da sabato.

Salernitana di scena dunque allo stadio Menti per la quarta di campionato in serie B. Contro il Vicenza Castori ripropone il 4-4-2. La novità è Lombardi in campo dal primo minuto e l’esclusione di Cicerelli con Kupisz (autore di una doppietta) che agirà dalla parte opposta dell’esterno laziale. In difesa Casasola e Lopez i terzini, Aya e Gyomber i centrali. In mezzo al campo Schiavone (Capezzi in panchina) fa coppia con Di Tacchio. In avanti Djuric e Tutino. Dall’altro versante Di Carlo punta in attacco sulla rabbia dell’ex Jallow che affiancherà Marotta. In panchina l’altro ex Nalini.

LA PARTITA

Parte bene la Salernitana vivace con Djuric e Tutino, il portiere veneto non si fa sorprendere. Al 10’ l’ex Jallow pericoloso di testa, sfera alta. Il Vicenza inizia a fare la partita, Belec decisivo su Jallow e Beruatto. Lombardi prova a smorzare l’assedio, palla deviata. Primo giallo del match per Di Tacchio. Primo cambio per la Salernitana: problemi fisici per Lombardi che lascia il campo a Cicerelli.

Al 23′ rigore per la Salernitana: Cicerelli appena entrato appoggia per Di Tacchio che viene steso da Rigoni, l’arbitro indica il penalty. Vicenza tenta la reazione con Vandeputte, Belec si distende e salva. Ammonito intanto tra i padroni di casa Padella. Alla mezz’ora ancora Cicerelli incontenibile serve un assist a Tutino, Grandi para. Al 43’ lo sforzo vicentino è premiato da Rigoni di testa che pareggia il match. Termina una vivace prima frazione.

SECONDO TEMPO

Ripresa che parte con i granata pericolosi con il solito Tutino. Doppio cambio per il Vicenza: entrano Nalini e Guerra, escono Jallow e Vanderputte.Ammonito intanto Beruatto. Casasola sciupa un invitante contropiede. Al 65’ tripla sostituzione per il Vicenza: entrano Gori, Giacomelli e Cinelli, escono Marotta, Dalmonte e Pontisso. Proteste veementi dei biancorossi per un presunto tocco di mano nell’area di rigore, l’arbitro lascia correre.

Castori inserisce Anderson per Tutino e Capezzi per Schiavone. Ammonito anche Bruscagin nel Vicenza. All’80’ pericoloso Djuric di testa sfera fuori. In contropiede Cicerelli prova a fare tutto da solo, il tiro a giro termina di poco fuori. Ammonito Casasola mentre entrano nel finale Giannetti e Veseli per Djuric e Kupisz. Belec con la manona nega il colpo da tre punti a Gori. Finisce dopo quattro di recupero.

TABELLINO

VICENZA (4-4-2): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Vanderputte (11′ st Nalini), Pontisso (22′ st Cinelli), Rigoni, Dalmonte (22′ st Giacomelli); Jallow (11′ st Guerra), Marotta (22′ st Gori). A disposizione: Perina, Barlocco, Bizzotto, Pasini, Da Riva, Zonta, Longo. Allenatore: Di Carlo

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Kupisz (44′ st Veseli), Schiavone (28′ st Capezzi), Di Tacchio, Lombardi (22′ pt Cicerelli); Djuric (44′ st Giannetti), Tutino (28′ st Anderson). A disposizione: Adamonis, Mantovani, Karo, Barone, Dziczek, Antonucci, Baraye. Allenatore: Castori

RETI: 25′ pt rig. Djuric (S), 43′ pt Rigoni (V)

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta

NOTE. Spettatori 818 per un incasso totale di 9767 euro. Ammonito dalla panchina il tecnico Di Carlo (V). Ammoniti: Di Tacchio (S), Padella (V), Beruatto (V), Bruscagin (V), Casasola (S). Angoli: 8-3. Recupero 1′ pt – 4′ st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Ahah ancora voi e i gufi… siete rimasti in pochissimi, arrendetevi anzi chiudete la testa nel c…o fate più bella figura

  2. Stai tranquillo che non saranno i gufi ad ostacolare la.salernitana sulla via della.serie A. Sei ridicolo

  3. Non aspettate altro che la Salernitana perda per andare contro lotito e per dire che l aveva previsto!!! Che brutta vita quello dello iettatore!!!!

  4. Tutti punti buoni per il 10 posto.
    Purtroppo sappiamo troppo bene come andrà a finire. Nulla contro gli altri tifosi che ci credono, ma la Salernitana NON PUÒ andare in serie a. È una regola ed è molto chiara.
    Lotito vattene
    Forza Salernitana

  5. Forse non ti è chiaro che noi come ci definisci tu “iettatori”, vogliamo il bene della Salernitana e forse non ti è ancora chiaro (forse perchè fai finta di non capire) che Lotito & C. saranno contestati ad oltranza (fin quando non andranno via) a prescindere dai risultati ottenuti sul campo, perchè NOI a differenza tua non tifiamo per le categorie ma per la dignità, l’orgoglio e la libertà di una città ed una tifoseria.
    Detto questo non meriti, tu come tanti altri, ulteriori spiegazioni e chiarimenti.
    SOCIETA’ INDEGNA VIA DA SALERNO

  6. Ma sei ottuso tu e gli altri?? La normativa ( la regola come la chiami tu )parla che la Salernitana può andare in A( altrimenti non potrebbe partecipare al campionato di serie B e alla Coppa Italia) ma Lotito deve cedere entro ( 30 giorni) … addirittura si parla di 90 giorni!!! Quindi in conclusione…. Cari tifosuncoli… se credete ai della Valle che vogliono acquistare la salernitana perché non credere che lotito possa cedere in 30/90 giorni!???

  7. Per i signori tifosi che chiamano gufi chi è semplicemente realista nel dire che siamo una succursale della lazio,vorrei raccontare il commento dato da un giornalista della rai nella trasmissione 90’minuto al gol di akpa akpro in lazio-borussia dortmund.”Giocatore proveniente dalla Salernitana BUON SERBATOIO per la lazio!!!MORTIFICANTE, a livello calcistico ovviamente.Ho il dubbio che i tifosi che danno ancora credito a lotito tengono più alla categoria che alla NOSTRA MAGLIA.Chi si accontenta gode,LIBERATE LA NOSTRA SALERNITANA!

  8. Godetevi le partite e le prestazioni, altrimenti morirete dannati e non ne vale la pena. Comunque un pò gufi lo siete, non tutti ma parecchi si.

  9. Tu vuoi il bene della salernitana !?? sicuramente con un altra società!!! Speri che perda …per contestare la società e dire che l avevi previsto!!!Non dare tregua a Lotito e la società ?? Come?? Con gli striscioni!!! O dietro una tastiera!??? Ma guarda che non vi pensa proprio…!!! Te l’ ho ha detto chiaro e tondo nell ultima intervista!!! E ti ha ribadito che non vende..!!! Ma parli di cessione… a chiiiii!???Ah scusa… ai della valle!!!ridicoli con sta storia della dignità, della libertà, dell’ orgoglio!! Già vi vedo felicissimi, orgogliosissimi, di fare la serie D o la serie C a partecipare ..con un altra società tipo Cavese, potenza, Monopoli!!( per fare degli esempi). Svegliateviiii!!!!

  10. Questa è la differenza tu parli di categoria io di altro, siamo su pensieri diversi, questione di mentalità. Ognuno per la sua strada.

  11. Mi dicono che devo fare il tifoso ma tifare che cosa? Una succursale? Un serbatoio, come detto ieri sera a 90°Minuto? Una squadra che non può salire, perché altrimenti dovrebbe essere svenduta, e non può scendere, grazie agli aiuti della Lega di serie B?

  12. Lotito non vi caga proprio,per cui mettetevi l’anima in pace…non vi va?rimanete a casa e non rompete

  13. Se non vi interessa la categoria e la succursale potete guardare e tifare la longobarda Salerno …mi sembra che faccia la terza categoria!!

  14. Quando hai i soldi è facile non cagare nessuno, volete illudervi che la salernitana sia libera di andare in aerie A va bene, bolete andare allo stadio a tifare va bene ma abbiate almeno il coraggio di ammettere che stiamo in mano ad uno che ci tratta da schifo senza cacciare un euro e portando tutti i migliori giocatori lontano da salerno o alla lazio o da qualche altra parte facendo soldi. Anche questa squadra come tante altre rappresenta una buona base per costruire qualcosa di buono ma si sa ci vuole tempo per ottenere risultati. Secondo meni veri tifosi dovrebbero aspettare l atteggiamento che la società avrà nel mese di marzo per smascherarli ancora una volta. E se proprio dovesse cambiare la storia ben venga lo stesso perché vuol dire che se anfiamo in serie A qualcosa nel frattempo si sarà mosso. In caso contrario rimarremo nella palude mentale a cui ci ha abituato il padrone di questa società per la gioia di chi lo osanna per pagare puntuamente gli stipendi e per far vivere il calcio a salerno. Forza Salernitana sempre. Le peggiori situazioni a chi non vuole bene ai granata e pensa solo al suo portafoglio

  15. Non me l’ha prescritto il medico di tifare per forza. Io tifo solo per la Salernitana, immensamente. Ma con Lotito tifare è inutile e mortificante. Per quanto mi riguarda, il calcio italiano può pure chiudere. Forza Salernitana, sempre.

  16. leggo e rileggo che la salernitana puo’ andare in serie a si prescrivono malox a piu’ non posso e si da dei gufi a chi guarda con oculatezza la realta’ dei fatti, secondo alcuni lotito dovrebbe vendere in 30 giorni in caso di eventuale promozione ? E il prezzo chi lo farebbe chi vende o chi compra forte del fatto che dovra’ farlo per forza, la risposta e’ elementare meglio non rischiare di perder soldini, ai play off non si deve arrivare, allora da marzo/aprile come lo scorso anno si apriranno le gambe, punti per tutti e colpe al ventura o micai di turno e altro giro altra corsa.
    Bene per voi non per me
    forza mia vecchia salernitana ritorna presto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.