Covid, allarme infermieri: “Usiamo pannolone perché non c’è tempo per andare in bagno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La situazione coronavirus in Italia inizia a diventare drammatica. Non tanto per la virulenza della malattia che sembra meno aggressiva ma per l’altra contagiosità del virus che in poco tempo manda in tilt le strutture ospedaliere costringendo gli operatori sanitari a turni massacranti. C’è chi per lavorare deve arrangiarsi portandosi i DPI (dispositivi di protezione) da casa. Alcuni non riescono neanche a bere o mangiare. O addirittura ad andare in bagno, a meno di uscire dal reparto al decimo piano, liberarsi in modo sicuro e in una zona spogliatoio adeguata della tuta protettiva e anti-virus, fare dieci piani di scale e raggiungere i bagni in uno spazio protetto e a rischio infezioni. Tant’è che più di uno si è dovuto attrezzare indossando un pannolone. E’ quanto da circa un mese stanno vivendo gli infermieri e gli operatori socio-sanitari del reparto di Malattie infettive dell’ospedale San Francesco. La denuncia, confermata a Fanpage.it, è del sindacato Nursind.

“Non si può lavorare in queste condizioni – spiegano Annarita Ginesu e Mauro Pintore a La Nuova Sardegna – chi lavora in Malattie infettive è davvero allo stremo e lo stiamo segnalando da settimane. E siamo pronti a presentare un esposto in Procura. Per la carenza di personale e di spazi adeguati, si stanno facendo turni di otto ore, indossando ovviamente la tuta Covid, e per quelle otto ore, a causa della mancanza di una ‘zona pulita’ all’interno del reparto, non si può nemmeno andare in bagno o fare una piccola pausa, a meno di uscire dal reparto e raggiungere il piano terra e una zona spogliatoio adeguata. Se a qualcuno gli scappa, insomma, deve fare dieci piani, e per evitare questo, così, c’è chi è costretto a ricorrere al pannolone”

Fonte fanpage.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Questi sono costretti a Pisci*rsi sotto per seguire i pazienti…e c’è qualcuno che pensa di andare allo strafogo di piazza “perchè si sente più intelligente ma soprattutto più furbo degli altri”.
    E chest’è…

  2. e’ normale, durante i periodi influenzali, gli infermieri lavorano sempre tantissimo!
    I dementi come Runner li potremmo utilizzare per lo smaltimento dei pannoloni di queste persone.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.