Coprifuoco a Salerno, esplode la protesta dei commercianti: traffico in tilt

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
44
Stampa
Stasera scatta il ‘coprifuoco’ in Campania ma commercianti ed  imprenditori non ci stanno. Come accaduto in altre città anche a Salerno, questa mattina i commercianti hanno messo in atto una protesta pacifica bloccando la centralissima Via Roma davanti al Comune di Salerno.

Si dicono pronti a sostenere le richieste della Regione ma vogliono anche dei sostegni. Cassa integrazione immediata, blocco dei fitti in caso di chiusura, riduzione del 50% dei fitti fino a fine pandemia, sospensione di tasse, contributi e iva, sospensione del pagamenti delle utenze.

Sono queste alcune delle richieste dei titolari di bar, ristoranti, gelaterie, pub, negozi etc. che protestano dinanzi al Comune. IL traffico è andato in tilt per il blocco stradale.

Una delegazione vorrebbe essere ricevuta dal sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Intanto le forze dell’ordine stanno pattugliando la zona per evitare disordini. Tra gli slogan esposti ‘La politica uccide più del Covid’ e ‘Uniti per non fallire’.

AGGIORNAMENTO. Poco prima delle 13 è tornata alla normalità la circolazione veicolare su via Roma a Salerno, bloccata in mattinata da un gruppo di commercianti che stanno manifestando sotto Palazzo di Città contro il coprifuoco e la chiusura anticipata dei locali. Alcuni gestori stanno cercando di riportare la calma dicendo che “non serve a nulla fare queste azioni, perché si tratta di una manifestazione assolutamente pacifica

VIDEO DA FACEBOOK

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

44 COMMENTI

  1. CONCORDO CON ENZO E GINO dI TACCHIO, SONO SEMPRE GLI STESSI, SANNO SOLO LAMENTARSI E PRETENDERE. LE TASSE? A CHIACCHIERE LE PAGANO TUTTE.
    NOI POVERI OPERAI URINATI IN MANO DA VOI DATORI DI LAVORO 500/600 LE COMMESSE, I RAGAZZI DEL BAR, 30 EURO A SERVITA I CAMERIERI E MI FERMO QUA……..LE CARTELLE ESATTORIALI NON LE VOLETE PAGARE MA QUELLE SONO FIGLIE DEI MANCATI PAGAMENTI DI ANNI FA, GENTE CHE SUI SOCIAL FANNO I LEONI E POI SONO SCONOSCIUTI AL FISCO. GENTE CHE SI LAMENTA DI DE LUCA MA LO ASCOLTA PER POI PAVONEGGIARE DICENDO CHE DICE COSE NON VERE. IL DUBBIO SORGE SPONTANEO, VOI SIETE MALATI.

  2. Ho una profonda conoscenza di tutti gli spaccati economico sociale della città in cui sono nato ed esercito la libera professione. Non temo giudizi altrui e dico liberamente ciò che penso sulla base di 60 anni di esperienza.

  3. Tralasciando le frecciate ripetute agli stipendiati, che oltre a pagare le tasse per i loro servizi sono anche quelli che spendono i soldini nei loro esercizi pubblici, quanta gente credono che abbia la voglia e disponibilità di andare in giro per locali? Purtroppo l’agenda la detta il covid non la regione o il governo.

  4. NON VI ABBOFFATE MAI… VOLETE FARE 2/3 RICAMBI A SERATA IN PARTICOLARE IL SABATO SERA…
    MA POI CON STI CHIARI DI LUNA CHI CI VA AL RISTORANTE?

  5. Io vorrei capire perché un ristorante, anche in tempi “no-covid”, dovrebbe chiudere alle 2-3 del mattino? In tutte le nazioni civili e soprattutto le persone civili cenano ad orari normali. Come si fa ad andare a mangiare alle 11, mezzanotte o oltre? Mah!!!

  6. Essendo presumibilmente colleghi, sappiamo bene chi protesta e quale sia la realtà. Gente che ha percepito fondo perduto, bonus inos ecc probabilmente superando in benefici quanto dichiarato in un anno. Anzi di sicuro.
    È l’igniranza che trasuda, il ritenersi eroi perchè “pagano l’inps” che gli stessi dipendenti pagano a monte. Vorrei vedere quanto pagato nell’ultimo quindquennio e quanto abbattuto con escamotage vari. Tutto magari lecito per carità. Ma almeno il buon senso di tacere. Il chiagni e fo.tti al massimo livello.
    Vergogna

  7. ovviamente il commento delle ore 17:03 non è il mio. Ma quando, su questo sito, sarà possibile registrarsi e prendersi le responsabilità di ciò che si scrive?

  8. Si vede che la maggior parte dei commercianti a Salerno sono PARTEnopei e
    PARTEtamarri….il video dimostra questo. Pagate le tasse e fate gli scontrini

  9. Per il tizio delle 19.50. Anch’io mangio quando voglio a casa mia! De Luca a me non dice niente… anzi gli sono anche contrario poiché lui ha permesso per la prima volta negli anni 90 a Salerno, a questi signori, di stare aperti fino alle 5 del mattino. L’orario degli esercizi pubblici deve essere regolato secondo civiltà. A me piacerebbe ascoltare musica ad alto volume alle 4 del mattino, ma non lo faccio… Ci sono migliaia di persone che vogliono dormire la notte… ma a quanto pare ultimamente, in Italia, non solo da noi, c’è la mafia dei ristoratori. Devono fare quello che gli pare: chiudere (anzi non chiudere mai), prendersi piazze, marciapiedi, parcheggi auto, ecc. evadere le tasse (sono rare le volte che ho avuto ricevute o scontrini in ristoranti e locali simili), sfruttare il personale, ecc. ecc. Ovviamente non tutti, ma un buon 90%. Voglio specificare, a scanso di equivoci, che non sono uno stipendiato, partita iva che paga tutte le tasse.

  10. we zuzzus chiur tu o cess we nfamon………vi piaceva fare la bella vita senza pagare tasse…..e mò è frnut a zizzinell pigli a cardarell zuzzus e ciur tu o cess…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.