Napoli fuori controllo: aggredite forze dell’ordine e giornalisti, bombe carta per strada

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Centinaia di persone si sono radunate a Napoli, davanti alla sede dell’Università Orientale, per protestare contro il coprifuoco e la prospettiva di lockdown. I manifestanti hanno mostrato uno striscione “Tu ci chiudi, tu ci paghi”, attaccando il governatore campano De Luca e il governo Conte. “A salute è ‘a prima cosa ma senza soldi non si cantano messe”, recita un altro striscione. Fumogeni e bombe carta contro le forze dell’ordine. Aggredito un giornalista di SkyTg24

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. ecco de luca cosa provoca,purtroppo la gente non ne puo’ piu’ di questo circo politico,pieno di arroganti,incompetenti e pagliacci,de luca sei buono solo a dare la tua voce da claun,alla publicita’ della birra

  2. De Luca, ma questa è la dimostrazione che a marzo/aprile fece un miracolo!
    Gente senza cervello, cosa è la libertà?
    Neanche l’ipotesi di vedersi morire propri familiari le ferma!
    Questa è la nostra élite!

  3. e guerriglia sará…
    funtanell mo raccogli i frutti, vieni a fare lo sceriffo vieni, taspettamm.

  4. Sono delinquenti, e basta
    La situazione della epidemia è così in tutta Europa…. È colpa di De luca? DE Luca fa quello che deve fare..
    Un po’ di autocritica.. I delinquenti organizzati napoletani li conosciamo escono fuori come i ratto in ogni occasione.. Molti di loro sono gli stessi che giravano d’estate senza mascherina…

  5. La gente non ne può più ma ogni 4 anni vota De Luca in massa fin quando gli dà il posto nella municipalizzata o fa finta di togliergli l’immigrato da sotto il portone. La gente non ne può più e a luglio-agosto se ne va all’estero ad infettarsi allegramente perché dopo 3 mesi di lock down bisogna assolutamente tornare a vivere e far girare l’economia, perché è risaputo che se il giovane non va a ballare a Mykonos un anno può riportare danni psicologici a vita. La gente non ne può più e in un paese con il record mondiale di evasione fiscale (100 miliardi all’anno!) vorrebbe il ristoro pubblico per i mancati incassi dovuti all’inconciliabilità di fatto tra libertà di movimento e pandemie, e contemporaneamente la libertà di restare aperti in barba alle ambulanze che girano e agli ospedali che si riempiono. Io non ne posso più della gente che non ne può più.

  6. Noi Napoletani Borghesi non apparteniamo a questa massa di untori di virus e di schiavi di quella sotto-cultura meridionale.Accomodatevi al’inferno le porte sono spalancate e i demoni vi aspettano tra le fiamme calde

  7. Premetto che don Vicienz non mi è particolarmente simpatico . Non l’ho votato e non lo voterò però adesso ha ragione. Ci avviamo ad una ecatombe senza precedenti. Coloro che protestano sono fascistoide evasori fiscali totali che vogliono il sussidio con i soldi dei fessi che ogni mese paga anche per loro. Poi i sussidi, come già successo questa estate sono serviti per andare in vacanza in salento. Lo dico perché ne ho conosciuti parecchi di loro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.