Prefetto di Salerno convoca call conference: “Monitorare ordine pubblico”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è nuovamente riunito in call conference presso la Prefettura il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato dal Prefetto Francesco Russo per riesaminare la situazione riguardante il monitoraggio, l’attuazione e l’esecuzione delle misure anti-Covid.

Un incontro convocato anche alla luce delle recenti disposizioni nazionali e regionali, che hanno disposto misure più restrittive per quanto concerne le attività commerciali e i servizi di ristorazione nonché, per la Regione Campania, prescrizioni riguardanti la mobilità dei cittadini residenti sul territorio nonché l’anticipazione dell’obbligo di chiusura di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle 23 alle 5. Protesta dei commercianti a Salerno, incontro convocato dal Prefetto Russo
All’incontro hanno partecipato, oltre alle Forze di Polizia, il Presidente della Provincia, e, in rappresentanza del Comune di Salerno, l’Assessore Loffredo, in rappresentanza dell’ASL, il dottor Saggese e il dottor Della Porta. Al tavolo gli amministratori locali hanno segnalato il disagio manifestato dalle categorie dei commercianti e dei ristoratori che, avendo già sofferto la chiusura disposta nei mesi precedenti, si trovano a vivere queste ulteriori restrizioni con seria preoccupazione per il futuro delle loro attività.

Il Prefetto, dopo aver fatto un punto di situazione sulle attività di controllo sinora poste in essere grazie all’impegno corale di tutti gli uomini delle Forze di Polizia, ha affermato che verrà nuovamente rimodulato il dispositivo di controllo attualmente in atto, adeguandolo alle recenti disposizioni normative e tenendo altresì conto delle prossime festività dell’1 e 2 novembre che porteranno ad un incremento della mobilità sul territorio.

Chiaramente si tratta di disposizioni collegate all’ordinanza regionale in vigore da oggi che prevede il coprifuoco: da lunedì, se dovesse effettivamente scattare il lockdown invocato da De Luca, la situazione cambierebbe ulteriormente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.