Italia: furti e rapine crollano con il virus ma più reati sul web

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Napoli è più sicura rispetto all’anno scorso. A dirlo è la classifica delle città italiane dove avvengono più reati (che si basa sui dati forniti dal Ministero dell’Interno) pubblicata dal Sole 24 oreNapoli scala di una posizione rispetto all’anno scorso passando dalla 17esima alla 18esima posizione.

Le prime posizioni vanno rispettivamente MilanoFirenze e Rimini. E poi Bologna (4ª), Torino (5ª) e Roma (6ª). Genova, invece, lascia spazio a Modena (10ª, con un +3,6% di denunce sul 2018). Tra quelle nelle retrovie della classifica in cui si è registrato, comunque, un incremento di reati spiccano piccole province come Verbano Cusio Ossola (84ª con un +11,6%), e Sondrio (102ª, +8,3%). In fondo alla classifica, tra i territori “più sicuri”, si conferma la provincia di Oristano (106ª), che tuttavia registra un +6,5% delle denunce rispetto al 2018, preceduta da L’Aquila che, invece, grazie a un -11,1% scende quattro gradini.

Tra i primati negativi si confermano alcuni “grandi classici” come Barletta Andria Trani in testa (e quindi la peggiore) per furti d’auto, Napoli in cima per il numero di rapine ed estorsioni. Trieste per le frodi informatiche e Matera per gli incendi. Ma emergono anche alcune novità: Isernia è prima per estorsioni denunciate (+71,4%), mentre Bologna per violenze sessuali (+18,5%).

Bene le altre città della Campania. Benevento è la più sicura in regione al 102 posto, seguita all’81esimo da Avellino.

Bene Salerno 47esima, seguita da Caserta al 48esimo posto.

La classifica disegna una geografia del crimine nel nostro Paese che non è concentrata in un’unica parte dello stivale, ma che abbraccia più o meno tutta la penisola. Le città più pericolose sono le più grandi sia perché più popolose sia perché, molte di esse, sono meta di flussi turistici di rilievo che fanno gola soprattutto ai taccheggiatori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.