Salerno, anche i commercianti furiosi: “Scelte sbagliate da Governo e Regione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa

Anche i commercianti salernitani si arrendono di fronte alle nuove misure anti Covid: «Con bar e locali chiusi caliamo a picco anche noi». Città deserta dopo le 18 e rabbia – come titola il quotidiano “Il Mattino” – nei negozi: «Scelte sbagliate da Governo e Regione».
L’Acs torna in piazza: presidio no stop. A Cava in centinaia in corteo con una bara.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. A capa a voi non funziona…non avete idea di quello che sta succedendo negli ospedali..o si chiude tutto o voi chiudererete tutto chè la gente non metterà più piede

  2. che e’ munnezz….non vogliono soldi per campare, ma soldi per fare la bella vita…sta gentaglia

  3. Sti imbecilli non hanno ancora capito che la situazione sta evolvendo peggio che a marzo in tutta Italia e pensano che la gente va a bacchettare o a fare shopping

  4. scelte sbagliate. Si, nel senso di scelte poco restrittive. Ci vuole un lockdown totale nelle zone ad alta contagiosità per frenare la corsa del virus e arrivare nelle migliori condizioni alla prossima primavera.

  5. È talmente palese che arriveremo a dover chiudere tutto che per salvare l’economia natalizia e le feste in famiglia bisognava chiudere adesso, ma non si è avuto coraggio e molti parassiti della politica stanno cavalcando le proteste per racimolare voti. A dicembre ne beneficeranno i colossi delle vendite on line della chiusura che avremo. Trenta giorni tra ottobre e novembre con il giusto sussidio io li avrei sopportati, poi se c’è chi lavora in nero e non vi potrà accedere sono scelte, di necessità o opportunità, che si pagano.

  6. Sicuramente chi ha commentato ha uno stipendio o pensione (per il momento)il futuro e nero anche x queste categorie

  7. Mi devono far capire come fanno a tenere aperti i locali se dichiarono solo un utile di 10000€ l’anno in tempi normali…cá nisciun è fesso

  8. x antica salerno…..tu di antico non hai proprio nulla…cosa credi che gli operai, i dipendenti ed i pensionati hanno campato ogni anno, per 40 anni con i soldi che fanno ste categorie di sciacalli ed evasori in un mese???? ma dove vivi?? questa e gentaglia che non si abbotta mai ed è giusto che facciano i sacrifici come i comuni mortali anche loro quando c’è necessità. 1200 euro al mese io ci campo da una vita, tu sicuramente no

  9. Se gli stipendi dovevano pagarli sulle tasse versate dagli imprenditori salernitani, avevano voglia a fare la fame. Il problema grosso qui è che il ristoro lo fanno sul dichiarato, qui casca l’asino. Ringraziate che ci sono stati gli stipendiati a far girare quel poco di economia in questa città di disgraziati dove chiunque sia in grado di fare un caffè e friggere 2 patatine si ritiene imprenditore.

  10. il covid non lo fermano ne ad ottobre ne a natale questo virus si fermera’ quando avremo raggiunta l’immunita di gregge,i vaccini non sono testati ne sanno se funzionano ne sanno se riescono a produrne in dosi necessarie,questo e’ un virus che e’ dovunque lo si puo prendere al supermercato nel fare la spesa,nel resto che si riceve da parenti asintomatici,ma e’ la paura nella gente a fare piu danni causata dai politici,dai virologi catastrofisti ma che beccano bei soldini nelle tv,ma mi dite perche’ in questa situazione disastrosa il calcio continua anche se ci sono negli atleti tantissimi positivi?( vedi lazio mezza squadra positiva) gli interessi sono tanti e si toccano altri poteri,mentre i ristoratori-bar-palestre ecc.ecc sono sacrificabili….possono fallire.

  11. Stann sul lor e si lamentano.
    Stann kin iggent’ quann stev’n i luci d’artista e si lamentano.
    Fann u scontrin “non fiscale” e si lamentano se gli chiedi il fiscale.
    Fann a margherita gurmet, la mettono a 15€, nunnavennn’n e se lament’n.

    No censura, che questa è la realtà.

  12. Scontrino non fiscale, per il fiscale rivolgersi alla cassa, ma nessuno lo sa, se ne accorge o ha “vergogna” di chiederlo e si eludono le tasse che servirebbero a investire nella nostra sanità pubblica. Giusto il commento di Tommaso che verrà tacciato, come me, sicuramente di essere un dipendente pubblico: oramai sanno dire solo quello.

  13. Non sono dipendente pubblico… e pure se lo fossi, non vedo dove sta il problema: tutta sta crema se mettev’ a sturià, vinceva un concorso e facev’n i dipendenti pubblici. Invece vonn fa l’imprneditori con la pizza a 15€ e cocktail zuzz’s e chin di ghiaccio fetus a 10 euro, cu due tarall e 4 auliv nzevat’!

    Ovviamente non generalizzo, ma oggi uno na matin se scet e sarapre nu bar, na pizzeria, nu ristorant, na putea…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.