Stop a celebrazioni eucaristiche il primo e il 2 novembre: la decisione di Mons. Bellandi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Non solo nella cappelle private, ma il divieto di celebrazioni eucaristiche si amplia anche alle cappelle in generale e all’aperto. Lo ha stabilito l’arcivescovo di Salerno, Andrea Bellandi con un dispositivo in previsione delle prossime ricorrenze del 1 Novembre – solennità di Tutti i Santi – e del 2 Novembre – Commemorazione dei fedeli defunti, alla luce della situazione di grave emergenza sociale dovuta alla diffusione del Covid-19

Carissimi,

In previsione delle prossime ricorrenze del 1 Novembre – solennità di Tutti i Santi – e del 2 Novembre – Commemorazione dei fedeli defunti –, stante la situazione di grave emergenza sociale dovuta alla diffusione del Covid-19, per motivi precauzionali e non senza sofferenza

STABILISCO quanto segue:

–          Non vengano svolte in tali giorni celebrazioni eucaristiche – in Cappelle, o all’aperto – all’interno o immediatamente all’esterno dei cimiteri, siano essi comunali o di proprietà delle Confraternite. Rimane poi ovviamente confermato il divieto di celebrazioni in cappelle private.

–          Se possibile, il 2 novembre siano celebrate SS. Messe nelle Chiese parrocchiali e Rettorie analogamente come nei giorni festivi.

–          Si ricordi ai fedeli la possibilità, accordata quest’anno dalla Penitenzieria apostolica, di ricevere l’Indulgenza plenaria – alle condizioni stabilite – non soltanto nei singoli giorni dal 1° all’8 novembre, ma anche in altri giorni dello stesso mese fino al suo termine.

–          Qualora le condizioni logistiche lo permettano, in accordo con le autorità civili ed evitando assembramenti, è consentito un rito di benedizione all’interno dei cimiteri.

–          L’Arcivescovo celebrerà il 2 novembre alle ore 18.00 – in forma privata e a porte chiuse – una S. Messa al cimitero comunale di Salerno, ricordando tutti i fedeli defunti. Tale celebrazione sarà trasmessa da Telediocesi.

Preghiamo i nostri santi affinché ci proteggano dal cielo in questo drammatico periodo di grave emergenza e illuminino le coscienze di tutti perché ognuno – nel proprio ambito – possa agire in modo responsabile, a favore del comune benessere.

Di cuore vi benedico

Arcivescovo di Salerno Andrea Bellandi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. x “censura sicura”: che povertà d’argomenti, mamma mia! Si trascende nell’offesa gratuita e fine a se stessa quando si è maledettamente aridi dentro. Neanche di fronte ad un provvedimento saggio, responsabile, ammirevole (sebbene sofferto) e dettato dal buon senso, si riesce a mettere da parte l’ottuso e cieco anticlericalismo di maniera ed esprimere un piccolo plauso, o anche semplicemente non offendere. Bravo beota, hai detto la tua; ora torna ad accendere il cero al tuo idolo calciatore o politico e a beeeelaaare su internet

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.