Alunna bendata per interrogazione, preside e prof di Scafati: “Metodo concordato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Bendata mentre viene interrogata a distanza: la studentessa del liceo scientifico “Caccioppoli” di Scafati prende 9. Ma il fotogramma della particolare forma di didattica a distanza gìra il giro del web e la polemica – come titola il quotidiano “Il Mattino” – finisce alla Regione Campania. La professoressa si giustifica: «Metodo concordato. In sua difesa anche il dirigente scolastico dell’istituto».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ma che articolo è questo che notizia stupida, cosa avrà fatto di male questa insegnante, ha solo trovato un metodo semplice e immediato per costringere i suoi alunni ad essere corretti e tutto ciò solo per il loro bene. Ma vi rendete conto che con questa didattica a distanza i ragazzi hanno perso due anni è come se fossero stati bocciati due volte, non recupereranno mai più ciò che stanno perdendo avremo una generazione di giovani che non avrà i contenuti che hanno avuto gli altri e voi vi preoccupate che l’insegnante si è inventata questo metodo poco ortodosso per fare si che alle interrogazioni i ragazzi non sbirciano sul quaderno o sul libro? Ma fatemi il piacere state distruggendo l’umanità

  2. Dovrebbero anche fargli avere sempre la webcam accesa e verificare perché la maggior parte di loro stanno in pigiama a letto accendono solo l’audio e si riaddormentano e ne sono parecchi ciucc so e ciucc rimarrann

  3. ASSURDO NON SI PUO’ BENDARE UN BAMBINO NE TANTO MENO UNA PERSONA, ATTO DA CONDANNARE SENZA SE E SENZA MAH

  4. Ma quale concordato,non vi dovevate proprio permettere di fare sta buffonata,professori di fogna ma soprattutto escrementi della scuola

  5. Ma e’ possibile limitare, anche solo momentaneamente, un senso della persona senza incorrere in alcuna responsabilita’ penale/ disciplinare? Non e’ un gioco.

  6. I DOCENTI DEVONO FISSARE I GIORNI E GLI ORARI PER LE INTERROGAZIONI CHE VANNO FATTE ESCLUSIVAMENTE A SCUOLA A SCAGLIONI E NON IN WEBCAM, FACENDO ENTRARE GLI ALUNNI UNO ALLA VOLTA NELLE CLASSI

  7. Imbecilli lo hanno fatto per assicurarsi che il ragazzo abbia studiato ,quindi lo hanno fatto per il suo bene non per divertimento

  8. Sempre a condannare o ad assolvere! Ma sì, promuoviamo tutti e viva l’ignoranza!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.