Covid in Italia, abbattuta la soglia dei 30mila contagi, 200 vittime

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Sono 31.084 i casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore (giovedì erano 26.831). E’ la cifra più alta da inizio pandemia. Nuovo record di tamponi effettuati, pari a 215.085. Il ministero della Salute segnala altri 199 decessi (giovedì erano 217), per un totale di 38.321. Aumentano di 95 unità le terapie intensive. La Regione che registra l’incremento maggiore di contagi è la Lombardia (8.960).
Rezza: “Positivi 10% dei tamponi. Virus galoppa” – “La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati supera il 10% e non è un buon indicatore. Indica che l’epidemia galoppa, che il virus circola in maniera abbastanza veloce”. Lo dice Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, al monitoraggio settimanale Iss-Ministero rilevando che “il numero di tamponi è ancora aumentato a 215.085 da 201.452 di ieri, continua questo trend, stiamo aumentando la capacità di fare tamponi in maniera veramente ottima, rilevante”.

Nuovo record di tamponi: oltre 215mila in un 24 ore – Nuovo record di tamponi effettuati in un giorno: nelle ultime 24 ore sono 215.085 i test, circa 13.600 più di giovedì. Dai dati del ministero della Salute emerge inoltre che sono 16.994 i ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali, con un incremento rispetto a ieri di 1.030 pazienti, mentre nelle terapie intensive ci sono 1.746 persone, 95 in più. L’aumento degli attualmente positivi in un giorno è di 26.595 che portano il totale dei malati a 325.786.  Molto più ridotto, invece, l’incremento dei guariti: 4.285 nelle ultime 24 ore per un totale di 283.567.

In Lombardia 8.960 nuovi casi, Campania +3.186 – Dei 31.084 nuovi casi registrati in Italia nelle ultime 24 ore ben 8.960 si sono registrati in Lombardia. La seconda regione per numero di nuovi contagi è la Campania con 3.186, seguita da Veneto con 3.012.  In Toscana 2.765 nuovi casi, 2.719 in Piemonte e 2.246 nel Lazio e 1.763 in Emilia Romagna. In tutte le altre regioni i nuovi contagi non superano le mille unità. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute Iss. La regione con meno contagi, 95, è la Basilicata.
I dati nelle province lombarde – Sono 8.960 i positivi in Lombardia, cifra mai raggiunta prima, così come è record il  numero di tamponi effettuati (46.892), per una percentuale pari al 19,1%, in netta crescita rispetto a ieri (17,1%). I nuovi decessi sono 48 per un totale di 17.462 morti in regione dall’inizio della pandemia. Crescono sia i ricoverati in terapia intensiva (+25, 370), che negli altri reparti (+343, 3.698). Nuovo record anche per i contagiati nella città di metropolitana di Milano che sfiorano quota 4mila: sono 3.979, di cui 1.607 a Milano città. Le altre province piu’ colpite sono quelle di Monza e Brianza (988) Como (890) e Varese (804).

 

Ats Milano: questa settimana 20mila casi e indice Rt appena sotto 2 –  “La nostra stima sui contagi di questa settimana è che arriveremo a 20mila casi” nel territorio
di Milano Città metropolitana. Lo ha detto il direttore generale di Ats Milano Città metropolitana, Walter Bergamaschi, in audizione in commissione consiliare del Comune di Milano, parlando dell’epidemia in corso sul territorio milanese. Sul territorio “l’Rt è sceso da qualche giorno sotto la soglia del 2, ma è molto lontano dall’essere vicino all’1 che rappresenta il valore sotto il quale si registra la riduzione del numero dei casi”. Ha spiegato Walter Bergamaschi. “Al ritorno dalle ferie – dice ancora – c’è stato un
forte picco dell’Rt”. Una crescita che ha allargato la base dei positivi, poi – ha chiosato Bergamaschi – “l’apertura delle scuole ha portato una crescita esponenziale” dei casi.

A Milano 3.979 casi e 1.882 a Napoli – A Milano sono 3.979 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Lo si legge nel bollettino del ministero della Salute. Ben 1.882 i nuovi positivi registrati a Napoli, 1.754 a Roma e 1.631 a Torino.

Ats Milano: 85mila tamponi in una settimana, vicini al limite – Ats Milano e Città Metropolitana “ha fatto circa 85 mila tamponi nell’ultima settimana, con un numero di tamponi per 100mila abitanti che è il più alto di tutta la Lombardia, e il più alto credo d’Italia. Abbiamo qualche margine di aumento ma di fatto siamo abbastanza vicini
al limite”. Lo ha detto il direttore generale di Ats Milano, Walter Bergamasch

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. e certo, solo i covidioti non capiscono che i presunti record di positivi vanno di pari passo con l’aumenti dei test fasulli effettuati. record di tamponi fasulli = record di falsi positivi covid.
    Il dr.scoglio ha spiegato perfettamente la truffa. Per identificare questo virus (ammesso che sia stato isolato) servono tre geni, di cui uno è comune a tutti i coronavirus. Ora che hanno fatto i criminali al governo non solo in italia? hanno detto che se pure ci sta un solo gene presente nel campione, quello comune a tutti i coronavirus, allora il test intero puo essere dichiarato positivo!
    Lo capite? come dire che se in uno spaghetto aglio olio e peperoncino ci metto solo il peperoncino e niente piu, posso continuare a chiamare quel piatto -spaghetti aglio olio e peperoncino ! .. è una truffa, alla luce del sole ormai, solo un imbecille non lo capisce ancora, o uno in cattiva fede

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.