De Luca attacca il Governo su aiuti e scuola: “Stanno perdendo tempo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Nel corso di una diretta social indetta nel pomeriggio del 30 ottobre, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto il punto dell’emergenza Covid scagliandosi principalmente contro il mondo dell’informazione: “Non si è colto il senso della tragedia che incombe sul nostro Paese”.

“Siamo entrati in una fase estremamente grave del paese, serve spirito unitario da parte di tutte le componenti pubbliche, ma in Italia sta succedendo il contrario. Alcuni organi d’informazione hanno fatto un lavoro importante, ma abbiamo avuto anche tantissimi organi di stampa che si sono lasciati andare ad operazioni indegne di polemiche gratuite, questo è intollerabile”.

“La libertà d’opinione, qui ognuno parla e sparla, hanno intervistato gente mascherata come se fossimo in Afghanistan. Mi sono stufato dei cialtroni e della demagogia. Abbiamo assistito ad interviste mirate, abbiamo ascoltato sindaci che sono autentiche nullità, che per anni non hanno fatto nulla. Non hanno alzato un dito per fermare i contagi da movida e aiutare economicamente le categorie più svantaggiate”.

Parla difortissimi ritardi delle decisioni del Governo fatte con la logica del mezzo mezzo che scontenta tutti e non risolve problemi“, il Governatore De Luca. “C’è una sottovalutazione grave della pesantezza dell’epidemia oggi e quindi tempi di decisione incompatibili con la gravità dell’epidemia, sta perdendo tempo prezioso”, ha aggiunto in diretta Facebook.

De Luca prosegue: “Sul nostro paese incombe una tragedia e noi siamo qui ad ascoltare le sceneggiate. Vi consiglio di ascoltare le parole del Papa, ha analizzato la situazione con una lucidità impressionante. Il Governo è in una situazione difficilissima, in tutto il mondo i Governi sono in difficoltà grandissime. Francia, Germania ed altri stati stanno prendendo soluzioni drastiche. L’opposizione in Italia ha preso le posizioni più demagogiche in Italia”.

“Dicevano apriamo l’economia e non indossavano le mascherine. Ricordo un esponente della Lega (si riferisce a Salvini) che in Campania 40 giorni fa parlava di ospedali vuoti. Abbiamo bisogno, quindi, di sostenere il Governo. Ma dobbiamo anche giudicarlo in maniera oggettiva quando sbaglia. Alcune cose profondamente sbagliate… Logica del mezzo mezzo, senza prendersi responsabilità”.

“Tempi di decisione incompatibili con lo svilupparsi della pandemia. Stanno facendo accumulare contagi senza prendere decisioni di rigore. Governo sta sbagliando e sta aggravando i problemi. Mia critica è forte. Sulla scuola sento demagogia. Ministro dell’Istruzione continua a ripetere a pappagallo che dobbiamo tenere aperto. Ma come si fa a ripetere frasi fatte?

Sono stato il primo a prendere decisioni sulle scuole, mi hanno crocifisso e ora mi copiano. Governo non ha preso decisioni di piani economici ed aiuti alle categorie. Prendono decisioni per un mese? Noi il problema l’avremo per almeno 6 mesi ancora! Ho sentito di chiusure di unici territori, come Milano o Napoli, ma non diciamo stupidaggini con decisioni mezzo mezzo. Unico modo è prendere decisioni di carattere Nazionale!”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Ora la colpa è del governo solamente…sicuramente quell’asino di Salvini avrebbe fatto peggio ma attenti a sparare a zero…ora cari stipendiati che siete privilegiati nelle fabbriche, nei bar a quattri soldi risicate perché io cado a correre e son figo grazie ai soldini che guadagno nello studio di papà

  2. Non ci sta niente da fare: E’ sempre colpa di qualcun altro. Se invece le cose vanno bene è merito suo. Vedi Marzo e il lanciafiamme. E’ in difficoltà. Che goduria!!!!

  3. De Luca, purtroppo, ha ragione.

    Tutte le misure prese dal governo sono acqua fresca e faranno quello che si sarebbe dovuto fare un mese fa solo quando la situazione sarà ancora più grave. Le opposizioni poi non fanno proprio testo, si stanno dimostrando completamente irresponsabili.

    Più si aspetta più sarà lungo e doloroso uscirne.

  4. è sempre così …. quando qualcosa non va è sempre colpa di altri … mai tua! ma da marzo ad oggi che hai fatto??????? c’è un piano sanitario covid? non c’è!!!! ed era compito tuo, non del governo! fai sta tarantella da 30 anni!!!!!! nasci come vicesindaco di una giunta a guida socialista e, nel bel mezzo di tangentopoli, quando si è trattato di dargli addosso per fare il populista, li hai attaccati tutti compreso il povero giordano che non c’entrava nulla! ma tu …. eri un’anima candida … in 7 anni di giunta, non avevi fatto e saputo nulla …… smettila un po’ e cresci!!!!!

  5. Per Giovanni
    Se De Luca ha ragione, perchè non si è attivata per aumentare i posti in terapia intensiva, per ridurre i tempi per fare un tampone, per migliorare i trasporti scolastici, per aumentare le doso di vaccini antinfluenzali, aveva, come latri politici, tutto il tempo…..LA RAGIONE E’ DEI FESSI COME SI DICE A NAPOLI e i meriti dei furbi… MA QUI CI SONO SOLO DEMERITI basta con le chiacchiere

  6. Giovanni ha perfettamente ragione, se va in crisi la Lombardia, parlare di posti in terapia intensiva è solo sciacallaggio politico.
    Il problema si riversa su tutto il sistema sanitario, ma poi la Lombardia e dei fessi? La Toscana è dei fessi?
    La volete finire di politicizzare un virus!
    Vi ricordò che l’Olanda sta mandando persone positive in Germania, finitela di fare i Fessi.
    Capite che è una Pandemia?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.