Campania: mamma ultracinquantenne partorisce dopo 21 anni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Mamma, dopo un’attesa di 21 anni, partorisce bimba grazie alla ovodonazione. Il parto alla clinica Malzoni di Avellino dove la donna, un’ultracinquantenne della provincia di Napoli, è stata asseguita dal dottor Raffaele Petta del reparto di “Gravidanza a rischio” diretto dalla dottoressa Annamaria Malzoni.

Una sfida nella sfida per L.S., 51 anni, che pur essendo finalmente rimasta incinta di due gemellini, a seguito di una ovodonazione (la tecnica di fecondazione assistita che prevede la donazione di ovociti di una donna ad un’altra), si ritrova ad affrontare un ultimo e doloroso ostacolo.

Il decorso della gravidanza si presenta però ben presto molto complesso perché complicato da una fibromatosi uterina, quasi normale per l’età della paziente, ma soprattutto da una gravissima forma di anemia con valori di emoglobina inferiori a sette grammi.

La donna è stata, quindi, sottoposta a ben cinque emotrasfusioni, seguita dall’ematologo Massimo Frigino. Qualche mese dopo la situazione si complica ulteriormente perché uno dei due gemellini era morto in utero, un triste evento che però non avrebbe avuto conseguenze sull’altro gemellino.

Alla 37esima settimana la donna partorisce una bellissima bimba del peso di 2,720 grammi, assistita da Petta e Leonardo Nargi del reparto gravidanza a rischio e assistita dal responsabile della Terapia Intensiva Neonatale, Angelo Izzo.

«Potrebbe sembrare una sfida dell’uomo alla natura – commenta Petta – sconvolgendo l’orologio biologico della donna, ma secondo la mia esperienza, usata bene, ha consentito a tante coppie sterili di riempire con il sorriso di un bambino, una casa prima triste e vuota». Vietata in Italia con la legge 40 del 2004, l’ovodonazione è attualmente consentita per coppie sterili con componenti maggiorenni, di sesso diverso e coniugati o conviventi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.