Carlo Conti: questo Covid è una brutta bestia ‘Ho tutti i sintomi’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa

Con un messaggio sul suo profilo Instagram, Carlo Conti aveva preannunciato di essere un positivo asintomatico al Covid-19, oggi in un altro ha scritto che sono arrivati i sintomi (quali? Febbre, dolori e tosse) e, postando un biglietto ricevuto dal figlio Matteo e dalla moglie Francesca, ha concluso che “tra tutte le medicine questo è la più potente. Sto già meglio!”. Quindi nessun tono allarmistico, nessun peggioramento, ma soltanto il decorso di chi ha a che fare con un virus subdolo.  Carlo è in isolamento, si sta riguardando ed è seguito al meglio.

I messaggi

Tante le dichiarazioni di vicinanza da parte dei suoi numerosi follower ma anche da parte di tanti colleghi e amici. «Forza Carlo — ha scritto Mara Venier sotto al post— ti aspetto per il nostro Zecchino», «Forza amico mio, vedrai che sarà un ricordo. Ti voglio bene» ha commentato invece Cristiano Malgioglio. E ancora Jo Squillo: «I toscanacci come te il Covid se lo mangiano a colazione, sei un grande roccia, ti vogliamo tutti bene». Quattro giorni fa Conti aveva condotto «Tale e quale show» da casa, proprio dopo essersi scoperto positivo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. ah ok, febbre dolori e tosse,qualcuno ci spiega quale sarebbe la differenza con un’influenza a parte la dittatura in atto?

  2. Credo che i Italia l’unico male accertato sia il COVID, l’infato,l’ictus,la leucemia, il tumore, l’aneurisma, la sla non esistono più

  3. jack, la differenza sono milioni di morti in tutto il mondo. beato te che te riesci a mettere la testa sotto la sabbia e non provare paura e dolore.

  4. Per Luca
    è vero quello che dici, ma si muore anche di influenza(oltre 800.000 all’anno nel mondo), di tumore (oltre 200.000 solo in Italia) di ictus(oltre 50.00 in Italia in un anno) , di infarto (OLTRE 240.000) , senza contare i morti per altre patologie……………..Questa è la differenza. 50 anni fa l’influenza suina, dato sottostimato, fece 2.000.000 di morti nel mondo, e 20.000 di morti in Italia. Non c’erano vaccini, ma già esistevano medicinali, come il cortisone, e gli antibiotici a lungo raggio. Tutti questa ipocrisia, non c’era, non c’erano eroi, e si rispettavano i morti a prescindere dalle cause del loro decesso. Questa è l’atra differenza caro Luca

  5. Jack..”cappell” di nome e di fatto, eh? Apprezziamo l’onestà del segnalarcelo nel nickname

  6. luca, Jack ha posto una domanda semplicissima, tra le righe: quali sono i sintomi del covid19??? non esistono!
    se tu avessi la capacità, la volontà e il buon senso di andare a guardare tutte le cause di morte da sempre nel mondo, con numeri, grafici, diffusione e cure, allora non parleresti così. E ti dirò di più, se un giorno dovessi farlo avrai un brutto risveglio che ti farà vergognare di te stesso, perchè avresti la certezza di essere stato ingannato, e per tanto tempo, nonostante gli avvisi di quelli che vi stanno dicendo queste cose.

    Non esistono in alcun modo “milioni di morti”, i numeri ufficiali parlano di 1.2 milioni ma riguardano ormai più di una stagione, e stanno mischiando tutto chiamando ogni cosa covid. Informati: hanno addebitato al covid pure i morti suicidi e gli annegati. Quando lo capirai avrai una brutta sorpresa e proverai schifo per te stesso, ma puoi sempre ravvederti: puoi cambiare idea OGGI e pensare che fino ad ora è stato tutto vero ma adesso basta! E contonuiamo a vivere come prima, e a morire come prima.
    Non hai visto che è scmparsa l’influenza stagionale che portava ogni anno fino a dieci milioni di persone a letto??? dove è finita? rispondi gentilmente se puoi.

  7. Quindi seguendo la logica ,secondo la quale muoiono centinaia di migliaia di persone per ictu,infarto etc,fa niente e non si deve fare niente se muore qualche centinaia di migliaia per covid?Ricordo a chi segue questa logica che al mondo si cerca di seguire le regole per evitare di morire di ictus ,infarto etc,con cure e limitazioni, perchè non seguire le regole per evitare di morire di covid?

  8. Per vitov
    Quali sarebbero le regole da seguire? Se non lo sanno nemmeno gli esperti virologi, che si contraddicono tra di loro, provvedimenti assurdi, e diversi tra regioni e regioni, chi chiude le scuole,chi li tiene aperte, poi chi chiude il lungomare, e la gente si riversa al corso,chi dice che è immunità di gregge, chi dice che non è concepibile un’epidemia con tanti asintomatici, chi dice che è pronto il vaccino e non è vero, chi dimostra che al chiuso si contagia di più che all’aperto. Vorrei che qualcuno mi dicesse, al di là della mascherina, del distanziamento, un metro, poi dicono due,non si è mai capito, quali sono le regole, ma , soprattutto, capire quali sono le regole nel dichiarare che una persona è deceduta a seguito del COVID. Sono morti dirette, cioè causate solo dal virus, sono morti indirette, perchè, il deceduto è morto per altre patologie, ed in questo caso, il COVID, in che misura incide. C’è un dato, che ti sfugge, invitare al senso di responsabilità, ma non allarmare. In Italia, per colpa del covid, per meglio dire per paura di prendere il virus, sono morti di infarto oltre 20.000 persone in più, rispetto all’anno precedente. Questo per paura, da parte di molti, di essere contagiati all’ospedale, non si sono curati e sono morti. Assurdo…QUESTA E’ LA DIFFERENZA, QUESTE SONO LE REGOLE DA SEGUIRE?

  9. vitov, vi hanno lavato il cervello alla grande. La logica vuole che “come per qualunque altra malattia che uccide piu del covid, non si è mai incercerato il mondo, allo stesso modo si puo e si deve fare per questo covid che uccide molto meno di tantissime altre”, OK?

    Ti ricordo ulteriormente che nel caso di questo covid stanno passando per morto covid CHIUNQUE, dovresti averlo capito pure tu.. quindi i morti non sono affatto tutti quelli che dicono ma infinitamente meno. In particolare lo dice lo stesso ISS, sono il 6%, e TUTTI con età media 82 anni, quindi esattamente.. COME SEMPRE.. CHIARO?

    TI ricordo pure che in tutta la Campania da gennaio a giugno abbiamo avuto il -4.6% di morti, e numeri simili in tutta l’Italia all’infuori di tre regioni al nord. OK?
    Per il resto ti ha già risposto 19.20 correttamente

  10. X Quali regole?
    Quelle del buon senso che ogni essere umano dovrebbe avere .Se ci fosse un burrone non visibile,e qualcuno ,anche se molto illuminato ,ti dice che non c’è nessun burrone, tu che fai?corri allegramente verso l’ignoto oppure usi un pò di prudenza.

  11. Il burrone e rappresentato dal non vedere e prevedere, che genera paura ed eccesso di allarmismo.Proprio in questi casi ci vorrebbe fermezza e nervi saldi, non sottovalutare, non allarmare, non speculare,

  12. A tutti i maghi dei numeri e delle percentuali vorrei ricordare che il problema del Sars-Cov-2 non e’ la mortalita’ in se’, sostanzialmente in linea con le patologie influenzali, ma il tasso di diffusione che e’ di gran lunga superiore.
    Il vero problema del nuovo virus quindi risiede nella sua capacita’ di riempire gli ospedali di pazienti fortemente sintomatici portando il sistema sanitario oltre il limite di gestibilita’ e di conseguenza rallentando tutti i processi diagnostici e di cura per altre patologie.
    In pratica quelli che non muoiono di COVID muoiono di altro perche’ gli ospedali sono saturi.
    Chiaro ora?

  13. Giusto e di chi e la colpa degli ospedali saturi? Poi una domanda molti di questi decessi, sono riferiti a gente gia malata e gia rivoverata in terapia intensiva per altre patologie? Come li contano a livello terapia di decessi, di normali ricoveri E questo e l assurdo

  14. Che bello vedere i devoti di San Covid e San vicienz protettore degli appestati ostinarsi a voler per forza imporre le loro teorie quantomeno strampalate.
    Voglio precisare e premetto che non nego questo vAirus, ci mancherebbe, come non si possono negare tutti gli altri virus più o meno letali e tutte le altre miriadi di malattie.
    Ma perché ostinarsi solo su questo vAirus?
    Addirittura ci sono personaggi famosi per “sponsorizzare” questa malattia :da Ronaldo a Ibra, dai politici(sempre meno credibili) a questo conduttore…….
    Senza parlare della tv, i tg e la stampa che oramai trattano solo questo argomento.
    Babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati, non credete si sia passato il limite della follia?

  15. Te l’hanno spiegata decine di volte, ma tu non capisci, quindi la gente ci rinuncia, a rispondere cose sensate a te e a tutti i tuoi nickname

  16. Il limite della follia è stato passato per prima da te, con tutti questi nick falsi che si rispondono tra loro

  17. 10.59 10.56, due cretini che parlano di nick falsi! tu ti chiami “x covid covid covid” e “x jack”??!? che cretino che sei, ti spunti in faccia da solo e non te ne accorgi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.