De Magistris: “Temo Campania stia andando verso zona rossa”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
‘Temo che la Campania stia andando verso la zona rossa. A mio avviso da un’analisi puntuale dei dati ci troviamo lì per un’evidente responsabilità politica sul tema sanitario che è drammatico”. È l’opinione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, espressa a Radio Crc.

de Magistris: “Ridurre le relazioni sociali”

”Ora è il momento di stringere rapidamente per evitare che la situazione sanitaria diventi totalmente fuori controllo e in parte già lo è per evitare che ci siano vite umane che si perdono perche’ non trovano assistenza negli ospedali”. È quanto afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, rivolgendo un appello ai cittadini ”a ridurre drasticamente le relazioni sociali non indispensabili perché altrimenti il virus non sarà contenuto, perché ormai il contagio è molto diffuso”. Una situazione che per il primo cittadino è il frutto ”dell’incapacità a prepararsi a questo”.

“Lo dobbiamo ricordare – ha sottolineato – non per fare polemica ma perché non possiamo tacere di fronte alle responsabilità. Chi ha sbagliato deve fare un bagno di umiltà e iniziare a fare quello che non ha fatto fino ad ora perché c’è gente che sta morendo, che perde il lavoro. Se da marzo a settembre – conclude – si fossero messe in campo ben altre misure oggi avremmo evitato una tale diffusione del contagio e di conseguenza una serie di restrizioni che saranno pesanti anche perché la gente ora è più in difficoltà e vede davanti a sé un lungo inverno”.

De Magistris: “Governo impreparato di fronte a tsunami”

“Il Governo nazionale non si è fatto trovare prontissimo sul piano sanitario su cui ci voleva più pressione e coordinamento ma anche dal punto di vista sociale ed economico non è stato pronto per affrontare questo autunno. Ora di fronte a uno tsunami di questo tipo, contestualmente alle limitazioni, serve l’immissione di liquidità, serve un’azione forte contro il disagio e la povertà e un grande piano per il lavoro”.

Ha detto de Magistris che poi ha ribadito la necessità di lavorare ”con grande coesione istituzionale per superare un periodo che sarà molto difficile. Bisogna essere uniti e non uno contro l’altro. Uniti anche nel rivendicare i diritti necessari”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. E le responsabilità amministrative …tipo i festeggiamenti per la coppa Italia?
    Lo scaricabarile è lo sport più diffuso in Italia.

  2. Che il sindaco di Napoli 15 giorni fa, fece in maniera congiunta al sindaco di Milano, una conferenza dove ritenevano ingiuste e opinabili le restrizioni che De Luca voleva imporre!
    Mi chiedo, ci sono responsabilità in ciò?

  3. Caro de magistris io penso che il problema esista soprattutto nella tua citta’ e nella citta situata al Vs nord.

  4. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo di londra fumo di tutto…la campaniA rossa comunista? Cisa dice? Forse anche stavolta non ho capito una cippa…

  5. Sempre colpa di qualcuno e sempre colpa di altri!
    Ma De Magistris di preciso, negli ultimi mesi cosa ha fatto? Mentre gli ultras e delinquenti vari mettevano Napoli a ferro e fuoco favorendo il dilagare del contagio e facendoci fare la solita figura da poco a livello internazionale, il sindaco era ospite in TV a soffiare sul fuoco facendo politica contro De Luca. Il problema è che questo virus è stato usato da una parte e dall’altra per fare politica e basta.
    Disgustoso, non ce n’è uno buono.

  6. Forse qualche provvedimento collaborativo in più e qualche apparizione televisiva in meno da parte del sindaco di Napoli sarebbero stati auspicabili.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.