E’ scontro Governo-Regioni su nuovo Dpcm che slitta a venerdi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Mentre il Dpcm con le nuove misure restrittive che riguardano tutta Italia sembra essere pronto, sulle ordinanze regionali è un grande caos. Scatteranno da venerdì infatti le misure più restrittive nelle aree rosse ed arancioni, come si apprende da fonti del ministero della Salute. E la conferma arriva anche da Palazzo Chigi: “Tutte le nuove norme previste dall’ultimo dpcm – quelle riservate  alle aree gialle, arancioni e rosse – saranno in vigore a partire da venerdì 6 novembre. Lo ha deciso il governo per consentire a tutti di disporre del tempo utile per organizzare le proprie attività”.

E così lo scontro tra governo e Regioni continua. Nella notte scorsa il premier ha firmato il nuovo decreto con le regole nazionali più stringenti per contenere la seconda ondata di contagi da coronavirus in Italia. Per tutta la giornata governatori, sindaci e cittadini hanno atteso le ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha il compito di collocare le regioni nelle varie fasce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. hanno mentito spudoratamente sui numeri reali, andate sul sito istat, tabelle denominate “bilancio mensile” e controllate da soli. Jack pubblicò i links in qualche modo tempo fa.
    Solamente poche province e solo nel nord c’è stato un reale e spaventoso aumento dei morti. Al contrario, in tutta italia c’è stata una più o meno forte diminuzione dei morti, soprattutto a gennaio.
    La pagina dell’istat sta qui demo. istat. it/ bilmens2020gen/ index. html e per il 2019 scrivete 2019 al posto di 2020.
    Provate direttamente, fatevi i calcoli, guardate da soli e capirete il grande imbroglio. Per il 2020 ci sono i dati fino a giugno per adesso.

  2. ma che hai capito? tu non hai capito niente altrimenti non scrivevi sta str.xxxx caro -si fa per dire- istat. magari ci stesse più gente come loro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.