Covid, Ministro Speranza: “Non si ignori gravità dei dati su territori”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Le decisioni su zona rossa, zona arancione e zona gialla sono state prese in base ai dati comunicati dalle Regioni. Per questo motivo Roberto Speranza ha chiesto di spegnere le polemiche dopo quanto entrerà in vigore in tutta Italia (in modo differenziato) con la suddivisione in tre aree.

Nelle ultime ore infatti, i Presidenti di Lombardia, Sicilia e Calabria si sono scagliati contro il governo. Alcuni di loro, addirittura, hanno paventato la classica cultura del sospetto di scelte prese per penalizzare le amministrazioni guidate dal Centrodestra (cosa non vera, basta vedere l’elenco delle zone coinvolte nelle misure più restrittive).

E ora Speranza contro le Regioni, ricordando le loro responsabilità non solo nella gestione, ma anche nel monitoraggio visto che i numeri – su cui si fondano i famosi 21 criteri – su cui si instaura il report dell’Istituto Superiore di Sanità che, poi, finisce sulla sua scrivania.

LA NOTA DEL MINISTRO DELLA SALUTE

“Le regioni alimentano i dati con cui la cabina di regia effettua il monitoraggio dal mese di maggio. Nella cabina di regia ci sono tre rappresentanti indicati dalle regioni. È surreale che anziché assumersi la loro parte di responsabilità ci sia chi faccia finta di ignorare la gravità dei dati che riguardano i propri territori. Serve unità e responsabilità. Non polemiche inutili”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Il Governo deve fare una sola cosa. COMMISSARIARE LA REGIONE CAMPANIA, NELLA GESTIONE DELLA SANITA’, DELLA EMERGENZA COVID, NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI. Ed i commissari ad hoc devono indagare, di concerto con la magistratura, su come sono stati gestiti sul territorio, queste attività, e sui soldi spesi. Non c’è altro da fare…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.