Danimarca, i visoni trasmettono Covid mutato: saranno abbattuti tutti i 17 milioni di esemplari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Una mutazione del covid, che si propaga velocemente tra i visoni, può essere trasmessa anche all’uomo. È quanto afferma uno studio dell’agenzia governativa danese Staten Serum Institut, secondo la quale, questa nuova forma potrebbe mettere a rischio l’efficacia del vaccino che si sta sperimentando in questi mesi. Dodici persone sono già state contagiate e 207 allevamenti sono stati infettati. Per limitare la diffusione, il primo ministro danese ha disposto che tutti gli esemplari presenti nel Paese, circa 15-17 milioni, siano abbattuti.

Allarme lanciato negli ultimi mesi – Provvedimenti di questo tipo erano già stati adottati nel sud dell’Olanda lo scorso giugno: in seguito ai contagi, le autorità avevano disposto l’abbattimento di 1.500 visoni. In Danimarca il problema si era già presentato a ottobre, quando in un rapporto, citato dal quotidiano “Information”, si affermava che una forma particolarmente aggressiva di coronavirus stava circolando negli allevamenti di visoni, con alto rischio di trasmissione all’uomo. Il governo aveva disposto l’abbattimento di un milione e mezzo di esemplari.

 

Casi confermati nel nord della Danimarca – La misura però non è stata sufficiente: il 4 novembre il primo ministro danese Mette Frederiksen ha dichiarato che almeno 12 persone, che vivono nelle regioni settentrionali del Paese, sono state infettate da una mutazione del virus trasmessa dai visoni. Il ministro per la salute Magnus Heunicke ha aggiunto che circa metà delle 700 persone contagiate dal covid in quella zona della Danimarca, sono in qualche modo collegate agli allevamenti di questi animali. Ad oggi, si riscontrano contagi tra i visoni in 207 allevamenti, dato in forte crescita rispetto al mese scorso (41).

 

La stretta nello Jutland – Dopo la scoperta della mutazione genetica del Covid-19 nei visoni già trasmessa all’uomo, dunque, la Danimarca ha annunciato anche delle restrizioni speciali per 280mila persone nel nord dello Jutland dove 207 allevamenti sono risultati infetti. “Gli abitanti di 7 aree del nord dello Jutland sono fortemente incoraggiati a non spostarsi per evitare la diffusione del virus”, ha annunciato la premier Matte Frederiksen. Bar e ristoranti dell’area resteranno chiusi, ha aggiunto.

 

Una risorsa per il Paese – La Danimarca è uno dei principali esportatori di pelliccia di visone, ogni anno vengono prodotti circa 17 milioni di questi accessori. Da sola la Kopenhagen Fur provvede a soddisfare il 40% della richiesta mondiale, particolarmente forte in Cina e Hong Kong. Secondo le stime del governo, che ha promesso di risarcire gli allevatori, l’abbattimento di 15 milioni di esemplari avrà un impatto di circa 5 miliardi di corone (671 milioni di euro).

Fonte TgCom24

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. anche a marzo una rivista inglese parlava che si trasmetteva il virus da animale ad uomo, tutti lo derisero, oggi vediamo che è successo in 4 nazioni. In cina si parlò di cani e uccelli infetti che trasmettevano ai pipistrelli ed agli uomini il virus. qualcosa di vero ci sarà, la velocità di trasmissione è tremenda. Se anche gli animali infettano la situazione diventerà drammatica più di ora.
    speriamo che i nostri governanti invece di litigare troveranno il tempo di lavorare seriamente, con chi, come il terrorista leghista ogni giorno critica e spara bufale, non è possibile dialogare, la meloni, berlusconi e parte dei leghisti hanno messo da parte le polemiche poichè non è il momento di fare guerre politiche. speriamo bene

  2. cittadino ipocrita, quelli che hanno deriso sono proprio quelli PD e 5s, e tu da bravo pidiota stravolgi la realtà a tuo totale presunto vantaggio. Hai dimenticato zingaretti che faceva gli aperitivi coi cinesi e sala che -milano non si ferma per il covid-.
    La velocità non è affatto tremenda, perchè se così fosse allora si sarebbe allargato da Wuhan a macchia d’olio passando per india, siberia, e tutti i paesi in mezzo, ma invece è saltato solo in certi paesi, iran e a codogno! guarda caso.
    Comunque ti avviso che in Canada già parlano di covid21 tramite un virus che metteranno in circolo a breve e che sarà “pandemico” in primavera! ma è roba di complottisti, non crederci, come non devi credere che tutto quello che stiamo vivendo era già scritto a gennaio ed agosto! tutto falso, mi raccomando. Parola di selvaggia, speranza, vasco e fiorello.

  3. 17.31 certo, vedrai. quello che non sai è che di parlava di qeusto virus già ad agosto 2019 e in borsa c’erano grossi investimenti proprio su questa “previsione”. I fessi non lo sanno e non vogliono saperlo e sanno solo unsultare chi glie loo fa notare

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.