Lega B: “Salernitana-Reggiana non esaminabile per difetto di competenza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Consiglio direttivo della Lega B convocato d’urgenza questa mattina, prima dell’Assemblea attualmente in corso, in riferimento alla gara dello scorso turno che opponeva la Reggiana alla Salernitana: la partita non è stata disputata per la mancata presentazione a Salerno della squadra emiliana, pesantemente colpita da casi di Covid tra i giocatori.

Il giudice sportivo non ha ancora deciso, in atteso di un reclamo preannunciato dalla Reggiana. La riunione pre-assemblea ha ribadito che il Consiglio non aveva competenza a deliberare su Salernitana-Reggiana, in quanto trattasi di diritti soggettivi nella esclusiva disponibilità delle società di Lega B destinatarie del regolamento a volta a volta interessate.

Non risponde dunque al vero – sottolinea la Lega di B – che il direttivo abbia respinto l’istanza della Reggiana negandogli il rinvio ma si è solo limitato a ritenerla non esaminabile per difetto di competenza. In conclusione, in Consiglio ha auspicato un “intervento del legislatore federale per disciplinare la materia oggi regolata da singoli provvedimenti di Lega sia in A sia in B sia in C”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Come volevasi dimostrare: la lega di B rispetto a quella di A nn ha ancora attribuito alla Salernitana i 3 punti a tavolino!
    Contro il Napoli la Lega ( senza alcun rinvio o altre scusanti) subito ha attribuito i tre punti alla Juve + 1 punto di penalizzazione al Napoli x nn essersi presentato a giocare a Torino, anche xche’ bloccato in sede dall’ Asl di Napoli!
    Meditate gente meditate!
    Cari amici tifosi e nn : su questi episodi bisogna fare valere le ns rimostranze e nn su problemi di proprietà o similari! Ma vi rendete conto che Vi siete ( e state ancora continuando) a fare rimostranze anche molto forti contro Lotito e la multiproprietà e nn ho sentito da nessuno una parola contro questa “strana” decisione della Lega di B di nn riconoscere, senza tentennamento alcuno, la vittoria a tavolino della Salernitana, così come chiaramente previsto dalle norme sportive in vigore ( salvo poi valutare eventuali ricorsi della Reggiana)!
    Ecco il motivo per il quale c’è qualcosa che nn va nelle contestazioni ( a vuoto) di taluni tifosi ( fomentati da qualche giornalista di parte) nei confronti dell’attuale proprietà ( cosa che fa e farà il gioco delle squadre “nemiche” della band squadra del cuore)!!!
    Forza Salernitana e BASTA contrasti tra tifosi!

  2. Ma Lotito è Lega Calcio sono quasi la stessa cosa, altrimenti non si spiegherebbe come mai Lotito goda ogni anno della sospensione della validità della norma delle NOIF che vieta assolutamente le multiproprietà di so società professionistiche. La Lega è il garante esecutivo del “famoso” galleggiamento in serie B, né in A né in C.

  3. Qui stiamo assistendo ad un paradosso: da tutte le parti, su tutti i forum delle altre squadre, piovono improperi e si inneggia a Lotito mafioso e manipolatore, unitamente a Mezzaroma vice presidente di lega (come se non si sapesse che il vice presidente conta come il 2 di coppe con briscola denari). Tutti attribuiscono poteri piu’ o meno occulti a Lotito e fortemente condizionante nei confronti della lega e della classe arbitrale, finira’ che si scoprira’ che il covid l’ha inventato Lotito per far ammalare i giocatori di tutte le altre squadre e avere tutte le partite vinte. Intanto, il 3-0 tanto assimilato a grave ingiustizia sportiva, che era sacrosanto in termini di regolamento, non e’ arrivato, questa la dice lunga e cozza clamorosamente contro quanto millantano gli altri. Infine, e’ notorio che sono anni che non riceviamo favori da nessuno, anzi abbiamo un credito notevole di ingiustizie patite da tempo immemore, inutile ricordare il periodo Aliberti (tra l’altro consigliere di lega), periodo Lombardi con le farse playoff Genoa e Verona, fino ai tempi nostri che anche nelle categorie inferiori Lotito ha messo su autentici squadroni per ritornare in B, e’ storia di oggi i 4 campionati di B, dove facevano a gara per affossarci sia gli arbitri, le squadre rivali e le squadre che combinavano risultati. E’ il momento di dire basta, ci hanno anche accusato di essere voltagabbana come tifoseria che prima contestava Lotito ora si schiera a favore, ripeto Lotito si contesta per il suo modo di fare e di trattare una citta’ e una tifoseria, ma Lotito rappresenta anche la nostra squadra e la nostra citta’ e nessuno deve permettersi di offenderci. Oramai e’ diventato sport comune che ogni cosa e’ colpa di Lotito, e’ un caso che3 si giocava salernitana-reggiana, avrei voluto vedere se ci fosse stata monza-reggiana, cosa avrebbe fatto a cap’ i m’lon, sappiamo bene cosa ha combinato, facesse un esame di coscienza.

  4. è IMPOSSIBILE CHE LA REGGIANA NON AVESSE TREDICI CALCIATORI DELLA PRIMAVERA DA MANDARE IN CAMPO A SALERNO

    LA REGGIANA CALCIO HA UNA SQUADRA PRIMAVERA E POTEVA BENISSIMO ATTINGERE DA LI I TREDICI CALCIATORI DA MANDARE IN CAMPO A SALERNO MA NON L’HA FATTO QUINDI ADESSO COSA VOGLIONO ?

    1. REGOLA GENERALE
    1.1 Nell’eventualità in cui uno o più calciatori dello stesso Club risulti/risultino positivo/i al virus SARS-CoV-2, la gara – salvo quanto previsto al punto 3 – sarà regolarmente disputata purché il Club abbia almeno tredici calciatori disponibili (di cui almeno un portiere), e alla condizione che i suddetti calciatori siano, in ogni caso, risultati negativi ai test che precedono la gara in questione in ossequio al Protocollo della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

    1.2 Il numero di tredici calciatori disponibili (di cui almeno un portiere) sarà computato tenendo in considerazione tutti i calciatori tesserati per il Club in questione ai quali sia stato assegnato il numero di maglia.

  5. Se non confermano i 3 punti a tavolino creano un precedente non da poco perchè siccome i giocatori positivi al covid sono assimilati agli infortunati, qualunque squadra si sentirebbe in diritto, a fronte di 5-6 infortunati a non presentarsi alla partita e a pretendere di giocare un’altra volta….

  6. Ecco l’assemblea di lega B cosa decide:

    L’Assemblea ha poi deliberato all’unanimità di confermare l’applicazione del regolamento individuato dal Comunicato ufficiale del 13 Ottobre 2020 che disciplina il rinvio gare in caso di positività Covid e di escludere, in ogni caso di fattispecie riconducibile al Covid, l’applicabilità dell’art. 28 comma 2 dello Statuto della Lega Serie B.

    Quindi si conferma in pratica l’utilizzo di un solo bonus. Quindi se fosse iniquo, come da piu’ parti si diceva, avrebbero modificato qualcosa e/o ci sarebbero state perplessita’ in seno all’assemblea, invece hanno votato all’unanimita’ la conferma.

  7. Intanto la lega all’UNANIMITA’ conferma il regolamento di ottobre in relazione al covid19,e conferma l’utilizzo di UN SOLO bonus di rinvio.

  8. Ma come mai da maggio che è ripreso il campionato ci sono stati solo 2 casi, Genoa e Reggiana, cosi eclatanti di Covd 19? Non è che per caso il protocollo in questi casi non ha funzionato?, Ci sono state altre squadre con 1 o più infettati dal Covid ma non a questi livelli. Per il Genoa si appurò che lo spogliatoio del campo di allenamento non era idoneo, mentre qui non si è indagato su questo?
    Non sembra strano che ormai da Maggio che è ripresa l’attività professionale tra allenamenti e partite con la diffusione esponenziale del Covid 19 ci sono solo 2 casi così gravi. Protocollo dove sei? Ad capocchiamm?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.