Rezza (Ministero della Salute): Campania ‘gialla’? Molti casi ma stabilizzata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“La Campania in fascia gialla? Ha molti casi ma ha un Rt molto più basso per esempio di Lombardia o Calabria. Perche’ evidentemente la trasmissione è molto aumentata nelle scorse settimane ma adesso si e’ in qualche modo stabilizzata, per cui c’e’ un Rt non particolarmente elevata. Evidentemente le ordinanze regionali possono avere avuto un certo effetto sulla trasmissione”. Lo ha detto il Direttore Generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, intervenendo al punto stampa al ministero sull’analisi dei dati della cabina di regia regionale.

Iss: ogni Regione ha condiviso valutazioni ministero

Il criterio di valutazione del rischio delle regioni “e’ la combinazione di scenari di rischio che noi definiamo per decidere le misure, che non dobbiamo inventarci ma vengono definite nei documenti che abbiamo prodotto. Su questa base lo scenario dei giorni scorsi ha classificato un’Italia con alcune regioni a rischio alto, e alcune di queste hanno un problema di stabilita’ del dato, altre a rischio moderato. Su questa base ogni regione ha condiviso questo tipo di valutazione e, come avvenuto in tutte queste settimane, ha ricevuto dal ministero una valutazione degli indicatori”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, al punto stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati della cabina di regia regionale.

Iss: periodo di transizione verso fase 3

“C’è stata una prima fase in cui abbiamo modellato la curva, una seconda in cui la curva è stata decrescente ed e’ rimasta tale per molto tempo, poi ci sono le fasi successive che ci aspettano nel futuro. Oggi siamo in una fase di transizione e modulazione, in cui ci sono delle ricrescite in cui bisogna per controllare la diffusione, riportandola a valori più controllabili o a velocita’ più controllata, in modo tale da poter affrontare i prossimi mesi in attesa di poterci collocare nella fase 3”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, al punto stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati della cabina di regia regionale

Brusaferro: bisogna intervenire per abbassare curva

“Oggi siamo in una fase di transizione in cui ci sono delle ricrescite e bisogna intervenire per riportare la curva in una fase più controllata”. Lo ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro nella conferenza stampa al ministero della Salute per illustrare gli indicatori che hanno portato all’ordinanza di ieri del ministro Roberto Speranza relativa alle Regioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ogni tanto mi smentisco…Campania zona gualla devo dire che De Luca sta lavorando bene? O devo dire il contrario. Non mi raccapezzo più da buon testicolino…meglio che corro da papà…almeno lavoro altro che voi stipendiati.

  2. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo la pipa fumo di londra fumo di tutto e di più….infatti non capisco cosa voglio dire. Zona gialla significa che stiamo messi bene? Devo criticare de Luca o no? Devo fare il negazionista munnezz o devo dire che ci credo e son contento della zona gialla?

  3. Molto grave giocare con il contagio che stiamo vivendo!!! C’è chi dice una cosa e chi ne cambia il significato. 😔😔

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.