Covid: de Magistris, non chiudo lungomare. Ecco perchè

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Se io chiudo il lungomare non è che la gente si butta a mare, la gente andrà su via dei Mille, se chiudi via dei Mille andrà su via Toledo, se chiudi via Toledo va su piazza Plebiscito, se chiudi piazza Vanvitelli va su via Luca Giordano”.

Dopo averlo detto in un video postato sulla sua pagina social, lo ribadisce, intervenendo a L’Ospite su Sky Tg 24, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. “Possiamo chiudere solamente quelle aree che le forze di polizia e l’Asl ci segnalano come aree che, nonostante tutto, c’è una particolare concentrazione”, spiega il primo cittadino ricordando che “Napoli ha circa un milione e mezzo di persone al giorno, la città è piccola”.

Questo, secondo lui, “significa scaricare solamente sulle forze di polizia, sui sindaci e anche un po’ sui
cittadini”. Da qui dice: “Delle due, l’una. Se a Napoli la situazione e’ drammatica dal punto di vista sanitario come sembra, è il governo, come scritto giustamente nel dpcm, che individui con correttezza che colore abbiamo. Se è colore giallo, non puoi obbligare la gente a non uscire. Se è rosso, devi dire alla gente di non uscire”.

De Magistris: “A Napoli situazione molto grave”

”La situazione a Napoli soprattutto dal punto di vista sanitario è molto grave e ci preoccupa: nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre mille contagi, i pronto soccorso sono presi d’assalto, gli ospedali sono al collasso, i reparti sono in affanno, ci sono persone che hanno difficoltà a ricevere cure presso la propria abitazione e le ambulanze non arrivano”. Lo dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un video messaggio pubblicato su Facebook.

de Magistris: “Per evitare zona rossa rispettare regole”

“Per evitare di diventare zona rossa e per evitare di acuire tensioni sociali, economiche e lavorative, oggi tocca a noi provare ad arginare quello che altri non sono riusciti a fare: contenere il contagio rispettando regole e prescrizioni anche perché con la zona gialla bisogna rispettare delle prescrizioni che non sono particolarmente rigide e allora tocca a noi tutti essere bravi, responsabili, maturi come lo siamo stati a marzo e aprile. Bisogna indossare le mascherine, avere distanziamento fisico ed evitare assembramenti”. E’ l’invito che il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, rivolge attraverso un video su Facebook ai cittadini.

Nel video il sindaco ricorda che ”quando si vedono molte persone per strada e anche senza mascherine oggi viene chiesto anche ai sindaci l’eventualità di chiudere determinate aree della città cosa che nelle grandi metropoli è quasi impossibile perché se si chiude un luogo le persone si riverseranno in altri punti e sembrerà di giocare a nascondino”.

Per evitare tutto questo, prosegue, “ci vogliono senso di responsabilità e più controlli che ho chiesto alle forze di polizia e dunque se, come dice il Governo, le forze di polizia e le Asl dovessero segnalarmi alcune aree specifiche, e non tutta la città perché’ i sindaci non possono istituire un lockdown cittadino, in quel caso andremo a intervenire su singoli luoghi”. Una strada che tuttavia – secondo de Magistris – ”è quasi impraticabile”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. ha ragione ed infatti a Salerno, la gente si è riversata sul corso. Ora io dico, ma vuoi vedere che il COVID, abbia infettato il cervello a molti di questa classe politica locale, nel prendere queste cervellotiche decisioni. Poi se chiudi il Corso, si riversano sui Via Mercanti, se chiudi Via Mercanti, vanno verso il porto. Se chiudi l’area vicino al porto, si spostano verso Torrione e Pastena, e così via…. che assurdità

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.