L’appello di Martina: “Ho 26 anni e un tumore, ma per Covid non posso curarmi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Attraverso un video pubblicato sul suo profilo Instagram Martina Luoni, ragazza di 26 anni, ha rivolto un appello raccontando la sua esperienza e la sua lotta contro un tumore al colon: “Gli ospedali in Lombardia sono al collasso, ci sono persone malate come me che non possono essere curate e questo è un problema di tutti”. Il video ha superato il milione di visualizzazioni in un giorno e molti volti noti del mondo dello spettacolo hanno accolto la richiesta di Martina.

«L’Istituto Nazionale Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale” di Napoli raccoglie l’appello lanciato da Martina, 26 anni, di Milano, malata di cancro, nel giorno in cui le arriva la notizia che il suo intervento è stato annullato perché la sanità lombarda, causa Covid, non può più curarla.
Il Pascale è pronto ad accogliere questa paziente.
La sanità campana, anche durante l’emergenza Covid, non ha mai fermato gli interventi oncologici». Lo scrive il Governatore De Luca sulla sua pagina Facebook

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. colpa di chi ha relegato il cancro a malattia di serie B. infatti hanno riservato i “posti covid” ed è un crimine. al massimo ha un senso riservare a malattie infettive, ma bloccare ospedali interi per il covid è un crimine e questi sono i risultati, e non è neppure l’unico caso purtroppo. in tanti lo stiamo dicendo da mesi. mi raccomando adesso, date la colpa di chi non mette il bavaglio o a quello che corre da solo alle 4 del mattino.
    Auguri alla ragazza e alle migliaia che stanno nella sua condizione, dei quali conosco vari personalmente purtroppo.

  2. e bravo 19.22, non si vedono commenti dei soliti imbecilli con i bavagli, tengono sulla coscienza migliaia di malati e morti di altre malattie che da mesi non vengono curate e diagnosticate

  3. Sono i comportamenti errati delle persone, sobillate da ciarlatani, che hanno fatto si che la seconda ondata ci travolgesse più forte della prima, con conseguenze gravi su tutta la sanità. Si devono vergognare i Zangrillo, i Bassetti, i Tarro, i Salvini, le Melonesse, gli Sgarbi, i Bocelli, i Briatore. E vi dovete vergognare voi che ancora continuate a considerare il virus una bufala.

  4. Ma sì il COVID è più importante di tutto, che cosa frega alla gente per qualche malato di tumore… E’ ILCOVID QUEELLO CHE CONTA MASCHERINA, TUTTI A CASA A SENTIRE DE LUCA, DISTANZIAMENTO, NON PARLARE CON IL VICINO DI CASA CHE PUO’ ESSERE INFETTO, E VIA abbiamo la coscienza a posto cosa ce frega di questa povera ragazza . Attendo pure io, i soliti ebeoti (idioti più ebeti) per i loro commenti. Commentate dite che gli altri sono dementi,irresponsabili, fuori di testa, che non ci rendiamo conto della situazione, questa povera ragazza se resa, purtroppo, conto a sue spese VERGOGNATEVI

  5. Per anonimo, ecco tu, anonimo devi restare perchè sei così insignificante che ti vergogni anche di postare il tuo nome. Sai sono sempre le PERSONE INSIGNIFICANTI, che PUNTANO il DITO! Sempre colpa del politico, che sia di destra o di sinistra, mio insignificante i politici rispecchiano te! Tu, non hai colpe vero?

  6. Dimentichiamo il Covid-19, concentriamoci su malattie infettive tipo i
    tumori, viva San Runner il genio della lampada!

  7. Per il Gino di Tacchio ore 08.33. Quindi per te i comportamenti a volte irresponsabili di alcuni sono colpa dei vari Zangrillo, i Bassetti, i Tarro, i Salvini, le Melonesse, gli Sgarbi, i Bocelli, i Briatore o di chi ci governa e magari ha fatto riaprire le discoteche in estate, non ha chiuso e controllato le frontiere, non ha aumentato le indispensabili spese sanitarie per la prevedibilissima seconda ondata, non ha potenziato i trasporti pubblici, non fa trovare i vaccini antinfluenzali a tutti, non ha esercitato il controllo sugli assembramenti e distanziamenti, non ha pagato a tutti le casse integrazioni, e via dicendo. Il problema è che abbiamo una classe politica nazionale e locale d’incapaci e irresponsabili capaci di far fuori le persone più del virus al di là degli imbecilli negazionisti o riduttivi.

  8. Si! Il Governo è stato attaccato dai tuoi scellerati riferimenti politici perché voleva prorogare lo stato di emergenza, sostenendo che non esistesse. Se il Paese è debole per quanto riguarda sanità, scuola e mezzi pubblici si cerca di comportarsi in maniera prudente, invece di dichiarare che la mascherina “io non ce l’ho e non la indosso”. Le discoteche sono state riaperte dalle Regioni e non dal Governo nazionale. Il vaccino non lo produce il Governo ma le case farmaceutiche. Il contagio non viene dagli immigrati (che vengono immediatamente tamponati) ma dagli assembramenti. Riguardo al vaccino influenzale informati dei colossali ritardi della Regione Lombardia del duo Fontana-Gallerà. La verità è che c’è gente come te che mente sapendo di mentire.

  9. Per gino di tacchio tra la sanita in campania e quella lombarda c e un abisso, altrimenti non si spiega perche le persone, quando hanno un problema serio di salute, vanno nei centri al nord, privati o non privati funzionano. Poi il vaccino manca anche a salerno, e bisogna attendere giorni se non settimane. Per Michele i tuoi discorsi sono anonimi privi di significato, giusto per dire qualche cosa. E far finta che la colpa e nostra … hai ragione ma non perche non mettiamo la mascherina o ci assembriamo, ma lerche siamo egoisti e per anni , quelli che hanno sofferto e soffrono, per patologie incurabili e senza speranza, non ci ha mai riguardato…tanto non e toccato .a me ..io saro anonimo nel firmarmi mai miei discorsi no .Il punto che abbiamo creato una societa di di persone che oggi, parlano solo di Covid , cosa hai da dire a Martina che soffre , per altre malattie, che ha la sfortuna di non avere il covid, che la colpa e mia?

  10. io sono un padre di una ragazza di 30 anni stiamo combattendo da Maggio,QUELL BRUTTO MALE, il Ruggi di Salerno reparto oncologico sono eccezzionali

  11. Coraggio Mario siete voi i veri eroi , e soprattutto, tua figlia NON MOLLARE … L’EROISMO NELLA VITA E FATTO NON DI GESTA EPICHE, NON DI RISONANZA MEDIATICA, MA DI UMILTA’, MODESTIA,CORAGGIO, AD AFFRONTARE IL PROPRIO MALE ED IL MALE ALTRUI, DELLE PERSONE PIU’ CARE, CON DIGNITA’ , SENZA CERCARE VISIBILITA’, SENZA FARSI COMPIATIRE, E CON QUELLA FORZA DI VOLONTA’ CHE IO LO AMMETTO, NON HO, GRAZIE DEL TUO COMMENTO MARIO

  12. x Evvai, potevi sembrare un cretino ma ora con quello che hai scritto hai tolto ogni dubbio. Doppiament cretino perchè parla a un runner che sta solo nella sua immaginazione, visto che non ha scritto nessun runner

    solidarietà a Mario per esperienza personale, e a tutti quelli che combattono malattie VERE, non roba asintomatica spacciata per mortale e curata come se fosse tale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.