Campania, carenze di bombole d’ossigeno. Partono le truffe in rete

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In tutto il territorio campano c’è una grande carenza di bombole d’ossigeno, per cui medici, infermieri, farmacisti, sindaci e istituzioni lanciano l’appello ai cittadini affinché essi possano restituire le bombole d’ossigeno esauste o non più utilizzate.

All’appello si sono uniti anche il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli, cha attraverso la trasmissione “La Radiazza, in onda su radio Marte, hanno lanciato un’iniziativa che prevede dei buoni sconto a tutti coloro che consegneranno delle bombole d’ossigeno alle farmacie.

All’iniziativa hanno aderito: Maurizio e Marinella; Alcott; Gutteridge; Cuori di Sogliatella, @a & g; Ivan Granatino; Il Brigante dei sapori; Daniele Gourmet – Giuseppe Maglione Avellino città; Conte Family Store; Caffè Toraldo; Lollo Caffè; Tá-Ttá – Napoli.

Per parteciparvi bisogna girare un video mentre si consegna la bombola alla farmacia per poi mandarlo a La Radiazza o a Gianni Simioli e si avrà diritto al buono sconto.

Come spesso accade, l’emergenza ha generato anche una serie di truffe in rete, in particolar modo sulle piattaforme social, in cui degli utenti invitano i cittadini a contattarli per esigenze di bombole d’ossigeno.

Diversi annunci sospetti sono stati segnalati al Consigliere Borrelli.

“L’emergenza covid sembra aggravarsi. Oltre alla situazione posti letto e all’aumentare dei pazienti c’è anche questa carenza di bombole d’ossigeno. Dato che senza vuoti non è possibile ricaricarne di nuove abbiamo deciso di lanciare questa iniziativa per invogliare i cittadini a consegnare le bombole d’ossigeno esaurite o non più utilizzate alle farmacie, essi riceveranno dei voucher da spendere in punti vendita che hanno aderito all’iniziativa.

Purtroppo ci è stato segnalato che sono già nati i primi sciacalli per questa nuova emergenza, gente che promette di avere ossigeno da distribuire. Abbiamo già provveduto a segnarle questi account alla Polizia Postale.”- spiegano il Consigliere Borrelli e  Simioli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.