Scuole chiuse in Campania il Consiglio di Stato chiede i documenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Il Consiglio di Stato – presidente Franco Frattini – sull’appello proposto dagli avvocati Eugenio Carbone e Gianluca Caporaso avverso il Decreto del Tar Napoli che riteneva legittima l’Ordinanza n.89 del Presidente della Regione Campania nella parte in cui inibiva la frequenza in presenza degli allievi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, ordina, con il Decreto n.6453 del 10.11.2020, alla Regione Campania il deposito dei dati e della documentazione scientifica, acquisiti dall’Unità di Crisi regionale nel periodo 3-5 novembre nonchè i dati scientifici/medici prognostici sull’effetto positivo della sospensione scolastica in presenza ai fini della contrazione del contagio su cui l’ordinanza regionale era basata.

A renderlo noto sono gli stessi avvocati Carbone e Caporaso.

LA PRECISAZIONE DELLA REGIONE CAMPANIA. Il TAR Campania oggi, analogamente a quanto deciso il 9 novembre scorso, ha respinto in via monocratica ulteriori due ricorsi proposti per la sospensione dell’Ordinanza regionale  n. 89/2020, che dispone l’attività didattica a distanza nelle  scuole della Campania.

Nel pomeriggio di oggi, inoltre, il Consiglio di Stato ha confermato le pronunce del Tar campano del 9 novembre 2020, pur chiedendo alla Regione il deposito di ulteriore documentazione istruttoria.
Resta pertanto confermata la didattica a distanza, così come stabilito dall’Ordinanza regionale della Campania n. 89.​
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma come si fa a fare ricorso per mandare i bimbi e i ragazzi a scuola adesso in questa situazione che può solo peggiorare. Che grande irresponsabilità. Abbiamo la fortuna che c è la didattica a distanza, non e5 la stessa cosa ma sta funzionando e allora facciamo un grosso sacrificio per tutelare la salute nostra e dei nostri cari in attesa che tutto questo sia solo un brutto ricordo. BASTA POLEMICHE

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.