“Ama come puoi”: a Salerno l’associazione di volontariato sociosanitaria e culturale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
È nata ufficialmente il 20/07/2020 L’Associazione di volontariato sociosanitaria e culturale “Ama Come Puoi”, per volere della presidente Carmen Mirabella, impegnata da otto anni in opere benefiche sul territorio nazionale e internazionale. La neonata Associazione si rivolge prevalentemente alle comunità disagiate della Costa d’Avorio, con un’azione differenziata territorialmente e direzionata in base alle specifiche esigenze e necessità. AMA COME PUOI ha creato una rete di contatti in tutto il territorio interessato e opera in simbiosi con “Aime et fais ce que tu veux”, l’associazione gemellata in Africa.

Il passato: Ad oggi AMA COME PUOI sostiene a distanza circa 160 tra bambini e adolescenti, dai primi giorni di vita ai diciotto anni, tutti abitanti della Costa d’Avorio. Le opere realizzate finora sotto la guida della presidente Mirabella sono state molteplici: una scuola primaria, l’attrezzatura per una scuola materna, decine di pozzi d’acqua potabile, sei campi di cacao, zenzero e igname (tubero del posto), numerosi strumentari medico-chirurgici, una macchina per la macina del grano (con gruppo elettrogeno), interventi chirurgici salvavita per sei bambini del posto, una protesi per arto inferiore per una giovane donna, sostegno alimentare in particolar modo nei periodi festivi alle famiglie più indigenti, invio container con cadenza annuale per donazioni di capi d’abbigliamento, generi alimentari e medicinali.

Prossime iniziative: l’obiettivo dell’associazione è concentrarsi su un’opera di importanza capitale: la costruzione di un ospedale sociale, denominato “Santa Maria Madre di Dio”, che permetterà anche ai più poveri di poter ricevere cure e assistenza gratuite. L’ospedale sarà raggiungibile anche per i villaggi più remoti e sarà l’unico su un territorio di circa 200 km. Inizialmente verranno costituiti i reparti di ginecologia e pediatria, per poi aggiungere nel corso degli anni altri reparti fondamentali e non presenti sul territorio. L’associazione si impegnerà anche per supportare eventuali operazioni salvavita.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.