Carabinieri Salerno: Controlli caccia ed antibracconaggio  Sequestrati fucili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Provincia di Salerno – nello svolgimento di un’intensa attività di antibracconaggio i Carabinieri Forestali hanno riscontrato diversi reati. In particolare, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Foce Sele, a seguito di appostamenti in località “Foce Sele” di Eboli (SA), hanno sorpreso quattro cacciatori che avevano abbattuto diversi esemplari di specie protetta e più precisamente Pispole, Ballerine bianche e verzellini.

I militari hanno provveduto ad identificare i cacciatori e a sequestrare le armi e le munizioni in loro possesso: 4 fucili e 68 cartucce. Inoltre dopo un’attenta ispezione dei dintorni, i militari hanno rinvenuto e contestualmente sequestrato anche 2 richiami acustici illegali.

Inoltre, i militari della Stazione di San Cipriano Picentino, coadiuvati da guardie volontarie venatorie del nucleo di Pontecagnano dell’associazione nazionale “Guardia Rurale Ausiliaria”, hanno scoperto in  loc. “Malche” di Giffoni sei Casali (SA), all’interno di un terreno privato, un sistema mobile finalizzato alla cattura di avifauna selvatica, nello specifico cardellini, specie particolarmente protetta. Il sistema era composto da una rete, una maglia e alcune funi, azionando le quali il sistema scatta per intrappolare gli uccelli attirati dal canto di alcuni cardellini detenuti in gabbie nelle immediate vicinanze della trappola.

A seguito di accurata ispezione dei luoghi, i militari hanno rinvenuto altri 10 esemplari di cardellino, oltre quelli usati quali richiami, detenuti in una baracca in lamiera. Hanno quindi proceduto all’immediato sequestro del sistema di cattura e degli esemplari rinvenuti, in tutto 13 carduelis carduelis  i quali però, inabili al volo, sono stati affidati al centro di recupero fauna selvatica “il Frullone” di Napoli.

In entrambi le operazioni si è provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria i responsabili delle attività illecite, in tutto 5 persone. –

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Ma controllare gli assembramenti al posto del bracconaggio? Ci sarebbe una bella emergenza mondiale in corso… E tanti carabinieri in strada non ci sono…
    Forse riorganizzazione le priorità?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.