Zona rossa Campania: De Luca prorogherà stop scuole di ogni ordine e grado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Nelle prossime ore il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà l’ordinanza per le misure restrittive per Campania e Toscana che diventeranno zona rossa.

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, non si limiterà solo ad osservare l’ordinanza del Ministero che recepisce il DPCM del 3 novembre, ma andrà oltre, proseguendo con l’interruzione dell’attività didattica in presenza dalla scuola dell’infanzia fino alle scuole superiori.

In base a quanto raccolto dall’agenzia di stampa Dire, tramite fonti di Palazzo Santa Lucia, De Luca firmerà nelle prossime ore un’ordinanza di proroga. Il provvedimento attualmente in vigore scadrà domani, sabato 14 novembre.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo la pipa fumo di londra fumo di tutto e di più, non reggo…siamo rossi? Era quello che volevo ora sto zitto per un pò mi dedico al mio papino Matteo s.

  2. Una indecenza. Vergogna. De Luca questa è follia. Governo corresponsabile per aver dato la facoltà a quest’uomo di fare tutto ciò è per non muovere un dito ora. È e sarà un danno incalcolabile. Poveri noi poveri i nostri figli. Vergognatevi.

  3. Cialtroni siete voi nei fatti, voleva chiudere prima era un dittatore….ora se non si fa sacrifici seri da questa situazione non c’è ne usciamo neanche a Gennaio, e cari stronzi si viaggia a circa 600 morti al giorno, e basta con la vostra idiozia.

  4. Se non calano i contagi e i morti aumentano, poi ci dovrete andare a baciare i piedi!
    Lo volete capire che in 50 mq 20 bambini senza riciclo di aria è un rischio?
    Siete degli sciagurati!

  5. Le comunali non sono così lontane…. forse tra un po’ si rendera’conto del potere del popolo delle mamme, a differenza di quello che lei crede siamo menti pensanti

  6. Persino in Lombardia, che è da tempo zona rossa, asili e elementari sono aperti.

    I miei cugini di 9 e 7 anni che abitano vicino a Milano vanno a scuola e, da quando è stata riaperta, nessuno si è contagiato.

  7. Ora il pagliaccio finto bulldog sarà felicissimo, visto che un mese fa scalpitava per chiudere tutto, senza aver fatto un caz in nove mesi lui, in perenne campagna elettorale, e quelle lote dei compagni a Roma, coadiuvati dalle 5 mer… intanto la bomba del dissesto socio-economico del popolo sta per scoppiare. Cosa pensano di aprire e chiudere pensando di giocare a nascondino?

  8. Si è accanito, a torto o a ragione, contro la scuola, per la quale si è assunta la responsabilità di chiuderle.
    Ma per le altre problematiche invece ha aspettato, colpevolmente, che altri prendessero le decisioni, che lui poteva tranquillamente prendere, per paura di perdere consensi.
    Le informazioni fornite dagli ispettori, le immagini girate in rete e le lamentele di medici ed infermieri campani hanno palesato la realtà della sanità in Campania.
    Il governo non ha potuto fare altro che valutare oggettivamente la drammatica situazione e dichiarare la Campania zona rossa.
    Ora Papino per difendersi attacca tutti, da la colpa a tutti, offende tutti perché lui è il solo, l’unico, l’Altissimo salvatore della Campania.
    Purtroppo solo gli ebeti parassiti gli credono, come la ciofeca, figlio di tanti, delle 21:56 che si firma con nickname falso e senza argomenti cerca di screditare chi dice la verità.

  9. Da mamma sono 20 giorni che mi hanno chiuso il baby park ministeriale. Niente caffè e sigaretta, aperitivo, amante. Ora pure estetisti chiusi. Dove sono i diritti? Io il figlio l’ho fatto perchè si porta, non è giusto che me lo tenga a casa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.