A mezzanotte è scattata la zona rossa in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Scatta la zona rossa per la Campania. Nuova stretta per contrastare la seconda ondata della pandemia di Coronavirus. L’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, sarà valida per due settimane e prevede una serie di misure, regole e restrizioni.

Stop a ogni spostamento, anche all’interno del proprio Comune, in qualsiasi orario. Sono consentiti gli spostamenti legati a motivi di lavoro, necessità e salute, abbinati a un’autocertificazione. Chi si sposta senza un motivo valido rischia sanzioni fino a 400 euro. Portare fuori il cane è consentito.

No agli spostamenti da una Regione all’altra e da un Comune all’altro. Inoltre, chiusi bar e ristoranti sette giorni su sette. Le regole permettono l’attività di asporto fino alle 22, mentre la consegna a domicilio non è soggetta a restrizioni.

Possono rimanere aperti supermercati, negozi di beni alimentari e di necessità. Saracinesche alzate per aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi gli altri negozi e i centri estetici. Restano aperti i punti di somministrazione e alimenti lungo le autostrade o negli ospedali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Fratte più gente in strada a chiacchierare che nei giorni di zona gialla, di controlli invece neanche l’ombra, i fessi siamo noi che ce ne stiamo a casa, che Schifo di governo è il ns.

  2. Vabbè ma fratte che centra…a distanza sociale, la mascherina a voi non servono a niente.
    Siete già intossicati e nguagliat. Pure il virus nun ce po

  3. Ma Fratte che c’entra? A voi neanche il virus ce po. Stat già nguagliat e intossicati. Putit pur ascì

  4. i fessi sono la gente che non rispetta le norme basilari del covid. a quest’ora tutta questa gente contagiata non c’era. siamo noi che ci vogliamo far rinchiudere, perché non resistiamo a stare un attimo lontani. il governo quello vuole morti contagiati, cosi loro ci guadagnano. i fessi muoiono.

  5. Che dovrebbe fare il governo… Schierare l’esercito e sparare a vista chi è ottuso e senza cervello?purtroppo tutti se ne strafegano e poi si lamentano… Siamo un popolo di ignoranti

  6. X frattese , idem a mercatello. Sembra sia aperta anche qualche pasticceria visto qualcuno coi cartocci. Dietro pastificio Antonio Amato solita partita over 60enni a calciovolo e gente in strada. A questo punto ho deciso scendo anche io a fare due passi.

  7. Pastena, nei pressi della chiesa madonna di fatima, numerosi assembramenti di gente che approfittava della messa per sostare nei paraggi della chiesa e di un paio di bar aperti…ma i controlli esistono o ognuno potrà fare cosa vuole?

  8. Ma l’avete letto l’ennesimo (inutile ed incostituzionale) Dpcm?
    Perdete 2 minuti, sospendete un momento il lavoro di spioni e la vostra cattiveria, e poi tornate ad inveire contro gli altri.
    Vorrei pure fare una precisazione: avete ragione voi fedeli a San Covid che i contagi sono aumentati per colpa dei giovani, della movida, di quelli che in estate si sono permessi di andare a mare, i contagi aumentano perché la gente scende ancora e va a fare spesa e passeggia, ok, ma cari devoti a San Covid e San vicienz protettore degli appestati, COME MAI QUESTE PERSONE”COLPEVOLI” DI TALE CRIMINE, SONO TUTTI ANCORA SANI? NON SAREBBE DOVUTA ESSERE UNA STRAGE?
    Oltre alle offese, sarebbe interessante sapere cosa rispondono i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati di delucalandia.
    Ciao

  9. Il solito paese dei balocchi. Misura che non serve a nulla. I contagi sono ormai diffusi ovunque in ogni zona d’Italia.. Aveva un senso a marzo quando si poteva contenere. Dobbiamo soltanto attendere l’immunità di gregge a questo punto ed essere soprattutto responsabili nei comportamenti.

  10. Ma i bar non dovevano stare chiusi e lavorare solo con l’apporto? Io ne ho visti tanti aperti con le persone al banco! Allora la gente veramente non ha capito niente… E soprattutto i controlli dove sono?

  11. A mercatello quasi tutti aperti con la scusa dell asporto. L asporto e la consegna a domicilio sono consentite solo per la ristorazione (in senso stretto!) Non anche ai bar e pasticcerie . Premetto sono autonomo e, quindi, ho perso quanto tutti gli altri autonomi con l unica diffetenza che non ho ricevuto niente da nessuno. a me non interessa il fatto che sono aperti ma interessa 1) che la legge vada rispettata da tutti; 2), visto che li pagherò anche io, il fatto che cmq ricevono soldi pubblici a fondo perduto ecc… Prendere i soldi restando, seppur con minor guadagno, aperti è una furbata da azzeccagarbugli che configurerebbe il reato di truffa allo stato oltre che uno schiaffo agli onesti. Che le autorità facciano i dovuti controlli e che la confocommercio / confartigianato ecc, al posto di fare mera demagogia sindacalistica o puro vittimismo, richiamino i propri associati al rispetto delle leggi. Che Popolo di furbi, non si merita niente..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.