Covid, screening scuola, la Regione Campania chiarisce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
In considerazione dell’elevato numero di richieste pervenute al numero verde istituito per raccogliere le prenotazioni, si chiarisce quanto segue:
1) Lo screening viene effettuato con test antigenici. Non si tratta quindi di tamponi molecolari.
2) Il test è gratuito, completamente a carico del Servizio sanitario regionale.
3) E’ volontario, ed è riservato esclusivamente agli alunni fino a 6 anni, ai genitori/conviventi ed eventuali altri figli, oltre che al personale scolastico docente e non docente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Scuola chiusa con 8000 nuovi casi nazionali e circa 80 morti(15 ottobre 2020) Scuola aperta con 35/ 40000 casi nazionali ed oltre 700 morti.

  2. Il numeeo non funziona, ho provato dalle 8:00 di stamattina fino alle 19:30, ma risponde sempre una voce registrata. Lo stesso è successo a tante altre mamme della classe di mio figlio. Due sono le cose o il numero attivato ha pochi operatori e una sola linea o é una presa in giro. Non credo che su un campione di 20 mamme nessuna abbia beccato un solo momento giusto. Speriamo bene!

  3. Mentre sto guardando un film di alta qualità,d’altra parte a Saleno non è che ci sarebbe stato tanto da fare ma me lo vedo “disturbato”da una strisciata
    in cui si chiedono 450 medici,anche non più operanti.Gli si garantisce vitto,alloggio ed
    anche il risarcimento spese nel caso provenissero da un altra regione.Screening?,lockdown?
    scuola?Ma se gli abbiamo fottuto la vita a questi ragazzi…a proposito, il “tromboniere” dove è
    adesso?.

  4. Antonov ancora state a quello? scuola chiusa facevano 30mila tamponi falsi al giorno, oggi sono arrivati a farne 260mila. Lo capisci che con lo stesso 15% hai un risultato che schizza da 4500 a 39000 che guarda caso è il numero di cosiddetti “nuovi positivi” di questi tempi! Questo vuol dire che non è cambiato proprio nulla, se non il fatto che hanno sparato test inattendibili a destra e a manca, a tappeto agli asintomatici. Se non capite questo è inutile continuare.
    Inoltre dovreste aver capito che stanno spacciando qualunque morto come morto covid, è scritto sui documenti di morte, informatevi. La paura uccide piu della malattia – che è praticamente innocua per il 96% dei casi, infatti su 1.200.000 positivi sono morte 42000 persone, il 3.5% circa, e ripeto, età media 82 anni.

    Alla mamma: non ha mai letto che l’età media dei morti covid è 82 anni? per i bambini non ci sta praticamente nulla da temere, a parte sciocchezze come cancro, leucemie, obesità e problemi psicologici da segregazione in casa. IL danno peggiore è stato proprio l’averli chiusi in casa lontano da amici e scuola, li avete uccisi nell’anima quei ragazzi e con la vostra ansia continuate a farlo, supportati da politica, giornali e medici collusi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.