Pellezzano “accende” il Natale: luminarie al via dal 23 novembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Alle porte dell’Avvento, presi da tanta incertezza e paura, la Comunità Cristiana di Pellezzano vuol dare un segno di speranza a chi soffre a causa del Covid-19. Ogni anno, la Comunità si premura di addobbare di luci le proprie case per trasmettere a tutti la gioia del Natale. Con maggiore entusiasmo vi chiedo di preparare i vostri balconi per comunicare a chi li guarderà la bellezza del Dio che non ci abbandona, nemmeno adesso. Sia Pellezzano una sola luce”.

Questo il messaggio di speranza trasmesso dal parroco di Pellezzano, don Luigi Savino. Un messaggio condiviso dal Sindaco, dott. Francesco Morra, che insieme a lui lancia l’appello a tutte le famiglie di Pellezzano di preparare con le luci di Natale i balconi e le finestre delle case di ognuno, comunicando che l’accensione avverrà, in maniera simbolica, insieme a tutti lunedì 23 Novembre alle ore 19.00, in occasione dei solenni festeggiamenti del Santo Patrono San Clemente I.

Quest’anno Pellezzano ha deciso di “accendere” il Natale in modo diverso. Tuttavia, l’emergenza sanitaria in atto non ha spento la voglia di illuminare le prossime festività Natalizie nel territorio del Comune di Pellezzano. Così, l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Morra, si sta preparando a regalare ai propri concittadini, soprattutto ai più piccoli, la possibilità di vivere un’atmosfera Natalizia dal “sapore” tradizionale, attraverso l’accensione di luminarie in alcuni luoghi simbolici della Città.

L’installazione di queste luminarie verrà realizzata a costo zero per il Comune. Essenziale, infatti, sarà l’intervento di finanziamenti provenienti da soggetti privati, per lo più aziende e imprenditori locali, che insieme hanno deciso di donare all’Ente il necessario per poter far vivere il prossimo Natale in modo tradizionale con l’accensione di luminarie solo nelle piazze e nei pressi dei monumenti storici situati nel Comune di Pellezzano. Una sorta di illuminazione che simbolicamente richiama l’accensione della speranza. Quella speranza, che vive in ciascun cittadino, di vedere terminare quanto prima uno dei periodi più bui della storia recente, caratterizzata da questa pandemia che ha stravolto le abitudini e sconvolto le vite di tutti.

“Sento innanzitutto il bisogno – ha sottolineato il Primo Cittadino – di ringraziare gli imprenditori locali, che grazie al loro sostegno ci permetteranno di illuminare le piazze e i monumenti della nostra Città senza intaccare le casse del nostro Ente. In un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, è un gesto di grande solidarietà, nei confronti del quale esprimo la mia personale gratitudine, anche a nome dell’intera Amministrazione Comunale”.

“Ci è sembrato giusto – continua il Sindaco Morra – nel pieno rispetto delle regole imposte dai DPCM e dalle ordinanze Regionali, organizzare un minimo di intrattenimento attraverso l’installazione delle luminarie Natalizie, che verranno inaugurate il prossimo 23 Novembre, nel giorno di San Clemente I, Santo Patrono di Pellezzano. Un giorno scelto non a caso, anche per invocare al nostro Santo Patrono la protezione da questa terribile emergenza sanitaria. Vivere il Santo Natale, con le ricorrenze che lo accompagnano, è una tradizione alla quale non intendiamo rinunciare. Quest’anno lo faremo in maniera molto più sobria anche per regalare ai più piccoli la possibilità di vivere con gioia questi giorni di festa, carichi di emozioni e di energia positiva”.

Al termine della celebrazione eucaristica ci sarà l’accensione della lampada in onore di San Clemente I da parte del Sindaco Morra, con l’atto di affidamento al Santo per l’intero territorio comunale. In contemporanea, per le ore 20.15, coloro che hanno addobbato balconi e finestre potranno simbolicamente accendere le luminarie posizionate all’esterno delle proprie abitazioni. L’evento si potrà seguire in diretta streaming sulla pagina ufficiale del Comune di Pellezzano.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. invece di mettere più controlli che stiamo subendo solo furti in casa pensano a gli addobbi ….bha il mondo è strano davvero

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.