Salernitana, “Tempi Supplementari”: felicità per il primato, rinforzi per sognare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Grande felicità per il primato, ma anche pressing sulla società affinchè si adoperi sul mercato per completare l’organico granata, soprattutto a centrocampo, in modo da poter davvero far sognare la tifoseria. Nella puntata di “Tempi Supplementari” di Salernitana-Cremonese gli utenti che hanno interagito sulla pagina Facebook di salernonotizie.it con i nostri opinionisti Enrico Scapaticci, Tullio Trezza, Luciano Provenza, Andrea Criscuolo e Giovanni Lapadula, hanno quasi unanimemente manifestato la soddisfazione per il primo posto in classifica raggiunto dalla squadra di Castori, ma anche la necessità di rinforzare la squadra in alcuni ruoli chiave per poter continuare a restare nei piani alti della classifica di questo anomalo campionato di serie B.
Ecco il video dell’ultima puntata di “Tempi Supplementari”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Per sognare , c’è un solo modo
    La società deve vendere. Se ne devono andare.
    Forza Salernitana
    Lotito vattene

  2. Che scandalo i cronisti Dazn, e non è la prima volta a un certo punto ho seguito la gara senza l’audio.

  3. Vendere a chiunque a un prezzo giusto… purtroppo avete già dimenticato le pastette che fanno ogni anno. La regola è molto chiara , la Salernitana va venduta, altrimenti è inutile che ragioniamo… o si vende o la serie a ce la possiamo dimenticare
    Forza Salernitana
    Lotito vattene

  4. Caro fesso per fare una serie b da 10 posto ( si parla dei soli costi di gestione) a detta di esperti del settore ( non io..e ne te…ma commercialisti) ci vogliono 10 milioni di euro …. chi li mette tu con i pidocchi che hai????

  5. Sento molto nervosismo da parte tua , io sto parlando molto serenamente. Ti sto dicendo la realtà dei fatti. O questi ultimi anni li hai già dimenticati. Vabbè dal tuo modo di parlare nervoso e irrispettoso, sarai solo un povero cafone . Se la Salernitana vuole salire , lotito deve vendere, la regola è questa.
    Forza Salernitana
    Lotito vattene

  6. Non sono nervoso sono solo realista!! Vendere a chi?? Chi sarebbe interessato sentiamo..fammi un solo nome!!? Non ascoltare i tuoi amici giornalai ….mi devi spiegare cosa intendi per pastette?? non a chiacchiere però….ma nello specifico!!! SPIEGA!!!?? altrimenti le tue sono solo illazioni da bar…. certo che deve vendere in serie A!! sicuramente in Serie A la Salernitana è più appetibile…ti ricordo che qualche anno fa il Siena era in serie A insieme alla Lazio…e sai chi erano i proprietari del Siena?? i mezzaroma cugini dell’ attuale vice presidente della Salernitana… Ricordati che in Italia si dice: fatta la legge … trovato l inganno!! Caro genio attualmente a Salerno se va via lotito al massimo puoi farai una serie C a partecipare…
    sempre se trovi qualcuno interessato!!!non sono cafone …ma purtroppo con le persone con poco sale in zucca come te bisogna usare dei toni un po’ più forti!! Ragiona un po’ caro mio!!!te lo consiglio altrimenti davanti agli altri fai delle figure di m…..

  7. X Enzo:
    1) I Mezzaroma, allora proprietari del Siena, non avevano alcun grado di parentela con Lotito, bensì con Mezzaroma Marco (attuale co-proprietario della Salernitana, che non è mai figurato, in quegli anni, nell’organigramma Lazio), del quale erano cugini di primo, se non addirittura di secondo grado; per cui l’articolo 16 bis delle Norme Federali NOIF (che disciplina la proprietà delle squadre, che non possono militare nella medesima categoria, se detenute da soggetti legati tra loro da un rapporto familiare fino al terzo grado di parentela ed il quarto grado di affinità) non trovava attuazione, e Siena e Lazio potevano tranquillamente disputare ambedue la serie A senza infrangere alcuna norma federale;
    2) se Lotito si trovasse a dover vendere la Salernitana solo dopo aver conseguito la promozione in serie A, l’affare sarebbe tutt’altro che appetibile per lui: dal momento che, secondo le REGOLE (no secondo me, te, o pinco pallino) avrebbe solo due mesi di tempo per poter cedere la società (nello specifico i mesi di luglio e agosto, intercorrenti tra la conquista della promozione e l’inizio del successivo campionato di serie A); lo capisci persino tu, immagino, che se un soggetto ha soli 2 mesi di tempo per poter vendere un proprio bene, questo naturalmente va tutto a vantaggio dell’ipotetico compratore, che “tiene il coltello dalla parte del manico”, e può permettersi di stabilire lui il prezzo, facendosi forte dell’impellenza che ha la controparte a dover vendere;
    3) tutto questo, quindi, si traduce inevitabilmente solo in due possibili scenari: o Lotito trova un compratore disponibile all’acquisto della Salernitana PRIMA della fine del campionato e cede la società nel momento in cui vuole lui; o continua a trattarci da succursale e da palestra per svezzare mezzi bidoni lazialotti;
    4) se vendi ad un prezzo ragionevole (e non sono certo i 20 milioni che chiede il burino) il compratore lo trovi, Salerno è piazza appetibile per chiunque voglia far calcio in modo serio;
    5) le pastette sono sotto gli occhi di tutti, hai bisogno del disegnino?! Vatti a rivedere Salernitana-Empoli dello scorso campionato, così come Salernitana-Spezia dell’ultima giornata e spiegami come Micai non abbia potuto parare in tutta tranquillità quei gol che ha subito da distanza siderale (sul primo si vede, addirittura, che ritrae la mano proprio, appositamente per far sfilare il pallone); o del perché della svogliatezza improvvisa di Kiyine quando ci si stava giocando un posto nei play off per poter salire, o dell’improvviso impazzimento di Maistro che si fece espellere per un fallo di gioco, a palla lontanissima, ad inizio ripresa, ancora sull’1-1 guarda caso..
    Hai fatto l’ennesima figura marrone, cafone; adesso prendi pure tutti i tuoi begli argomentini preconfezionati da saltimbanco che sei 🤡, e torna pure a scodinzolare a comando Fufi 🐶🐶🐶👅

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.