Scontro De Luca – Giletti: il Codacons si schiera dalla parte del Governatore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Nella guerra tra Vincenzo De Luca e Massimo Giletti, il Codacons e l’ Associazione Utenti Radiotelevisivi si schierano contro il conduttore tv, criticando il finto scoop di “Non è l’arena”.
Non è possibile rincorrere l’audience sulla pelle dei cittadini, in un momento delicatissimo per il paese e per la sanità in cui si dovrebbe dare una informazione corretta, precisa e imparziale – spiegano le due associazioni – De Luca ha sicuramente molte colpe, e ha commesso errori nella gestione della sanità regionale, ma non si può far credere ai telespettatori, come ha fatto Giletti, che la Campania abbia ricevuto soldi a palate per il Covid, quando in realtà gli stanziamenti da parte dello Stato erano riferiti ad ambiti e settori del tutto diversi.
Codacons e Associazione Utenti Radiotelevisivi fanno riferimento in particolare alla nota diramata dalla Regione Campania in cui, dati alla mano, si smentiscono i numeri forniti da “Non è l’arena” nel corso della puntata del 22 novembre scorso.
Se Vincenzo De Luca querelerà Giletti, e considerato il nostro compito statutario di tutela degli utenti dei servizi radiotelevisivi, ai quali la legge garantisce una informazione corretta e pluralista, interverremo a suo favore nel procedimento, perché riteniamo che certe “furbate” televisive, soprattutto in questo momento, ledano il diritto dei cittadini ad una corretta informazione – concludono le due associazioni.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Il Popolo della Campania ha liberamente votato De Luca.

    A cuccia e rosica in silenzio.

  2. Giletti da fastidio perchè fa vedere i numeroni senza far veder da dove li ha presi: è facile far vedere una cifra e a chiacchiere giustificarla senza darti un riferimento preciso. Che poi De Luca abbia fatto qualche baba’ , ne sono sicuro ma è un’altro discorso ma non come lo fa vedere Giletti in tv. Scommettiamo che Giletti si candiderà in politica al prossimo giro??

  3. x Anonimo sconosciuto
    Rasoio Gillet si per rasare la rogna e i pidocchi del tuo cranio
    La Campania Libera preferisce CILETTI

  4. d’altronde anche senza numeri si vede lo schifo della Campania grazie alla sciaguratezza del governatore.

  5. Io sto con GILETTI, i numeri non mentono, le documentazioni non mentono e le accuse se false possono essere sempre controbattute ma con delle verità che al momento non ci sono perchè non possono esserci.
    Qui non si tratta di fare i tifosi di uno o di un altro, qui si tratta di guardare e valutare i fatti e le realtà che sono sotto i nostri occhi.
    Informiamoci e poi discutiamo, meditate e pensate sempre con la vostra testa.

  6. Vai Giletti finalmente qualcuno che non le manda a dire a De Luca e poi come mai il governatore non va mai in trasmissione o interviene in diretta ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.