Anelli (FIMMG): “I malati di cuore muoiono perché curati in ritardo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Filippo Anelli, presidente nazionale della Fimmg, la Federazione italiana medici di medicina generale, ha lanciato un nuovo allarme sulla situazione in Puglia: “Ormai è chiaro. Il sistema sanitario regionale non regge più. Dopo gli ospedali da campo a cosa faremo ricorso? Ai lazzaretti nelle palestre? Queste sono le conseguenze del fatto che la gente continua a uscire e ad avere contatti sociali”.

E ancora: “Quando dico che il sistema sanitario non regge più sto anche pensando al problema dell’enorme carico di lavoro per il 118, che inevitabilmente non riesce sempre a dare risposte ai cittadini. Le ambulanze rimangono per ore bloccate nei pronto soccorso in attesa di far visitare i pazienti colpiti dall’infezione e inevitabilmente questo ritarda gli interventi per i cittadini che per esempio hanno un infarto, un ictus o rimangono coinvolti in incidente stradali.

Così alle vite che perdiamo per l’infezione si aggiungono quelle causate, anche qui cito un solo esempio, dalle cardiopatie. Nelle nostre chat molti medici raccontano difficoltà di questo tipo e sono preoccupati. Faccio un esempio. Un mio collega ha scritto: ‘In questa settimana ho perso due pazienti che si potevano salvare. Ma io più di tanto non posso fare’. Erano pazienti cardiopatici che avevano bisogno di farmaci che soltanto in ospedale potevano essere somministrati, ma sono arrivati troppo tardi”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.