De Luca: “Sempre difeso lavoro straordinario dei nostri sanitari”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
“Stiamo assistendo in queste ore a un ennesimo polverone mediatico fondato sul nulla. Premesso che abbiamo difeso e tutelato da sempre il lavoro straordinario fatto dal nostro personale sanitario, premesso che nessuno ha neanche citato la categoria degli anestesisti, ci troviamo di fronte, dopo 24 ore, a strani comunicati proposti da soggetti da nessuno chiamati in causa”.

Lo scrive su Facebook il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, replicando ai comunicati di tutti i sindacati dei medici di ieri in merito alle sue parole nella diretta fb di venerdì.

De Luca ripubblica la parte del video in cui parla del “99% del personale medico che sta facendo un lavoro immane ma c’è una piccola percentuale di farabutti” che negli ospedali negherebbero di avere posti di terapia intensiva libera. E spiega: “Nel corso della periodica riunione con i direttori generali – afferma oggi – e l’Unità di crisi, è stato segnalato un episodio grave avvenuto nel pomeriggio del 17 novembre.

I familiari di un giovane paziente Covid, ricoverato in una clinica privata e per il quale si richiedeva un ricovero in terapia intensiva, segnalavano che dal 118 territoriale arrivavano notizie sulla inesistenza di posti letto liberi. Questa notizia era falsa. I posti letto c’erano. Dopo numerosi interventi da parte dell’Unità di Crisi regionale, il paziente è arrivato in un ospedale di Napoli in tarda serata.

Ancora una volta veniva opposto al personale dell’ambulanza la indisponibilità di posti liberi. Era un’ennesima comunicazione falsa. Tant’è che alle ore 23 il paziente è stato accolto nel posto libero di terapia intensiva”.

“A tutela – conclude il governatore – dei cittadini, dei pazienti, dei loro familiari e a tutela del lavoro e del sacrificio enorme di migliaia di medici e infermieri, è stato disposto di accertare chi aveva mancato al suo dovere elementare, dando notizie non vere. Questo è tutto. Veramente non ci sono parole. A conferma dell’ennesima strumentalizzazione mediatica, ripropongo le parole dette, a tutela del 99 per cento del personale e a tutela dei diritti dei cittadini”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Giro giro tondo casca il mondo casca la terra e tutti giù per terra. Ennesima giravolta. Pensa a lavorare pagliaccio

  2. Grandissimo Buffone
    Se qualcuno del 118 ha dichiarato il falso, dicendo che non c’erano posti liberi in terapia intensiva, non c’era bisogno di fare lo show televisivo.
    Dato che le telefonate al 118 sono registrate, da Assessore alla Sanità dovresti saperlo, bastava fare direttamente una denuncia alla Procura della Repubblica indicando data ed orario della telefonata.
    Hai capito?
    Grandissimo Bluff……..

  3. Pensa a farti la valigia perché più passano i giorni e più nn so con tanta gente abbia votato un elemento così buffone, puerile e incivile .

  4. De Luca solo pagliacciate mediatiche. Non prendesse più per il sedere i cittadini. Si dimetta se è un vero uomo con tutte le figure di m… che ha fatto

  5. sempre difeso il lavoro dei sanitari?
    quello dei dirigenti, primari e compagnia andante…. intende ….Ne siamo più che certi!!
    Gente latitante tra professioni private e carriere universitarie….mentre gli ospedali diventavano negli anni sempre più lazzaretti allo sbando!!

    Il lavoro della classe dirigente sanitaria campana è stato sempre tanto difeso, fin troppo..
    E proprio questo il problema!
    Quando inizieremo a renderci conto della gravità della situazione e daremo, con tanto ritardo, un minimo di riscatto alle vite spezzate di questi giorni….

  6. Preferisco il salernitano verace molto più preparato e incisivo nei commenti,infatti libera il tuo cervello dai banchi di nebbia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.