Cosenza, ricorso contro giallo a Ba: giudice sportivo non omologa 0-1 granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Non sarà per il momento omologato il risultato di  Cosenza – Salernitana. La squadra calabrese infatti ha annunciato l’intenzione di presentare un reclamo rispetto ai motivi che hanno portato alla prima ammonizione di Ba, entrato in campo senza attendere l’uscita del compagno di cui prendeva il posto ma autorizzato dal quarto uomo. Nel corso della gara poi Ba è stato ammonito e quindi espulso per doppia ammonizione.

Il Giudice Sportivo dunque si prenderò ulteriore tempo per esaminare la questione e poi decidere.

Radio Alfa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Ma nel caso il giudice sportivo dovesse dare ragione al Cosenza… la partita verrà ripresa dal momento dell espulsione di Ba?

  2. ma quando mai, è un errore tecnico della terna arbitrale casomai, la Salernitana che centra in tutto questo

  3. tranquilli tranquilli vedrete che alla fine se non stanno attenti prenderanno uno 0-3 a tavolino, il 4 uomo dovrebbe ammettere di aver sbagliato, hanno giocato 40 secondi circa in 12 ed hanno effettuato le sostituzioni in 4 fasi in barba al regolamento.

  4. Il quarto uomo non conta così come pure i guardalinee. Tutti devono guardare all’arbitro. Tutti i giocatori sanno che non si può entrare se c’è un compagno in campo, a meno che questo sia già uscito.

  5. Un giocatore non può entrare se non esce il sostituto, è un errore del Cosenza non del 4 uomo..è un fatto di logica,basta osservare qualsiasi partita

  6. Entrata irregolare, esiste, come in molti altri sport….la regola prevede che puoi entrare solo quando il tuo compagno è uscito dal campo, quindi, autorizzato o meno dal quarto uomo doveva aspettare l’uscita del compagno. Quindi giallo corretto a lui che è entrato e non al compagno uscito. Anzi io pensavo ci fosse il rosso diretto…

  7. In tutto il casino che hanno fatto arbitro, quarto uomo, Bruccini e Ba’, cosa c’entra la Salernitana? Galliani sta facendo il suo sporco lavoro

  8. anche se ci fosse stato un errore del 4° hanno giocato in 12 per 40 secondi e se non se ne fossero accorti i nostri giocatori avrebbero continuato a giocare in 12 consapevoli e in barba a regolamenti e lealtà sportiva. a sto punto 0-3 a tavolino e punto di penalizzazione non glielo toglie nessuno

  9. E’ una vicenda incredibile, ma la cosa che da fastidio e’ che si e’ di nuovo pronti a sparare addosso a Lotito (io non sono uno che lo ama, anzi) e ancora una volta, come il caso reggiana, si stanno strumentalizzando le situazioni per dare addosso alla dirigenza granata e la nostra squadra. Io non conosco il regolamento sulle sostituzioni, ma ora con la regola che il giocatore sostituito debba uscire dal campo oltrepassando la linea di delimitazione dello stesso piu’ vicina a lui puo’ aver generato l’errore di tutti, salvando la buona fede di tutti. Questo errore durato poco, di fatto non ha inciso sulla partita se non per il primo giallo a Ba’, visto che ne ha beccato uno sacrosanto dopo per trattenuta da dietro su ripartenza. Detto tutto cio’, non entrando nel merito, posso anche dire che, per assurdo, una squadra che perde, puo’ organizzare un papocchio del genere contando che non fosse subito rilevato l’errore, per poi chiedere la ripetizione della partita. Vi sembra una cosa normale?

  10. Se la tifoseria non sarà compatta a difendere la Salernitana ma a denigrarne a sua volta la propria dirigenza i granata resteranno soli.
    Al netto di Lotito è in gioco l’amore x la Salernitana.
    Infine concordo con Ermes….pure le virgole.
    Giacomo…. Torrione

  11. il ricorso lo doveva fare la Salernitana poichè loro hanno giocato in 12…e se non lo faceva presente la Salernitana avrebbero finito la partita in 12… Bruccini pur sapendo che era stato sostituito non è uscito dal campo… (evviva la lealtà sportiva) ma mo che vogliono??? che invece di Ba ammonivano Bruccini che non era uscito???
    Perfetto sempre in 10 avrebbero giocato piochè lo stesso era già ammonito… e poi chi glielo ha detto a Ba di fermare fallosamente una ripartenza avversaria sapendo di essere già ammonito???

    Va bè purtroppo brucia a molti la nostra posizione….

  12. Ermes e altri fratelli granata. Proprio lotito sta cedendo la squadra per aver fiutato una brutta aria. Tamponi lazio, indagini, stipendi, e altre cose che non posso scrivervi.
    Lo stanno “invitando “ad eliminare questo paradosso ormai risaputo chiamato salernitan. Grazie all’accerchiamento ha capito che i tempi sono maturi.

    Avanti granata,avanti salernitana. Libera almeno di sognare, torneremo con più amore di prima. Non vedo l’ora

  13. Bravo Ermes…. quindi a 5 minuti dalla fine perdo 4 a 0 faccio una bella furbata con le sostituzioni e poi si ripete l partita! Credo invece che si debba, per dare un esempio a tutti gli eventuali furbetti, la sconfitta a tavolino al Cosenza!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.