Scuola, l’ipotesi di Conte: ritorno tra i banchi il 14 dicembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Ritornare sui banchi il 14 dicembre senza attendere il nuovo anno. Sarebbe l’ipotesi avanzata dal premier Giuseppe Conte nel corso della riunione con i capigruppo di maggioranza, presenti anche il ministro della Salute Roberto Speranza e il responsabile dei rapporti col Parlamento Federico D’Incà.

A quanto apprende l‘Adnkronos da fonti presenti all’incontro, Conte avrebbe chiesto un parere ai presenti, che tuttavia avrebbero sollevato parecchi dubbi vista la vicinanza della data con le vacanze di Natale. Rimandare gli studenti sui banchi dal 14 dicembre “sarebbe un bel segnale per i ragazzi”, avrebbe evidenziato il premier.

Il presidente del consiglio ha comunque precisato che sull’ipotesi di riaprire i cancelli delle superiori e dei licei -con riunioni preparatorie dal 9 dicembre per garantire il rientro a scuola in massima sicurezza- andrebbe sondato il comitato tecnico scientifico. Intanto però il premier si porta avanti e chiede un parere alle forze di maggioranza, sentendo i capigruppo presenti in riunione che non hanno mancato di esprimere i loro dubbi.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Ma che senso ha tornare il 14 se dopo neanche una settimana si deve richiudere per le vacanze natalizie mah siete ridicoli , poi non ha ragione De Luca , ha straragione De Luca quando parla di questo governo di incompetenti

  2. Carissimo presidente, fate pace col cervello ma ancor di più coi dpcm. Anche perché secondo me non avete altro a che pensare visto che i fatti vostri stanno 1milione e 300mila volte bene!!! A noi c fa mal a cap

  3. insomma l’esperienza non insegna un ca…. a certa gente, strafottenza unica per le vite umane oramai si pensa solo all’economia…che ve possino

  4. Ma la finiamo di prendere per culo la gente ? Adesso aprirete per 10/15 giorni poi i contagi torneranno e sarà terza ondata . Quindi di cosa parlate? Avete preso tutto x una giostra ma chi si sale su purtroppo siamo noi

  5. Ma chist veramente c vò piglià po cul!!!!
    Sono sempre stato contro la chiusura delle scuole, quantomeno delle elementari e delle medie….. ma aprire x una settimana solo per dire HO RIAPERTO LE SCUOLE, mi sa tanto di sparate alla Vincenzo…
    Amma turnà a vutà….

  6. tutto chiuso come ora fino al 10 gennaio, scuole, ristoranti e bar….gli effetti si sono visti, scendiamo al minimo ed apriamo a gennaio quando non ci saranno grosse occasioni di assembramenti

  7. Parla Conte perchè la Azzolina non può più aprire bocca, talmente è screditata agli occhi dell’opinione pubblica. Anche il Presidente del Consiglio, però, non è riscuote più il consenso di qualche mese fa. Troppo ondivago, mai un comportamento coerente. Se all’estero le scuole in molti Paesi sono aperte è perchè non hanno l’Azzolina e la De Micheli a guidare due importanti ministeri .

  8. L’argomento “Scuola” allo stato attuale va a toccare la Salute a la Crescita dei nostri figli. Nessuno, al di fuori dei genitori, può decidere responsabilmente le sorti dei propri figli. Pertanto, lo Stato garantisca da subito ogni forma di didattica (in presenza e in DaD) e si lasci decidere ai genitori il destino dei propri figli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.