Come festeggiare Natale e Capodanno, le regole per pranzi e cene

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I giorni festivi di Natale, Capodanno e Santo Stefano si potrà andare a pranzo al ristorante, ma senza uscire dal proprio Comune.

A casa una forte raccomandazione da parte del governo a non ricevere persone non conviventi. La sera dell’ultimo dell’anno ristoranti chiusi anche negli alberghi

Il giorno di Natale, così come a Capodanno e Santo Stefano, sarà consentito andare a mangiare a pranzo al ristorante. Per quanto riguarda chi resterà a casa, c’è la forte raccomandazione a non ricevere persone conviventi, e di usare sempre e comunque tutte le precauzioni del caso. Vietate le feste, in luoghi pubblici e privati.

Durante il 25 e 26 dicembre e 1 gennaio non si potrà uscire dal proprio Comune di residenza. La notte di Natale la messa si terrà, ma alle 20, in tempo per permettere a tutti di rientrare a casa per l’inizio del coprifuoco, fissato ancora alle 22.

Il blocco notturno sarà valido anche a Capodanno, ma durerà fino alle 7 del mattino. Valgono le stesse regole del Natale, ristoranti aperti a pranzo, a casa è raccomandato non invitare non conviventi, e in ogni caso proteggersi con le accortezze se si hanno visite: mascherina e distanziamento. Si possono usare i fuochi d’artificio.

Alberghi e ristoranti: chi è aperto e quando
I ristoranti, bar e pasticcerie saranno aperti, in zona gialla, tutti i giorni fino alle 18. Nessuna variazione rispetto alle regole attuali sugli orari, ancora obbligata la chiusura serale.

Consentiti la consegna a domicilio e l’asporto fino alle 22, compreso nelle zone arancioni e rosse. I limite per sedersi allo stesso tavolo è di quattro persone, e sarà valido anche per il pranzo di Natale al ristorante, salvo che non sia un unico nucleo di persone conviventi.

Gli alberghi restano aperti, anche quelli in montagna, e con loro i ristoranti interni, svincolati dai limiti di orario del settore. Infatti negli hotel si continuerà a poter servire cibo ai propri clienti a qualsiasi ora, salvo la notte di Capodanno. Il nuovo Dpcm specifica che il veglione dell’ultimo dell’anno non potrà essere trascorso neanche al ristorante dell’albergo: dalle 18 del 31 dicembre solo servizio in camera.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.