Il Comune di Salerno riapre le scuole ma è polemica ‘Scelta sbagliata’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Tornano in aula dal prossimo mercoledì 9 dicembre a Salerno i nidi, le scuole dell’infanzia e le prime elementari. La decisione è stata assunta alla verifica dell’esito dell’attività di monitoraggio condotta dall’Asl e seguita in prima persona dal sindaco e dall’assessore al ramo che ha evidenziato un incoraggiante calo dell’indice di contagio.

La situazione, grazie alle restrizioni e limitazioni messe in campo, ha avuto un’evoluzione positiva che consente pertanto la riapertura in sicurezza delle classi di questo segmento della popolazione scolastica.

Saranno in 12mila gli alunni tra i banchi da mercolesì. Presidi divisi: “Inutile tornare adesso a pochi giorni dalle feste natalizie”. Lo scriva Il Mattino oggi in edicola che riporta anche le voci di alcuni genitori sulla stessa lunghezza d’onda dei dirigenti intervistati dal quotidiano: “Alla vigilia di Natale meglio non rischiare contagi”. C’è il rischio che molte aule restino semi-deserte

LE PAROLE DEL SINDACO DI SALERNO. Anche questa, come ogni decisione, è stata assunta dall’Amministrazione Comunale in base a criteri scientifici oggettivi e non a proclami ideologici e propagandistici.

L’attività di verifica e la successiva decisione si sono sviluppate in un clima di grande collaborazione. Dirigenti scolastici, docenti, famiglie hanno dimostrato grande spirito di collaborazione e senso di responsabilità. Dobbiamo fare gioco di squadra per assicurare la piena ripresa in aula di tutte le attività didattiche anche per le altre classi e cicli di studio. Sarà la nostra priorità assoluta nelle prossime settimane, quando il lavoro continuerà senza sosta.
Di tutto abbiamo in questo periodo bisogno tranne che di polemiche inutili. Nondimeno riteniamo opportuno fin d’ora ribadire ai polemisti ad intermittenza (che avrebbero comunque criticato l’eventuale decisione contraria di restare chiusi) che anche i non tantissimi giorni che ci separano dalla pausa natalizia possono esser estremamenti proficui sotto il profilo didattico, pedagogico e relazionale per i nostri bambini.
Il periodo natalizio vede la comunità scolastica particolamente impegnata in attività e programmi di socializzazione indispensabili per la sana crescita dei più piccoli, che saranno peraltro così ancora più pronti alla ripresa a pieno regime dopo l’Epifania.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. le uniche scuole da aprire sono le materne ed elementari, chi vorrà aprire anche le altre scuole superiori è un incosciente. FAREMO SCIOPERI E COINVOLGEREMO FAMIGLIE ED ALUNNI PER SCONGIURARE UNA CATASTROFE. LA MINISTRA NON CAPISCE IL PERICOLO E CONTINUA A FARE LA SANTARELLINA, SPERIAMO CHE I PRESIDENTI DI REGIONE SI OPPONGANO. PER I RAGAZZI ADULTI LE LEZIONI A DISTANZA SONO POSITIVE E NON E’ CERTO ORA IL MOMENTO DI CAMBIARE. DA ORA A SETTEMBRE DEL 2021 SI PREPARASSERO AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI IN SICUREZZA, INVECE DI PERDERE TEMPO E SOLDI PER LE ROTELLE SOTTO I BANCHI.SCELTA DA DEMENTI.
    SI RISTRUTTURASSERO TUTTE LE SCUOLE, SI FACCIA UN SERIO PIANO PER I TRASPORTI, SI ADDESTRINO MAESTRE E PROFESSORESSE AD AFFRONTARE NUOVE EMERGENZE, E POI VEDIAMO SE SI POTRA? RITORNARE A SCUOLA.

  2. Genitori non vi fidate bene fate stare i bambini a casa con soddisfazione delle maestre chee’un anno che non fanno un cazzo in altreregioni lavorano

  3. … “criteri SCENTIFICI”…. e la fonte qual è ❓ Chi avrebbe fatto questo studio… fanascentistico❓ Sindaco, la esorto ad avere, così anche tutta la giunta comunale, un atteggiamento equo e serio. È mai possibile, con le festività imminenti… si debba rischiare, anche solo per un caso, di far, a questo punto, contagiare chiunque‼️❓‼️❓‼️ Per una volta, non ascolti il suo sponsor. Grazie

  4. APRIRE LE SCUOLE A 10 GIORNI DAL NATALE è UNA SCELTA SCIAGURATA. cMQ I NIPOTI ANDRANNO A sALUTARE I NONNI E’ INEVITABILE…….

  5. Adesso che si riapre si commenta che la scelta è sbagliata…dove sono le mamme che hanno protestato contro de luca per la chiusura delle scuole?…Non va mai bene niente…secondo me lo fate a posta

  6. Ma non ho capito nel resto d’Europa sono cretini che non le hanno mai chiuse ?????
    Riusciamo sempre a distinguerci ,che scuorn

  7. Vorrei dire ad “una mamma” delle 8:18, sicuramente mamma di un ragazzo della scuola secondaria, che anche e soprattutto le scuole primarie devono restare chiuse perché sono proprio i piccoli a non saper stare attenti portando le mani alla bocca ed al naso e non riuscendo a tenere sempre la mascherina oltre ad essere deve veicoli non indifferenti. #scuolechiusefinoagennaio

  8. I genitori che non vogliono mandare i figli a scuola se li tenessero a casa perché parliamo di scuola dell’infanzia e prima elementare, però devono essere coerenti nelle loro scelte perché se non li mandano a scuola non li devono portare neanche al supermercato o in altri luoghi, li devono tenere a casa finché non finisce la pandemia e, anche loro devono stare a casa con i loro figli perché altrimenti é tutto inutile, detto questo, sono pregati di non rompere le scatole a chi invece decide, legittimamente di mandarli.

  9. Vorrei dire alla mamma che ha scritto stamattina: signora facciamoli tornare il 2025!! Che dice? Ma veramente non si rende conto che avremo dei giovani che sono il futuro del paese ignoranti e asociali? A casa non studiano nulla!! Le mamme fanno i compiti ai figli che stanno sulle play station con gli amici a giocare!! Ma quale studiare? Ma che dice?? Si vergogni!!

  10. Riaprire avrebbe avuto un senso se nn ci fossero state le festività. Per il resto dico io sindaco lei è un buon uomo però manipolato da sciacalli

  11. L’unica scelta sbagliata è stata quella di chiuderle ad ottobre e ora di aprire solo materne e prima. La vergogna mondiale continua. Aprite anche le altre classi subito.

  12. Mio figlio fa”4ore di didatica a distanza poi fa”i compiti segnati dalle maestre e alla fine gioca qualche ora alla play. Lo educhi a rispettare le regole. Starà semplicemente facendo quello che avrebbe fatto anche in presenza..

  13. Demente negazionista senza figli sicuramente vorrebbe le scuole aperte?
    Io aprirei qualche altra cosa!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.