«Non rischio la salute di mio figlio alla vigilia di Natale». Lo sfogo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Si torna in classe a Salerno mercoledì 9 dicembre. Lezioni in presenza per gli alunni della scuola dell’infanzia e della prima elementare. Restano in didattica e distanza le classi dalla seconda elementare alla terza media. A deciderlo il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, con una ordinanza firmata ieri sera.  Sui social è montata la protesta tra favorevoli e contrari al ritorno in classe.  «Non rischio la salute di mio figlio alla vigilia di Natale», dice una mamma rappresentante di classe della zona orientale come riportato da Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. In linea di massima sono d’accordo con la mamma citata nell’articolo.
    Credo però che occorra fare due precisazioni importanti.
    i ragazzini delle elementari, in particolare delle prime classi, sono poco o nulla colpiti dal virus, in genere sono asintomatici o paucisintomatici. Quindi, a meno che il minore non abbia patologie importanti, non c’è proprio nulla di ci preoccuparsi per la sua salute.
    Piuttosto, e questo è il vero punto dolente, quel ragazzino, seppure asintomatico può essere veicolo di infezione per il resto della famiglia, anziani e persone con patologie importanti compresi. Che, se non si è ancora capito, e sembra di no, sono le persone che dobbiamo salvaguardare e per le quali da marzo stiamo facendo sacrifici.
    Quindi si, d’accordo per le scuole chiuse, ma diciamo le cose come stanno, altrimenti da genitori rischiamo di fare la figura dei paranoici.

  2. Avete rotto i zeb…l fino ad oggi. Spero che i professori e le insegnanti aggiornano il registro delle presenze e a fine anno chi ha superato il limite come previsto ed è giusto rispettare le regole LO BOCCEREI.

  3. Scommetto che lo sfogo sia della stessa mamma che mise il figlio seduto nel banchetto davanti la scuola chiusa…

  4. Qui bisogna fare pace con il cervello…….ma anche un cieco capisce che gli studenti non sono birilli che li metti li e stanno fermi 6/8 ore rispettando il distanziamento etc. etc., gia il fatto di stare in una stanza per piu di 15 minuti puo’ essere motivo di contagio, poi il fatto di condividere il bagno, per esempio, è un altro fattore a rischio contagio altissimo. Non capisco , invece la signora che dice “non rischio la salute di mio figlio alla vigilia di Natale”…che vorrebbe dire che allora comunque, anche in altri periodi dell’anno, si “potrebbe essere contagiati??? Allora sapete tutti che il riunire persone in una stanza potrebbe essere causa di contagio, ma non solo del covid19 ma anche della famosa influenza e altri tipi di malattia minori.Per quanto mi riguarda la tecnologia ci da la possibilità di fare lezione a casa, e fino a quando il vaccino non viene distribuito a tutti, per me sarebbe la cosa migliore.Poi se la questione è politica…fate i politici anche con la vita dei vostri figli e non vi lamentate poi se le cose non funzionano una volta preso il contagio!!!!!!

  5. .. Come dare torto a questa mamma?… È da folli aprire ora a pochi giorni dalle feste natalizie con un aumento generale CERTO dei contagi dovuti allo shopping natalizio.

    Inconcepibile la scelta di mandare i più piccoli e i più indifesi avanti a fare le cavie da laboratorio.

    I ragazzi più grandi, invece, (più consapevoli e capaci di gestire le norme di sicurezza) rientreranno a gennaio??

    De Luca salvaci tu da questi scellerati.

  6. Tranquilli che il ns sindaco ha detto che è una decisione “scientifica” e se lo dice lui? Aprire per 8 o 9 gg effettivi di scuola è una decisione veramente scientifica.

  7. nata fesseria aprite se le condizioni permettono dopo la befana a che serve aprire il 9? speriam che cade stu govern d’incapaci.

  8. Ma ancora non avete capito che i giovani ed i bambini non si contagiano? O anche se fosse sono tutti asintomatici? Di cosa vi preoccupate?? Tenete i nonni a casa, invece di farli girare nei giardinetti in cerca di polacche o a perdere tempo!! Sono loro da proteggere( età media morti di COVID-19 ( 81 anni)!!! Detto dal Cts, non da me!!

  9. Ma perché date fiato a certa gente. io e tante altre persone che conosco vogliono le scuole aperte non da adesso ma da ottobre. La verità è che con questi articoli volete giustificare le scelte sbagliate fatte da de luca e sindaci. Inoltre cercate di condizionare ed influenzare genitori indecisi. Perché non intervistate e fate un articolo su chi come me vuole le scuole aperte? Aprite tutte le classi come da dpcm subito.

  10. Come dare torto a chi ha i figli in giro per strada tutti i giorni … meno male che siamo ad un passo dal vaccino perché avete stancato proprio

  11. INSISTO: DIDATTICA MISTA
    SI LASCI LA RESPONSABILITA’ DEI PROPRI FIGLI AI GENITORI (NON AI DIRIGENTI SCOLASTICI O AI SINDACI O REGIONE)
    DIDATTICA MISTA, FORZA

  12. se davvero sei genitore, vatti a leggere l’inchiesta aperta controla minestra della pubblica distruzione: Il Tempo ieri mattina, 05-12-2020. Atti ufficiali, non pettegolezzi da socialfanpagisti prezzolati , come i vostri…. Ah, e dopo fatti dire anche , oltre ai 49 milioni di euro del tuo ex sodale mariuolo, che fine hanno fatto i milioni di euro della Ph Morris che vi siete strafogati. Visto che ci tieni a fare campagna elettorale, falla bene!

  13. Sono aperte in tutta Europa, pazzesco questo ostruzionismo, chiaramente la.mamma in questione resterà chiusa in casa così come suo figlio in questo periodo

  14. vedi Il Tempo 05-12 , sono stati occultati i dati dei contagiati di tutte le scuole d’Italia. Vergognatevi! e spiegate i soldi della ph morris perchè li avete presi, ladroni stellari!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.